Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

7 soluzioni per rassicurare un gatto spaventato

gatto-spaventato

Gatto spaventato? Ecco cosa fare.

© Kachalkina Veronika / Shutterstock

Proprio come noi umani, anche gli animali possono avere paura o essere stressati. Ecco 7 soluzioni semplici per rassicurare un gatto spaventato.

Di Ilenia Colombo

aggiornato il

In vista dei fuochi d'artificio del 14 agosto, vi proponiamo alcuni suggerimenti indispensabili per tranquillizzare un gatto spaventato.

Questi consigli si rivelano utili anche per qualsiasi altra evenienza particolarmente stressante per Felix.

I gatti sono animali molto abitudinari che si affidano a tutte le nostre azioni e gesti quotidiani: l'ora in cui ci svegliamo la mattina, gli odori di casa… sono tutti elementi che i nostri gatti conoscono sulla punta delle loro zampe!

7 soluzioni per rassicurare un gatto spaventato o stressato

Quando c'è un cambiamento nel nostro ambiente, l'intera routine dell'animale viene capovolta.

Alcuni gatti ne sono indifferenti, altri ne sono molto sensibili e possono presentare problemi comportamentali (come l'assenza dell'autopulizia). Quindi, come aiutare un gatto a sentirsi meglio con se stesso?

#1. Non forzarlo

Il benessere del gatto si riassume in una parola: libertà! La libertà di essere accarezzato quando vuole, la libertà di mangiare non appena lo desidera, la libertà di accedere a tutte le stanze...

Insomma, per la felicità del felino è necessario non costringerlo mai poiché si rischia di stressarlo.

#2. Non punire il tuo gatto spaventato

I gatti non sono consapevoli di ciò che è giusto o sbagliato ai nostri occhi. Tuttavia, molti proprietari puniscono il proprio animale quando esprime un bisogno naturale come: graffiare, arrampicarsi sui mobili, ecc.

La punizione è fraintesa dall'animale ed è molto stressante per il gatto, quindi dovrebbe essere evitata.

#3. Organizza i nascondigli

gatto-spaventato-nascosto-dentro-una-scatola
I nascondigli sono importanti per un gatto spaventato. ©Sonsedska Yuliia / Shutterstock

Molti gatti sono stressati perché non hanno un posto dove nascondersi quando hanno paura. Per rimediare a ciò, è importante fornire loro dei nascondigli nelle diverse stanze (o corridoi) della tua casa. Può variare dalla semplice scatola di cartone ad una cuccetta.

Ecco le idee su come organizzare gli spazi in casa se hai un gatto

#4. Disponi dei ripiani alti

Per un gatto è molto importante essere in grado di arrampicarsi. Se non ha accesso all'esterno, allora sarà necessario fornirgli qualcosa su cui posarsi, soprattutto nelle stanze che frequenta di più.

L'arrampicata è un comportamento ancestrale che permette al gatto di vigilare che non è in pericolo. In natura, infatti, il gatto è un predatore e anche una preda. Stare in quota gli permette di assicurarsi che nessuna minaccia sia in giro e quindi di rassicurarsi, anche in una casa!

#5. Gioca con il tuo gatto

Il gioco fa parte del repertorio comportamentale del felino. In altre parole, per lui il gioco è fondamentale.

Anche se alcuni sono riluttanti a catturare il topo di peluche che viene agitato sotto il loro naso, è essenziale prendersi del tempo ogni giorno per giocare con il proprio gatto.

È un momento di relax per l'animale che gli permette di esercitarsi e di esprimere la sua indole di cacciatore incallito.

#6. Nascondi bocconcini in giro per casa

Alcuni gatti sono molto attaccati al loro proprietario e vivono male la loro assenza. Per occupare e rassicurare l'animale è possibile disporre degli snack nei vari luoghi della casa. Andando alla ricerca di prelibatezze, il gatto si terrà occupato "cacciandole"!

#7. Limita i cambiamenti

I gatti sono molto attaccati al loro ambiente, ancor più che al loro padrone. Trasportare un gatto o spostarlo in un'altra casa è per lui una grande fonte di stress perché lo allontaniamo da tutti i suoi punti di riferimento. È meglio limitare il più possibile i trasporti.

Come prendere un gatto spaventato?

Non è facile avvicinarsi ad un gatto spaventato. Qui di seguito alcuni semplici consigli su come avvicinarsi a lui.

  • Impara il linguaggio dei gatti in modo da comunicare al meglio con loro. Ad esempio, socchiudi gli occhi e sbatti le palpebre: così facendo farai capire al gatto che vuoi essere suo amico.
  • Siediti o sdraiati vicino a lui e parlagli con dolcezza. Scendere al suo livello ti farà apparire meno minaccioso.
  • Se Micio è terrorizzato e si nasconde quando ti avvicini a lui per cercare un contatto o semplicemente prenderlo, bisogna agire con dolcezza. Ad esempio, per prendere un gatto spaventato, inizia con l'avvicinare la mano a pugno chiuso e lascia che si avvicini a te. 

  • Gioca con il felino trascinando, per esempio, una canna da pesca giocattolo o un laccio.
Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare