Cosa mettere nella ciotola dei cani?🐶

Pubblicità

Cos'è il clicker per cani e come funziona?

cane e clicker

Il clicker per cani è uno strumento per l'addestramento e il training del 4 zampe.

© Shutterstock

Il clicker per cani è molto efficace e diffuso tra gli educatori cinofili: scopriamo insieme cos’è e come funziona questo interessante strumento.

Di Serena Esposito

aggiornato il 08/02/21, 15:38

La comunicazione con il tuo amico a quattro zampe durante l’addestramento è importante per la riuscita e l’efficacia della formazione.

Il clicker per cani è uno strumento che affianca il metodo del rinforzo positivo, e risulta molto utile nella comunicazione con l'animale domestico.

Cos’è il clicker per cani e com’è fatto?

Il clicker per cani è una scatoletta in plastica della misura che entra in una mano, con un pulsante che attiva lo spostamento di una linguetta di metallo al suo interno: quest’azione produce il caratteristico suono dal quale lo strumento prende il nome, “click”.

Non ha bisogno di batterie, ma funziona sulla base di un movimento meccanico, e si può trovare in qualsiasi negozio per animali ad un prezzo davvero irrisorio.

Il suono del clicker è utile per sostituire, nel rinforzo positivo, la voce o i premietti in cibo: in particolare l’intonazione della voce può avere sfumature diverse ed essere di conseguenza interpretata diversamente da Fido, mentre i premi in cibo vanno elargiti con parsimonia.

Per questo il clicker con il suo caratteristico suono, sempre uguale, premierà il comportamento giusto di Fido, ogni qualvolta che egli metterà in atto un comando, o ci obbedirà.

A cosa serve il clicker per cani?

L’obiettivo dell’uso del clicker per cani, è il corretto addestramento del 4 zampe: bisognerà pertanto stabilire una routine, in modo che il cane impari a conoscere lo strumento e vi reagisca nel modo auspicato.

Quello che bisogna ottenere è un meccanismo di “causa – effetto” o di “stimolo – risposta”, tra l’azione corretta del cane e il suono del clicker. 

Per ottenere questo, in corrispondenza del compimento dell’azione corretta da parte di Fido, premeremo il clicker e gli daremo un premio, di modo che Fido associ il suono a qualcosa di piacevole.

Premiare il cane con del cibo aiuterà, soprattutto all'inizio, a far familiarizzare il cane con l'oggetto e ad associare il suono a qualcosa di buono e positivo.

Alcuni cani potrebbero trovare il suono irritante, o non esserne subito conquistati: in questo caso si potrà usare il click di una penna a sfera, che risulta simile, ma più delicato.

A tal proposito, la Dottoressa Pippa Elliott, veterinaria del Royal College of Veterinary Surgeons, afferma:

«Usiamo un clicker perché ha un suono preciso, a differenza di qualsiasi altra cosa che il cane sente. Ma in realtà è possibile usare qualsiasi rumore, purché sia sempre lo stesso; per esempio, il click di una penna a sfera o uno schiocco fatto con la lingua».

Nel tempo, il numero di premi in cibo può essere ridotto e sostituito da carezze e coccole, poiché quando il cane sarà in grado di comprenderne il significato, il semplice clic del clicker gli darà una piacevole sensazione che lo conforterà anche se non vi sono premi gustosi.

Come si usa il clicker per cani nell’addestramento?

Per iniziare ad addestrare il cane col il clicker, la prima da fare cosa è cercare un luogo tranquillo, rigorosamente dopo aver fatto almeno 15 minuti di passeggiata, in modo che le energie del cane si siano iniziate a dissipare ed abbia espletato i suoi bisogni, affinché riesca a focalizzare la sua attenzione completamente su di noi.

Il metodo di addestramento è semplice ma, per la sua riuscita ed efficacia bisognerà essere costanti e pazienti. Di seguito una guida per utilizzare il clicker nelle sessioni di addestramento.

1. Associa il suono al piacere

il primo approccio con lo strumento deve avvenire senza dare comandi, ma solo un premio al cane, per dargli la possibilità di associare il suono del clicker al piacere.

Questo tipo di approccio va protratto per almeno due o tre giorni, fino a che il cane inizi a reagire con gioia al solo suono, anche quando non accompagnato da premi golosi.

2. Dai i primi comandi

Una volta creata l’associazione del suono con l’idea di qualcosa di positivo, si può iniziare a dare il comando a Fido: il protocollo è semplice, "comando - clicker - premio", sempre seguendo questa successione, e assicurandosi che il tutto avvenga nella maniera più ravvicinata possibile, di modo che il cane compia le giuste associazioni.

La parola usata per dare il comando verbale deve essere sempre la stessa. Sarà opportuno iniziare con comandi semplici, come “seduto”.

Con il tempo saremo in grado di fare esercizi più difficili con trucchi che richiedono più concentrazione, ma il vantaggio è che il cane avrà già capito il clicker e sarà abituato al suo suono. Pertanto sarà possibile insegnare nuovi comandi.

3. Non dimenticare la costanza!

Si raccomanda che le sessioni educative siano brevi, della durata di 15 minuti massimo, ma ripetute quotidianamente.

In questo modo eviteremo la noia, quindi il clicker genererà sempre interesse per il nostro amico.

Non solo training: quando usare il clicker per cani?

Una volta che avremo familiarità con il clicker per cani, possiamo usarlo all'aperto e in ambienti stimolanti per il nostro cane.

In altre parole, non serve solo a premiare l’esecuzione di un determinato comando, ma possiamo anche premiare una buona condotta durante una passeggiata, o nell’interazione con altri cani o persone.

Tutti i buoni comportamenti possono essere ricompensati con il clicker, poiché il "clic" significherà nella testa del nostro amico "Ben fatto! Molto bene!"

Di seguito qualche esempio:

  • l’approccio mansueto con altri cani al parco;
  • la reazione tranquilla ad un bambino che gioca con le sue orecchie;
  • la risposta al richiamo del padrone anche a grandi distanze.

Vantaggi dell’uso del clicker

Il più grande vantaggio dell’uso del cliker è che quando usato correttamente, senza esagerare nella produzione del suono, con costanza e puntualità, non ha svantaggi!

Di seguito gli altri vantaggi:

  • giovamento nella comunicazione con il cane;
  • semplicità d’uso e di comprensione sia per uomo che per cane;
  • accessibilità economica e alta reperibilità, in ogni negozio per animali;
  • possibilità di premiare sia gli ordini specifici che i buoni comportamenti del cane, anche a distanza.
Vuoi andare oltre nell'addestramento con il clicker? Prova lo shaping