Tutti gli annunci di adozione🐶

PubblicitĂ 

Queste cose possono causare un'ostruzione intestinale al tuo cane a Natale

cane-malato-coperto advice

Tutto ciò che serve sapere per evitare che il tuo cane incorra in un'ostruzione intestinale.

© Shutterstock

Come il gatto, il cane tende ad essere avido e a scoprire il mondo con gusto. Sfortunatamente, e questo è tanto più vero durante le feste natalizie, questo suo modo di fare non è senza pericoli per lui e può portare alla morte, a causa di ostruzione intestinale.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il 26/12/19, 22:10

Parliamo di ostruzione intestinale negli animali (come nell'uomo) quando il transito del contenuto dell'intestino tenue o del colon è molto difficile o si interrompe del tutto.

Nella maggior parte dei casi, è un oggetto inghiottito dall'animale che blocca l’intestino creando un vero e proprio “tappo”. Questo disturbo è in grado di causare forti dolori e vomito.

Ecco perché, non appena il tuo cane ha ingoiato qualcosa che non avrebbe dovuto (specialmente se soffre di pica, ovvero l’ingestione di sostanze non nutritive) o sospettiamo un’eventuale occlusione, è consigliabile portarlo il prima possibile dal veterinario, altrimenti il cane potrebbe non sopravvivere.

Il Natale, quindi, per i nostri amici animali non è senza pericoli per cui bisogna stare molto attenti. Ecco le principali cause di occlusione che possono verificarsi durante le feste:

Tacchino, pollo, coniglio: attenzione alle piccole ossa!

Sappiamo che il valore numero uno dello spirito natalizio è la condivisione. Nonostante tutto, se il tuo cane ti fa venire gli occhi dolci implorandovi per un po' di cibo, dovrai resistere: oltre al cioccolato che è altamente tossico, anche la carne di coniglio, pollo e tacchino può essere pericolosa per lui. Vediamo perché.

Il problema sono gli ossicini degli animali sopra citati. È sufficiente che il tuo compagno a 4 zampe ne ingoi solo uno per farsi male a causa di un blocco intestinale, quindi pensaci due volte prima di voler condividere il tuo piatto con lui! Partiamo dal principio che la regola dovrebbe essere sempre "ad ognuno il proprio pasto".

Decorazioni natalizie, belle da vedere ma non buone da mangiare

Brillano, luccicano, si illuminano, le decorazioni sono fragili quanto tossiche. Quindi non esitare a riporre in alto tutti gli ornamenti natalizi: possono rompersi quando cadono o rotolare e rimbalzare, facendo credere al tuo compagno a 4 zampe che è una prelibatezza dietro la quale può correre e poi ingoiarla.

Fai attenzione a coriandoli e ad altri accessori festivi

Per un cane, un gatto o un bambino, il principio è lo stesso: scoprono il mondo tramite la bocca. L'uso dei coriandoli o simili non è un problema in sé.

Tuttavia, assicurati che il tuo compagno non gli ingoi e passa scrupolosamente l’aspirapolvere dappertutto per assicurarti che nessuno di questi accessori da festa venga ingerito in seguito.

Imballaggi ed altri piccoli oggetti: un vero pericolo

Carte, nastri, corde, nastri adesivi e giocattoli per bambini rappresentano anch’essi un vero pericolo. Amante del gioco, il cane può associare tutto questo a potenziali nuovi giocattoli per lui, non esitando a prenderli in bocca poi ingoiarli in seguito.

Quindi presta attenzione a tutto ciò che giace sul pavimento per evitare qualsiasi rischio di ostruzione intestinale.

Tappi di champagne: altro rischio di occlusione intestinale

Inoltre, è comune che durante le festività, siamo soliti fare il botto aprendo lo spumante: ma il tappo vola via ed è un bel problema! Rimane introvabile o fuori portata per noi, ma non per il nostro amato animale domestico.

Per quanto possa sembrare folle, a Natale e Capodanno, molti 4 zampe arrivano in emergenza dal veterinario a causa di un'ostruzione intestinale dopo aver ingerito accidentalmente uno di questi tappi di sughero. Quindi fai saltare pure il tappo se vuoi, ma assicurati, per la sicurezza e la salute del tuo cane, di avere nei paraggi qualcuno più abile di lui nell’afferrarlo!