Instagram

È Natale! Tanti buoni sconto per voi🎄

Pubblicità

La stella di Natale è velenosa per i gatti?

gatto-annusa-stella-di-natale advice

Stella di Natale e gatti non fanno un bel binomio.

© Shutterstock

Stella di Natale e gatti: può davvero essere tossica per Micio? Meglio fare attenzione ed evitare incontri ravvicinati tra Fufi e questa pianta.

Di Anna Paola Bellini

aggiornato il 25/11/20, 15:59

Le feste di Natale sono il periodo più bello dell'anno, anche se per i nostri amici a 4 zampe non sempre è sicuro. Tra fuochi d'artificio, botti e stelline luminose, c'è anche un altro pericolo per gli animali domestici: il binomio stella di Natale e gatti.

La bellissima pianta dai fiori rossi, tipica del periodo natalizio, può rappresentare un rischio per il micio di casa. Ecco tutto quello che c'è da sapere su questa pianta di Natale tossica per i nostri amici a quattro zampe.

Stella di Natale e gatti: ma perché ne sono attratti?

Il gatto è spesso attirato dalla bellezza di questo fiore colorato, soprattutto perché è una pianta da interno e quindi chiama maggiormente la sua attenzione durante il giorno.

In più tutto quello che è vietato per il felino diventa un trofeo da conquistare e il fatto che venga allontanato più volte quando gli gira intorno per curiosare, rende ai suoi occhi la stella di Natale ancora più interessante.

La stella di Natale è velenosa per i gatti?

Il problema tra stella di Natale e gatti è che all'interno del tronco e dei rami la pianta è composta da una sostanza lattiginosa ricca di euforboni, alcaloidi e triterpeni che risultano irritanti per la pelle e tossiche per cani e gatti, in caso di contatto e ingestione.

Non è da sottovalutare il fatto che, quindi, il felino potrebbe avere diversi problemi se per gioco o per curiosità mangia un fiore o una foglia della stella di Natale, anche se è raro che il gatto ignori il suo istinto che di solito lo tiene lontano dai pericoli come questo.

Fate attenzione, comunque, ad evitare questa eventualità.

Stella di Natale e gatti: i sintomi dati dalla pianta tossica

Se il gatto ha ingerito la stella di Natale o vi è entrato a contatto, l'intossicazione che ne segue presenta dei sintomi evidenti come:

  • congiuntivite e irritazione degli occhi;
  • lacrimazione;
  • dermatite;
  • gonfiore del muso;
  • gonfiore della lingua;
  • irritazione delle mucose dell'apparato digerente (gastrointestinali);
  • diarrea;
  • nausea / vomito;
  • tremore;
  • disidratazione.

Cosa fare se il gatto mangia la stella di Natale?

Come per ogni altro tipo di avvelenamento è bene evitare qualunque rimedio fai da te e recarsi dal proprio veterinario. Fortunatamente la stella di Natale non è così velenosa per i gatti tanto da provocare morte o lesioni gravi.

Il medico sicuramente agirà per evitare la disidratazione dell'animale, nel caso di presenza di vomito e diarrea, e somministrerà la giusta terapia in base al caso specifico.

Non allarmatevi troppo, ma per sicurezza evitate che il gatto giochi con la pianta e qualunque cura casalinga che non sia consigliata o prescritta dal medico.

L'avvento si avvicina: scopri come viziare cani e gatti con il Calendario dell'Avvento