Migliora la vita dei pet cliccando qui!

Pubblicità

Come preparare tutto per l'arrivo di un gatto in casa?

Gatto nella sua cuccia ripreso dall'alto

Cosa preparare per l'arrivo di un gatto in casa?

© New Africa / Shutterstock

Al gatto piace avere 4 aree per le sue esigenze. Questi ambienti sono chiamati "spazi vitali". Ecco cosa preparare per l'arrivo di un gatto in casa.

Di Ilenia Colombo

aggiornato il 13/09/21, 16:00

Si sa, il micio è un po' più esigente del cane! Per questo è importante sapere cosa preparare per l'arrivo di un gatto in casa. 

Organizzare un ambiente degno di un felino, significa disporre quattro aree diverse e distanti adatte ad ogni suo bisogno, che gli etologi chiamano "spazi vitali".

Le cose da sapere prima di prendere un gatto

Quali sono le aree da preparare per l'arrivo di un gatto in casa?

Per l'arrivo di un gatto in casa abbiamo bisogno di preparare quattro spazi diversi. Ogni area corrisponde ad una specifica attività:

  • il gioco, che equivale alla caccia;
  • l’alimentazione;
  • l’evacuazione, vale a dire i bisogni nella lettiera;
  • il sonno.

Questo è il motivo per cui, ad esempio, la lettiera deve essere messa lontana dalle ciotole, oppure il tiragraffi posizionato nel luogo in cui preferisce fare gli artigli (molto spesso questo posto si trova nelle zone di passaggio).

Si consiglia di non modificare in seguito la disposizione di questi elementi, perché il gatto è un animale abitudinario.

Come ambientare un gatto in casa appena arriva sul luogo?

La "sala da pranzo"

Non appena il gatto arriva a casa, è importante che trovi acqua e cibo nelle sue ciotole, accompagnandolo per mostrargliele.

All'inizio, è utile mantenere le dosi e il tipo di cibo raccomandato dall'allevatore, in modo da garantire una continuità di sapori e di princìpi nutritivi.

In seguito, una visita dettagliata dal veterinario fornirà le linee guida di una dieta su misura.

La zona per dormire

In un'altra stanza, si deve riporre una cuccia comoda, sapendo che è lui a scegliere il posto dove dormire e che ciò che gli viene imposto non avrà successo.

Un gatto mediamente dorme 16 ore al giorno, ma questa durata cambia a seconda delle fasi della vita. Quasi sempre ha un sonno leggerissimo e al minimo movimento scatta tornando vigile, motivo per cui è importante che il felino abbia a disposizione un luogo tranquillo dove riposare.

Il sonno dei gatti varia in base all'età e allo stile di vita.©Shutterstock

Il luogo per i bisogni

Come già detto in precedenza, la lettiera deve essere riposta lontano dal luogo in cui mangia, preferibilmente in un posto tranquillo e riservato, lontano da sguardi indiscreti, proprio come per gli umani!

Inoltre, si deve far abituare gradualmente il gatto alla lettiera, assicurandosi che risponda alle necessità del proprio gatto.

Il gioco, elemento fondamentale per il gatto

Il gioco costituisce una parte importante nella vita del felino. Ci sono tanti giochi diversi che si potranno fare con il proprio amico a quattro zampe, assicurandosi di riporre i giocattoli in luoghi differenti nella casa.

Ogni fine settimana, è preferibile rinnovare le tipologie di gioco per suscitare l'interesse del pelosetto. Si potranno quindi realizzare due o tre set di giocattoli diversi che avranno un ricambio settimanale.

 I giochi per gatti sono il metodo migliore per tenere attivi i nostri amici a quattro zampe. ©Shutterstock

Quando il gatto si è abituato alla casa, si può giocare con lui in una routine quotidiana con l'aiuto di un gioco con piume che verrà agitato da lontano e mosso un po’ in giro nell'appartamento. Si consiglia di far catturare le piume al gatto una volta su 4 per mantenerlo motivato a giocare.

Il laser per gatti fa male? Ecco tutta la verità!

Si può inoltre provare a far saltare il felino su una sedia o su altre superfici in modo da consentirgli di spendere la sua energia, offrendogli in questo modo un'attività divertente. Ecco svelato per voi cosa preparare per l'arrivo di un gatto in casa vostra in poche e semplici mosse.

E per il giardino? Le finestre? Scopri tutto qui!