Cosa mettere nella ciotola dei cani?🐶

Pubblicità

Sarà vero che i gatti si affezionano ad una sola persona?

gesto-del-cuore-con-mano-e zampa-del-gatto

Se è vero che i gatti si affezionano ad una sola persona, quanto vorremmo esserlo per il nostro micio!

© Suzanne Tucker / Shutterstock

Chiunque abbia un micio a casa si è sicuramente chiesto se i gatti si affezionano ad una sola persona della famiglia. Cerchiamo di scoprire se è vero.

Di Francesca Discepoli

Pubblicato il 26/02/21, 19:39

Sicuramente i gatti, come capita agli esseri umani, hanno delle preferenze o predisposizioni verso una persona rispetto ad un'altra. Però chi ha un micio si è chiesto almeno una volta se è vero che i gatti si affezionano ad una sola persona e non invece a diversi individui di un nucleo familiare.

Proviamo a dare una risposta a questo quesito che interessa tanti gattofili. Magari ci sarà più facile capire se il nostro micio ha scelto proprio noi come suo padrone.

Perché i gatti prediligono alcune persone piuttosto che altre?

Per spiegare questo bisogna tenere conto di vari fattori che influsicono sul comportamento del micio sin dalla sua più tenera età:

  • la fase della socializzazione;
  • il carattere del padrone;
  • il carattere del gatto.

1. L'importanza della socializzazione

Per quanto riguarda il comportamento del gattino in fase di socializzazione, è interessante sapere che, essendo poco incline alla paura in questo periodo della sua vita, è predisposto a socializzare più facilmente con animali e persone.

Inoltre l'allontanamento dalla mamma e dal resto della cucciolata lo porta naturalmente a cercare un nuovo punto di riferimento.

I rapporti che il gattino imbastirà durante la fase della socializzazione aiutano a capire il motivo del loro comportamento così selettivo.

I gatti che sin da cuccioli sono stati a contatto con tante persone sconosciute tendono ad essere meno paurosi, ma saranno più inclini ad essere stressati o aggressivi, meno socievoli e giocherelloni, insomma più distanti.

Invece quelli che da piccoli sono stati a contatto con poche persone saranno più apprensivi, ma anche più socievoli, espansivi e amanti del gioco.

2. Il carattere del padrone

Non bisogna dimenticare che la qualità della vita e il comportamento del micio sono evidentemente influenzati dal carattere del padrone e dai suoi caratteri distintivi:

  • età;
  • sesso;
  • tempo o attenzioni dedicati al gatto.

È innegabile pensare che se i gatti si affezionano ad una sola persona e la scelgono come figura di riferimento questo derivi dal fatto che questa passi con loro molto più tempo rispetto ad un'altra.

Lo stare insieme facilita la creazione di legami più profondi e di quella routine che il gatto ama così tanto.

3. Il carattere del gatto

Come non considerare poi il carattere proprio del gatto. Questo cambia da un micio all'altro e dipende da molteplici elementi tra cui:

  • la genetica;
  • le paure e i traumi;
  • le esperienze vissute più o meno felici.

Tutto questo può spiegare perché non sempre i gatti si affezionano ad una sola persona, ma possono attaccarsi a più individui della famiglia.

Come sapere se il mio micio mi ama?

Non è difficile capire se il tuo gatto ti vuole bene e se ha scelto te come figura di riferimento affettivo. Ci sono molteplici segnali che te lo dicono:

  • dorme con te, su di te o sui tuoi vestiti,
  • ti fa le fusa,
  • ti lecca o ti mordicchia,
  • ti segue ovunque come un'ombra,
  • ti porta un «regalo»,
  • ti si avvicina e alza la coda,
  • ti «fa la pasta» massaggiandoti con le zampine,
  • si struscia contro di te
  • ti annusa o ti tocca delicatamente il viso,
  • si mette zampe all'aria e ti mostra la pancia,
  • ti fissa e chiude gli occhi lentamente.
Micio fa le fusa? È il momento delle coccole! Leggi qui

Per capire se sei la persona a cui il tuo micio è più affezionata, osserva attentamente come si comporta con te e con gli altri: a chi dimostra più affetto? da chi vuole più coccole? Se questi comportamenti e i gesti d'affetto li riserva solo a te, allora stanne certo: il prescelto sei tu!

Sappi comunque che anche se non sei l'umano che il tuo micio preferisce, ciò non significa affatto che non ti voglia bene!