News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Perché i gatti miagolano in modo strano?

gatto-che-miagola-ripreso-dal-basso advice
© Pixabay

Perché i gatti miagolano in modo strano? Le risposte a questa domanda sono tante e vanno dallo stress all’intossicazione. Scopriamo come riconoscere i sintomi di problemi più o meno gravi nel micio.

Di Clara Amodeo

Il miagolio è il principale metodo con cui i gatti veicolano ad altri felini, ma anche ad altri animali e agli stessi umani, qualcosa, che sia uno stato d’animo o una necessità. Eppure, perché i gatti miagolano in modo strano? Come mai accade che, in certi casi, il loro vocalizzo sia troppo basso o intermittente o eccessivamente acuto o, ancora, del tutto assente?

Le spiegazioni a ciascuna manifestazione di questo animale domestico possono essere molte: in alcuni casi non bisogna allarmarsi, mentre in altri è bene prendere le giuste precauzioni per evitare che le difficoltà nel miagolio possano tradursi in qualcosa di molto più serio. In questo articolo vediamo dunque assieme perché i gatti miagolano in modo strano e come si deve intervenire qualora ce ne sia la necessità.

Cosa significa quando i gatti miagolano?

Come abbiamo accennato poco sopra, il miagolio del gatto è l’unico mezzo con cui un felino riesce a veicolare sensazioni e bisogni ad altri esseri, siano essi animali o umani. Per esempio? Chiunque abbia un micio riconosce bene i diversi miagolii di un gatto e cosa essi vogliano dire nella “lingua” felina:

  • Il verso profondo che veicola senso di competizione, per esempio, per contendersi una femmina o allontanare l’avversario;
  • Il verso della gatta in calore che vuole attirare il maschio;
  • Il canonico “miao” che attrae la nostra attenzione;
  • Il rumore emesso durante l’accoppiamento con la gatta femmina;
  • Il miagolio che, attraverso l’emissione di versi di tonalità bassa e prolungati, esprime malessere;
  • Il miagolare forte, più acuto e simile a un grido che il gatto emette quando ad esempio gli pestiamo una zampina o la coda per sbaglio;
  • Il brontolio che il gatto fa quando compie un’azione contro il suo volere.

I gatti di casa, poi, hanno imparato a miagolare più frequentemente perché hanno capito che con tale attività riescono nella loro richiesta di attenzione: ecco che allora imparano fin da piccoli a modulare il loro miagolio a seconda delle risposte che l’uomo gli dà e ad essere più o meno propensi a miagolare in base a quanto e come viene loro risposto.

I vari perché dei gatti che miagolano in modo strano

Eppure, come dicevamo all’inizio, può capitare che certi gatti miagolino in maniera strana o, comunque, meno convenzionale rispetto alle situazioni che abbiamo appena illustrato. Per esempio, può capitare che il micio apra la bocca nell’intento di miagolare ma non emetta alcun suono o ne emetta di molto bassi nonostante si sforzi di farlo. Ebbene, in questo caso è possibile che il gatto soffra di laringite.

Il gatto soffre di afonia

Per emettere il miagolio, infatti, i mici usano i muscoli presenti tra la laringe e la faringe: quest’ultima, proprio come accade alle persone, può ingrossarsi perché infiammata, portando il felino a parziale o totale afonia. Tale disturbo può essere causato da diversi fattori, come bere acqua o mangiare cibo troppo freddi, essere la conseguenza di una lotta con altri gatti perché in calore o per rivendicare il territorio o sintomo di un’influenza causata da tempo freddo e poche precauzioni, soprattutto nel momento della passeggiata fuori.

In generale, se il disturbo non passa entro qualche giorno dalla sua manifestazione, è buona cosa contattare il veterinario per approfondire la questione.

Il gatto ha problemi respiratori gravi

D’altro canto, il perché del miagolio strano dei gatti può trovare un’altra risposta: può succedere, infatti, che il gatto abbia problemi respiratori più gravi di quelli che abbiamo appena elencato. Parliamo, per esempio, della polmonite o di altre infezioni e malattie causate da una lunga esposizione ad agenti patogeni come i batteri o alla presenza di sostanze tossiche nell'ambiente, le quali possono portare a intossicazioni, anche letali.

In tal caso, l’avvelenamento di un gatto non si manifesta solo con un miagolio strano e diverso dal solito, ma anche da una condizione fisica debilitata e dalla sua inappetenza. In questo caso è fondamentale rivolgersi al più presto al veterinario affinché indichi la cura necessaria.

Il gatto è stressato

Infine un’altra risposta al perché i gatti miagolano in modo strano è dettata anche dallo stress nel gatto. Condizione, questa, che nel micio viene causata da:

  • Un cambio repentino dell’ambiente in cui è sempre vissuto (per esempio, a seguito di un trasloco);
  • Dall’inserimento in famiglia di nuovi componenti, siano essi umani o animali;
  • Dal cambio dell’arredamento della casa e quindi da un sostanziale spaesamento del felino che non è più in grado di tenere sotto controllo il “suo” territorio come era stato invece abituato a fare fino a quel momento.

Situazioni, insomma, che possono causare altissimi livelli di ansia e preoccupazione che si manifestano in modi diversi, tra cui difficoltà nel miagolio o nella sua totale scomparsa.

Leggi anche