Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

Pubblicità

Perché il mio cane perde pelo a chiazze e si gratta?

<p>Il tuo cane perde pelo a chiazze o si gratta? Ti spieghiamo tutto!</p> advice

Il tuo cane perde pelo a chiazze o si gratta? Ti spieghiamo tutto!

© Pixabay

Perché il cane perde il pelo (ma non il vizio)? A parte gli scherzi, ti spieghiamo tutto sulla muta del cane e come riconoscere quando c'è da preoccuparsi e quando no, soprattutto se il tuo amico a quattro zampe perde pelo a chiazze e si gratta.

Di Nina Segatori

Pubblicato il 21/05/20, 20:28

Il cane perde il pelo per vari motivi e la cosa non deve preoccupare troppo il padrone, se accade sporadicamente e se la perdita di pelo non è accompagnata da altri sintomi particolari.

Al contrario, ci sono episodi in cui la perdita di pelo è imputabile a malattie come l’alopecia o la dermatite, che possono essere vere e proprie patologie o campanelli d’allarme per disturbi più seri, ad esempio quando il tuo cane perde pelo a chiazze e si gratta.

In ogni caso, meglio consultare sempre il veterinario che possa escludere malattie significative e consigliare al proprietario del cane ciò che è meglio fare, in base alla causa che sta alla base della perdita del pelo.

Perché il cane perde pelo?

Tra i motivi più naturali della perdita di pelo nel cane c’è la muta, un fenomeno che avviene periodicamente e che permette all’animale di cambiare il mantello, perdendo i peli vecchi a favore di nuovi.

Non è un caso: molti cani, infatti, hanno 2 tipi di pelo, quello esterno e il sottopelo. Il primo è più duro e ruvido e lo protegge dai fattori ambientali, mentre il secondo serve a isolarlo dagli sbalzi o cambi di temperatura, utilissimo soprattutto per i cani che vivono nei paesi nordici.

Con il cambio di stagione, quindi, la natura fa in modo che il pelo si adatti alla nuova temperatura, cambiandolo e permettendo al mantello di rigenerarsi. Stessa cosa in inverno, infatti la muta accade generalmente due volte l’anno.

Per agevolare questo passaggio, che non deve preoccupare affatto, perché in questo caso la perdita di pelo morto dipende da un fatto naturale, si può spazzolare il cane con un guanto ad hoc, che rimuova i peli in eccesso e lasci il mantello lucido e pulito.

Le razze di cani che perdono il pelo e quelli che non ne perdono

I cani che perdono pelo sono molti e ci sono alcune razze che ne perdono più di altre, proprio per naturale predisposizione.

Far parte di razze canine a pelo lungo o corto non è indicativo: ad esempio il Pastore Tedesco, pur essendo a pelo corto ne lascia molto a terra, mentre, al contrario, lo Shih-Tzu non lascia praticamente tracce, pur essendo famoso per la lunghezza del suo manto.

Per quanto riguarda i cani ricci, come i Barboncini, non subiscono la muta e non perdono pelo in eccesso, ma è importante spazzolarli spesso, per evitare la formazione di nodi e grumi che alla lunga possono causare delle infiammazioni alla cute.

Perdita del pelo a chiazze: l'alopecia nel cane

Diverso il discorso nel caso in cui il cane perda il pelo a chiazze e non in maniera uniforme e leggera.

In questo caso è assolutamente da escludere la muta come motivazione e bisogna ricercare la causa in eventuali problemi di salute.

La perdita di pelo a chiazze o in maniera diffusa è detta alopecia ed è una malattia che riguarda il bulbo pilifero e che può dipendere da un parassita, da un fungo o da un batterio.

Sarà il veterinario a stabilire la reale causa e la giusta terapia, che può essere antibatterica o antibiotica.

L’alopecia nel cane, inoltre, può dipendere da fattori genetici, come per gli esseri umani e colpisce più spesso i cani dal pelo scuro che non ricresce poi molto velocemente.

In questo caso il disturbo deve fare il suo corso e qualunque tipo di cura sarebbe solo un palliativo.

La dermatite nel cane come causa della perdita di pelo

Il cane perde il pelo anche a causa della dermatite, che provoca oltre alla caduta di peli anche un fastidioso prurito.

Può dipendere da allergie alimentari o intolleranze e può comparire non solo da cucciolo, ma anche quando il cane è adulto, perché con il tempo le abitudini cambiano, così come la tolleranza verso alcuno cibi.

La dermatite può essere causata anche da parassiti cutanei, che colpiscono la pelle e si attaccano alla cute, come le pulci.

Non è da escludere che perdita di pelo e prurito possano nascere da un'allergia a collarini protettivi, spray o un particolare shampoo.