News :

TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

PubblicitĂ 

Come si riconosce il tumore alla bocca del cane?

bocca-del-cane advice

Scopriamo il tumore alla bocca del cane.

© Pixabay

Il tumore alla bocca del cane può presentarsi sotto varie forme e avere sintomi diversi, ma comunque riconoscibili. Ecco quello che c'è da sapere. 

Di Nina Segatori

La bocca del cane è una zona del corpo molto delicata, perché è con il muso che l’animale svolge la maggior parte delle azioni, sia quelle vitali, che quelle relazionali.

Con la bocca si nutre, gioca, si difende e si lascia andare alle coccole con il padrone. Trascurare, quindi, l’igiene orale del proprio cane non è mai una buona idea, così come ignorare alcuni segnali che il corpo dell’animale ci manda, per prevenire patologie del cavo orale, che possono essere blande o anche molto serie.

Come il tumore alla bocca, che può colpire qualunque cane senza distinzione di razza o taglia.

Come prevenire il tumore alla bocca del cane?

Il tumore alla bocca è una forma di malattia maligna o benigna che interessa la cavità orale del cane.

Si presenta sotto varie forme a seconda della zona colpita e può essere curato o rimosso in base al caso specifico.

Il tumore alla bocca non è così diffuso, ma può colpire il cane a qualunque età e anche senza un motivo particolare, ma sicuramente una buona prevenzione, grazie alla cura dei denti e controlli periodici, può evitare una buona percentuale di possibilità che il tumore faccia la sua comparsa.

Tipi di tumore alla bocca del cane

Le malattie della bocca del cane possono essere lievi, come la gengivite o un’infiammazione dentale, così come più serie.

Il tumore alla bocca del cane (maligno o benigno) può colpire i denti, le gengive o la lingua e ogni caso specifico ha la sua terapia e la sua determinata diagnosi.

L’importante è riconoscere tempestivamente il problema e seguire le indicazioni del veterinario, che, dopo un’attenta visita e tutti gli esami del caso, saprà prescrivere il da farsi, in base alla patologia che ha colpito la bocca del cane.

Epulide canina

L’epulide canina è una forma benigna di tumore alla bocca. Colpisce la parte anteriore delle arcate dentali e presenta delle ulcere.

Si riconosce, infatti, spesso dal sanguinamento dalla bocca e benché sia benigna, l’epulide richiede spesso l’asportazione dell’osso su cui è comparsa.

Melanoma gengivale

Il melanoma è una forma maligna di tumore, che può colpire le gengive. In questo caso la terapia prevede sedute di radioterapie, per sconfiggere la malattia.

Tra i tumori alla bocca, il melanoma è il più comune e procura forte sanguinamento e dolore.

Tumore della lingua

Anche il tumore alla lingua, meglio conosciuto come carcinoma a cellule squamose è un tumore maligno che interessa l'epitelio della bocca.

Questo è uno dei tumori peggiori perché è recidivo e crea facilmente metastasi ai linfonodi.

Perché il cane perde sangue dalla bocca?

A meno che il cane non abbia preso una botta o subito un trauma o, ancora, mangiato qualcosa che abbia tagliato la pelle interna della bocca, il sangue dal muso è sempre il segnale di qualcosa che non va.

Non sottovalutate, quindi, il sintomo, perché potrebbe nascondere qualcosa di grave o, in ogni caso, da tenere sotto controllo.

Molti tumori del cavo orale, infatti, presentano questo sintomo, che non va assolutamente ignorato. Non c’è, però, neppure da allarmarsi prima di aver consultato il veterinario.

Anche l’epulide, che è un tumore benigno, infatti, causa sanguinamento dalla bocca, perciò prima di arrivare a conclusioni affrettate e tragiche ascoltate il parere del medico.

Il mio cane ha delle macchie nere sulle gengive!

Una caratteristica che spesso preoccupa i proprietari di cani è la presenza di macchie nere sulle gengive.

In realtà, moltissime razze hanno questa particolarità e se le zone scure sono presenti fin dalla nascita non c’è nessun motivo per essere impauriti.

Le macchie dipendono dalla melanina ed è una normale pigmentazione delle gengive di alcuni cani.

Diverso il discorso se le gengive sono rosa alla nascita e poi improvvisamente cambiano colore.

Se il cane è anziano non c’è da allarmarsi perché il cambiamento di colore può essere dovuto all’età, ma se la zona nera appare anche gonfia e dolorante è bene consultare il veterinario per capire di cosa si tratta e a cosa è dovuto il cambiamento di colore.