Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Quali compagnie accettano il gatto in aereo nel 2022?

gatto in aereo guarda dall'oblò

Scopriamo insieme quali compagnie accettano il gatto in aereo nel 2022.

© Photo Spirit / Shutterstock

Portare il gatto in aereo è possibile. Come fare? Quanto costa? Scopriamo tutto sul trasporto dei gatti ad alta quota.

Di Anna Paola Bellini

aggiornato il

Al giorno d’oggi spostarsi da un Paese o da una città all’altra è molto semplice: auto, treno, aereo… le scelte sono tante.

E quando si viaggia con il proprio felino? Se il tragitto si effettua in macchina o in treno, il discorso è semplice, ma come si fa con il gatto in aereo?

Oggi per voi viaggiatori incalliti abbiamo preparato una pratica guida su quali compagnie aeree permettono di viaggiare con Micio a bordo, con quali modalità e a che prezzo.

Ogni compagnia aerea ha le sue regole sulle tariffe, il peso e le dimensioni del trasportino per gatti.

Quali sono le compagnie aeree che accettano i gatti in cabina?

Secondo la compagnia di viaggi online edreams, ci sono numerose compagnie aeree che permettono di viaggiare in compagnia del proprio gatto in aereo.

Troverete di seguito i nomi di queste compagnie e qualche consiglio su come far sì che il viaggio sia piacevole anche per Micio.

Attenzione però, le linee guida di ogni compagnia cambiano di anno in anno, quindi consigliamo comunque di accertarsi che l’animale sia bene accetto e come farlo viaggiare con voi prima di ogni tragitto.

Il trasporto di gatti in aereo è possibile!

Ecco, in ordine alfabetico, una lista delle compagnie che accettano i gatti in cabina.

  • Aeromexico: i felini possono viaggiare in cabina se il volo dura 6 ore o meno. Micio deve pesare al massimo 9 kg (compreso il trasportino), che deve misurare massimo 40x30x20 cm. Il prezzo è di 110 euro per i voli internazionali verso il Centro e Sud America, gli Stati Uniti e il Canada.
  • Air Europa: I gatti sono ammessi in cabina a condizione che le dimensioni del trasportino non superino 55x35x25 cm e che il peso totale dell'animale e del trasportino sia inferiore a 8 chili. Il costo dipende dalla destinazione: 25 euro per i voli nazionali, 50 per l'Europa e l'Africa e 150 euro per le destinazioni molto lontane.
  • American Airlines: i gatti sono ammessi se il volo non supera le 12 ore. Le dimensioni massime del trasportino sono 48x33x22 cm. Il prezzo è di 108 euro.
  • Avianca: i gatti che pesano fino a 8 kg possono viaggiare in cabina, in un trasportino adatto che non superi i 40,6x27,9x20,3 cm. Le tariffe vanno dai 18 ai 130 euro, a seconda della destinazione.
  • Binter: il gatto in aereo deve stare in un trasportino che non misuri più di 45x35x25 cm e il cui peso complessivo (animale compreso) non superi gli 8 chili. Il prezzo è di 9 euro per le tratte interinsulari all'interno delle isole Canarie e di 25 euro per i voli nazionali e internazionali.
  • Blue Air: si può viaggiare con i gatti a patto che pesino al massimo 6 kg, compresa la gabbietta, che deve avere una dimensione massima di 45x30x23 cm.
  • Iberia: Gli animali domestici possono viaggiare in cabina se non pesano più di 8 chili compreso il trasportino, che deve misurare al massimo 45x35x25 cm. Il prezzo è di 25 euro per i voli nazionali e  tra 50 euro e 150 euro per gli internazionali.
  • Ita Airways: affinché possa viaggiare il gatto in aereo, deve stare in una gabbietta non più grande di 24x40x20 cm. Il peso totale non deve superare i 10 kg e i prezzi variano da 40 a 250 euro a seconda della destinazione.
  • Latam: sono ammessi i gatti di peso inferiore a 7 kg, compreso il trasportino che deve misurare al massimo 36x33x23 cm. I prezzi vanno da 18 a 173 euro a seconda del tragitto.
  • Norwegian: i gatti possono viaggiare in cabina solo sui voli nazionali all'interno dell'area Schengen e/o dell'Unione Europea (eccetto Regno Unito e Irlanda). L'animale non deve pesare più di 8 chili, trasportino, che non deve misurare più di 43x31x20 cm. Il prezzo varia tra 50 e 85 euro a seconda della destinazione.
  • Tap Portugal: Questa compagnia aerea permette ai gatti di viaggiare in cabina se il peso massimo, incluso il trasportino, non supera gli 8 chili, le cui dimensioni non devono superare i 40x33x17 cm. Le tariffe vanno da 35 euro a 130 euro per i voli nazionali, da 70 euro a 200 euro per i voli verso Europa, Marocco, Tunisia e Israele e da 150 euro a 300 euro per i voli intercontinentali.
  • Transavia: È possibile volare in cabina con gatti in un trasportino di 47x30x27 cm al massimo, purché il peso totale non superi i 10 kg. Il costo è di circa 60 euro a tratta.
  • Volotea: Questa compagnia aerea non trasporta animali domestici in stiva. Permettono solo ai gatti di viaggiare in un trasportino che misuri al massimo 50x40x20 cm e che non superi gli 8 kg. Il prezzo varia tra i 39 e i 60 euro a seconda della destinazione.
  • Vueling: Permette il trasporto di gatti a bordo in una gabbietta che non superi i 45x39x21 cm e che non pesi più di 10 kg (incluso l’animale). Il prezzo è di 40 euro per i voli nazionali e 50 euro per i voli internazionali. Gli animali non sono ammessi nella stiva dell'aereo.

Quanto costa portare un gatto in aereo?

Come si evince da quanto detto precedentemente il costo del trasporto di un gatto in aereo varia tra i 25 e i 300 euro a seconda della compagnia aerea, della destinazione e della durata del volo, nonché del luogo in cui il gatto viaggerà (non è lo stesso trasportarlo in cabina o in stiva).

Sui voli europei, trasportare un amico baffuto in cabina costa in media 50 euro, mentre sui voli internazionali costa 125 euro.

Come portare un gatto in aereo

Per trasportare un gatto in aereo è necessario tener conto del suo peso, del peso e delle dimensioni del trasportino e  della documentazione a seconda del paese di destinazione.

I documenti necessari

Spesso per poter viaggia ha bisogno di un passaporto, che si ottiene di norma dopo la prima visita veterinaria, poiché contiene la storia medica dell’animale e il registro delle vaccinazioni.

Attenzione: Per visitare alcuni Paesi possono essere richiesti ulteriori e documenti oltre al passaporto. Prima di volare con il proprio felino verso una specifica destinazione, controllare il sito web dell'ambasciata del Paese che si sta visitando.

Consigli pratici

I veterinari consigliano di non dare nulla da mangiare e da bere all’animale due ore prima dell'inizio del viaggio in modo che non senta l'urgenza di fare i bisogni durante il viaggio.

Questa misura può sembrare crudele, ma è per il suo bene, dato che non è possibile portare la lettiera nel trasportino.

Inoltre, è bene precisare che si consiglia di non far viaggiare troppo spesso il gatto in aereo perché potrebbe diventare nervoso, incontrollabile e persino aggressivo. Anche se tutto dipende dal felino e da quanto è abituato a viaggiare.

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare