Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

I cani possono mangiare i peperoni?

peperoni al cane

Scopriamo insieme se è possibile dare i peperoni al cane.

© KaiPilger / Pixabay

Molti amici a quattro zampe amano gli snack salutari a base di verdure, ma non tutte le varietà sono adatte. Vediamo se si possono dare i peperoni al cane.

Di Anna Paola Bellini

Pubblicato il

Fido può mangiare frutta e verdura, ma non indistintamente. Ci sono infatti alcuni ortaggi e frutti che possono risultare pericolosi. In quale categoria rientra il peperone?

Oggi scopriamo se è possibile dare i peperoni al cane e quali sono le verdure più adatte alla dieta del nostro fedele compagno di vita.

Si possono dare i peperoni al cane?

I cani possono mangiare i peperoni, purché in via occasionale, in piccole quantità e cotti.

Il peperone contiene un'alta concentrazione di solanina allo stato grezzo, una sostanza leggermente tossica prodotta da alcune Solanacee.

Questa sostanza è contenuta nei peperoni freschi e può rivelarsi tossica per i cani, poiché attacca le membrane mucose del tratto gastrointestinale. Questo porta alla diarrea.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Mabeldoodle (@mabel__doodle)

Inoltre, la solanina distrugge i globuli rossi e inibisce il sistema nervoso. Problemi di respirazione, paralisi e arresto cardiaco sono conseguenze del consumo eccessivo di peperoni.

Questi ortaggi però non rappresentano un pericolo importante per i cani, purché vengano somministrati in piccole quantità e cotti.

Si tratta di un alimento che contiene betacarotene, vitamine e sostanze nutritive. È anche ricco di antiossidanti.

I cani possono mangiare i peperoni?

Dipende. I peperoni al cane possono essere dati, ma rispettando alcune regole.

Peperoni sì...

I peperoni sono un alimento ipocalorico. Non c'è quindi il rischio che il cane aumenti di peso!

In sintesi, un peperone contiene importanti nutrienti:

  • Beta-carotene,
  • La luteina, eccellente per la salute degli occhi.
  • Quercetina,
  • Vitamine A, E (ottime per la salute della pelle), B6, C (ideali per il sistema immunitario), K.

...e peperoni no! 

Il cane non rischia un avvelenamento mortale a causa dei peperoni. Tuttavia, bisogna fare attenzione a non abusarne.

Come tutte le cose buone, una quantità eccessiva di peperoni può causare problemi, soprattutto digestivi come

Se il cane ha uno stomaco sensibile, come è il caso per razze come il Bulldog francese o lo Shiba Inu, è meglio non dare loro i peperoni.

Altri esemplari possono essere semplicemente allergici ai peperoni.

Per accertarsi che Fido non soffra di allergie introdurre gradualmente i peperoni nella sua dieta.

Come comportarsi se il cane mangia troppi peperoni?

In caso di aumento consapevole o inconsapevole del consumo di peperoni crudi, non cotti o verdi, agire come segue:

  • È consigliabile reagire con calma ai primi segni di avvelenamento. Se il cane è incosciente, deve essere messo in posizione di recupero. Se il cane vomita e perde conoscenza, è importante mantenere libere le vie respiratorie.
  • Cercare di far vomitare il cane non è un'opzione perché potrebbe peggiorare la situazione.
  • Un aiuto a breve termine - ovviamente in consultazione telefonica con il veterinario - può essere fornito da una compressa di carbone vegetale.

In caso di avvelenamento la scelta più giusta resta quella di consultare il veterinario, che prescriverà o somministrerà i rimedi giusti contro la nausea e il vomito, se si tratta di un caso di lieve avvelenamento da solanina.

Il veterinario è anche in grado di indurre il cane a vomitare senza pericolo.

Tuttavia, per evitare questi scenari, non somministrate mai peperoni verdi o crudi al cane!

I segreti di un'alimentazione equilibrata per cani

La dieta di un cane non dovrebbe consistere solo in frutta e verdura.

È importante capire le esigenze nutrizionali dell'animale che per mantenersi in salute, ha bisogno di mangiare carne.

Che si scelga di nutrire Fido con crocchette, cibo umido o una dieta casalinga come la BARF, è essenziale fornirgli una quantità sufficiente di proteine di qualità.

Privilegiare le carni di alta qualità, come il pollame (tacchino, pollo), l'agnello e il pesce.

Controllare sempre l'origine degli ingredienti!

La tracciabilità dei prodotti è una garanzia di qualità!

Prestare attenzione anche al contenuto di carboidrati e grassi, che non deve essere troppo elevato.

Infine, ricordare di adattare l'alimentazione del cane alle sue esigenze, che cambiano in base al sesso, all'età e alle condizioni di salute.

Quali verdure dare al cane? 

Se il peperone non è, quindi, un alimento molto sicuro da dare al cane, ci sono altri alimenti di origine vegetale che possono essere un vero e prorpio toccasana per Fido.

Eccone di seguito alcuni.

Zucca

La zucca è ricca di:

  • acqua,
  • fibre,
  • zinco,
  • ferro,
  • vitamina A,
  • potassio.

È facilmente digeribile, saziante e piacevole da mangiare. Contiene anche beta-carotene, che favorisce la bellezza del pelo.

Patata dolce

Le patate dolci sono ricche di:

  • vitamine,
  • minerali,
  • antiossidanti
  • aminoacidi.

Possono essere somministrate a pezzi, in purea o in zuppa, ma sempre ben cotte

Zucchina

La zucchina è ricca di vitamina C e potassio e fa bene alla salute del cane. È facilmente digeribile, ha molta acqua e poche calorie, il che rende queste verdure molto sazianti se somministrate in quantità ragionevoli.

---

Articolo revisionato da:

Francesco Reina
Assistente veterinario

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare