I pet fanno bene davvero? Rispondi!

Pubblicità

I cani possono mangiare le fragole?

cane-bulldog-francese-mangia-fragole

Scopri se i cani possono mangiare le fragole.

© Irina Kozorog / Shutterstock

Il vostro amico peloso vi guarda mentre mangiate delle fragole? Ebbene approfittatene perché i cani possono mangiare le fragole (con moderazione!).

Di Coryse Farina

aggiornato il 23/06/21, 16:52

Ci siamo più volte chiesti se i cani possono mangiare le fragole e quali sono i cibi da evitare a causa della loro tossicità.

Le fragole, per la loro acidità, potrebbero sembrare poco raccomandate ma, niente paura, a differenza di altri frutti come l’uva e le ciliegie, le fragole ai cani si possono dare. Fresche e croccanti possono essere consumate dai vostri amici pelosi senza indugio ma, sempre con moderazione.

 

Anche se la dieta naturale del cane è principalmente composta di proteine da carne, possiamo notare che molti degli alimenti in scatola per cani, contengono una vasta gamma di frutta e verdura. I cani, infatti, possono (e devono!) integrare frutta e verdura nella propria dieta, poiché contengono innumerevoli benefici per la loro salute e garantiscono un perfetto equilibrio nutrizionale.

Le fragole sono dunque uno spuntino sano e delizioso da poter mangiare tranquillamente in compagnia del proprio amico peloso di tanto in tanto! Ecco alcune informazioni supplementari che vi porteranno ad integrare velocemente le fragole nella dieta del vostro animale.

Quante fragole al cane dare?

Per quanto riguarda le quantità, è essenziale usare moderazione per evitare che il cane abbia problemi intestinali, come la diarrea, dato che non è abituato a questo tipo di alimento.

È indispensabile introdurre questo frutto un po’ alla volta, al fine di non nuocere al sistema digestivo del cane. È bene dunque limitarsi a qualche piccolo pezzo per le prime volte e spingersi fino alle 2/3 fragole per volta successivamente, ma soltanto di tanto in tanto.

È ovvio che la quantità di fragole che potete somministrare al vostro cane dipende soprattutto dalla taglia dell’animale.

Per un esemplare di piccola taglia o un cucciolo, è sempre meglio limitarsi a pochi pezzi. Anche se i cani sono meno soggetti ad allergie alla fragola, è sempre meglio fare una prima prova ed accertarsi che non ci siano complicazioni successive.

Cosa evitare se è vero che i cani possono mangiare le fragole?

Se da un lato si possono dare le fragole ai cani (in piccole quantità), dall’altro, non è lo stesso per:

  • lo sciroppo di fragole;
  • le fragole sciroppate;
  • derivati.

È infatti probabile che questi ultimi prodotti a base di fragole contengano ingredienti artificiali, coloranti ed agenti chimici che possono non essere tollerati dal vostro cane.

Esistono numerosi prodotti che riproducono il sapore della fragola, ma non sono sani per gli animali.

Anche il gelato alla fragola è poco raccomandato. I cani sono generalmente intolleranti al lattosio ed in più, è probabile contenga zuccheri aggiunti che potrebbero far solo male.

Le fragole per il cane vanno lavate?

Non lasciate che il vostro amico peloso si lanci sul cesto delle fragole senza supervisione! È sempre bene prima di tutto, lavare ogni fragola per evitare che il cane entri in contatto con pesticidi.

Le parti da eliminare

E, se è vero che i cani possono mangiare le fragole, non si può dire la stessa cosa per il gambo e le foglie.

Queste ultime, se ingurgitate dal cane, possono provocare leggeri disturbi intestinali che è sempre meglio evitare.

Cosa fare in caso di ingestione di foglie?

In caso d’ingestione involontaria di foglie e successivo rigurgito, non c’è bisogno di allarmarsi. Lasciate che lo stomaco del cane ritrovi da solo il suo equilibrio ed evitate di dargli da mangiare per le successive 12 ore.

È sempre bene lasciargli però una ciotola d’acqua fresca.

Non dimenticate di tagliare le fragole in pezzi piccoli per ridurre al minimo il rischio di soffocamento.

I benefici delle fragole

La fragola non è tossica, anzi contiene antiossidanti e flavonoidi utili a garantire un ottimale funzionamento del fegato, del sistema immunitario e dei capillari del cane.

I cani possono mangiare le fragole perché contengono anche piccole percentuali di ferro, magnesio, potassio, acido folico e calcio che aiuteranno il vostro animale a mantenere un mantello lucido e soffice, delle ossa forti e permetteranno di rinforzare e remineralizzare i denti.

C'è da dire, però, che se l'alimentazione del cane è già corretta e seguita da un veterinario, il vostro amico a quattro zampe non avrà affatto bisogno delle fragole per avere i benefici di queste proprietà.

Anche se i cani producono da sé la vitamina C, un giusto apporto di fragole, associate ad ananas, anguria e zucca, manterranno ben forte ed equilibrato il sistema immunitario del vostro amico peloso.

Le fragole contengono anche proprietà antinfiammatorie ed antitumorali. Proteggono il vostro cane dal diabete e hanno un basso contenuto calorico, solo 50 calorie ogni 100 grammi, il che rende questo frutto, oltre che salutare, anche un vero toccasana per i pelosi che rischiano il sovrappeso.

Come dare Omega-3 al cane

I cani, inoltre, non possono produrre Omega-3, quindi hanno bisogno di questo supplemento nella loro dieta.

La presenza di Omega-3 nelle fragole, permette di migliorare la salute dell’animale ed evitare stanchezza, dolori articolari, pelle secca e squamosa che provoca prurito ed unghie fragili, soprattutto nei cani anziani.

Raccomandazioni

Attenzione, però: è vero che i cani possono mangiare le fragole, ma se il vostro amico a quattro zampe ha una carenza di Omega-3 rivolgersi direttamente ad un veterinario per capire quale sia il giusto trattamento da seguire.

---

Articolo revisionato da:

Francesco Reina
Assistente veterinario