Pubblicità

I gatti possono mangiare le lenticchie?

gatto e lenticchie

Fa bene dare le lenticchie ai gatti?

© yilmazfatih / Pixabay

Buone e nutrienti, le lenticchie sono molto diffuse per il consumo umano. E per quello felino? Scopriamo se è concesso o no dare le lenticchie al gatto.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il

Le lenticchie sono tipi di cereali che provengono da una pianta della famiglia delle leguminose. Vengono mangiate in tutto il mondo e apportano molti benefici.

Ma le lenticchie al gatto fanno bene o è meglio evitare di fargliele mangiare? 

Come forse saprai, le esigenze nutrizionali dei gatti sono diverse dalle nostre, in quanto sono esclusivamente carnivori. In questo articolo scoprirai se i gatti possono mangiare le lenticchie oppure no.

I gatti possono mangiare le lenticchie?

Sì, i gatti possono mangiare le lenticchie, ma in piccole quantità e non di frequente. È importante che piacciano e che non causino disturbi all'animale.

Le lenticchie date al gatto devono essere ben cotte e mai crude, in modo da facilitarne l'ingestione.

Le lenticchie fanno bene ai gatti?

I gatti sono animali carnivori. Hanno quindi bisogno delle proteine ​​contenute nei tessuti animali per dotarsi di tutti i macro e micronutrienti essenziali e, nonostante il loro alto valore biologico, non le assorbono da altre fonti come i carboidrati o i legumi.

Anche se le nostre tigri domestiche non hanno bisogno di alcuni nutrienti forniti dalle lenticchie, possono occasionalmente apprezzare il gusto e la consistenza di questi fagioli tondi.

Prima di dare le lenticchie al tuo gatto, assicurati con il tuo veterinario che Micio possa mangiarle.

I benefici delle lenticchie per i gatti

Le lenticchie sono un alimento molto nutriente e popolare, soprattutto nella dieta mediterranea. Gli ingredienti principali sono proteine ​​e carboidrati sotto forma di amido.

In generale, esse contengono i seguenti benefici nutrizionali e, sebbene non siano necessarie per la dieta di un gatto, la loro assunzione può fornirgli i seguenti nutrienti:

  • Fibre
  • Vitamine B
  • Magnesio
  • Zinco
  • Ferro
  • Potassio
  • Carboidrati
  • Proteine
  • Basso contenuto di grassi

Grazie all'alto contenuto di minerali, la lenticchia ha un effetto positivo sulla salute generale del gatto. Combatte la stanchezza e l'anemia, permette il legame del calcio e del fosforo nelle ossa, mantiene pelo e pelle sani e contiene proprietà antiossidanti che prevengono l'invecchiamento.

Sebbene le lenticchie siano ricche di carboidrati, questi sono presenti sotto forma di amido, quindi vengono rilasciati più lentamente, riducendo l'aumento di glucosio e insulina che è pericoloso per i gatti diabetici. Inoltre, la fibra che contengono aiuta ad abbassare i livelli di zucchero nel sangue.

Come dare le lenticchie al gatto?

I gatti possono mangiare le lenticchie in piccole quantità e non frequentemente, purché gli piacciano e non causino problemi.

Si consiglia di cuocere le lenticchie a fuoco medio finché non si ammorbidiscono. Ciò consente all'animale di digerire più facilmente i cereali. Tuttavia, evita di cuocerle troppo a lungo, altrimenti molti dei minerali importanti potrebbero andare distrutti.

Non aggiungere sale, spezie o condimenti. Quando le lenticchie sono pronte, puoi darne un po' al tuo amico felino da sole o mescolarle con altri alimenti come il riso.

Suggeriamo di sorvegliare l'animale ogni volta che gli viene offerto un nuovo alimento, perché può causare una reazione allergica, provocando vomito o difficoltà respiratorie.

Effetti collaterali e controindicazioni delle lenticchie per gatti

Sebbene le lenticchie abbiano un ricco profilo nutrizionale, molti dei minerali presenti in esse potrebbero non essere utili per i nostri animali domestici come lo sono per noi esseri umani.

Diamo un'occhiata agli effetti collaterali più comuni e alle controindicazioni nel dare le lenticchie al gatto.

Effetti collaterali delle lenticchie per Micio

Le lenticchie sono abbastanza ricche di fibre. Se le lenticchie al gatto vengono date in piccole quantità, le fibre possono aiutare la digestione.

Al contrario, un'eccessiva quantità di fibre può avere un effetto lassativo per il gatto: ciò può portare a diarrea e complicazioni associate come disidratazione e dolore addominale.

Allo stesso modo, essendo le lenticchie ricche di carboidrati, possono aumentare il rischio del tuo gatto di disturbi metabolici come l'obesità e il diabete.

Controindicazioni delle lenticchie al gatto

Le lenticchie al gatto sono sconsigliate se Micio soffre di problemi gastrointestinali o se ha feci molli.

Questo perché, per via dell'alto contenuto in fibre, possono causare diarrea o indigestione in alcuni esemplari, il che è ancora più problematico nei gatti con problemi gastrointestinali.

---

Articolo revisionato da:

Francesco Reina
Assistente veterinario

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare