News :

Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

PubblicitĂ 

Quanto costa una visita veterinaria?

veterinario tiene in braccio un cane e un gatto advice

Sai quanto costa una visita dal veterinario?

© Shutterstock

Che il nostro amico a quattro zampe sia un cane o un gatto, la visita veterinaria di controllo è imprescindibile: ma quanto costa una visita dal veterinario? Ecco i vari tipi di controllo.

Di Serena Esposito

Pubblicato il 31/07/20, 21:33

Avere un cane o un gatto (o anche tutti e due, perché no?) è una fonte inestimabile di ricchezza e d’amore, ma è anche una responsabilità: noi padroni siamo infatti i soli custodi della loro salute e dobbiamo perciò prestare molta attenzione ed essa.

Per chi ha appena adottato un cucciolo sapere quanto costa una visita dal veterinario è ancora un mistero,. 

In questo articolo faremo chiarezza sull’argomento, specificando i costi medi di ciascun tipo di visita veterinaria, e il funzionamento generale delle strutture veterinarie.

Quanto costa una visita dal veterinario?

Il costo di una visita veterinaria dipende molto dalla prestazione richiesta: di seguito i prezzi medi in Italia per ciascun tipo di visita veterinaria, e per le analisi più largamente effettuate.

La prima visita

Se hai appena adottato un cucciolo (sia cane che gatto) sarà opportuno portarlo a fare una visita veterinaria.

Come prima visita questa verrà ad avere un prezzo maggiore, di circa 60 euro, rispetto alle successive visite di routine, perché l’animale dovrà contestualmente essere sverminato e microchippato.

A proposito di sverminazione, qui tutte le info per quella del cane e del gatto!

La visita di controllo

La visita veterinaria di routine si aggira intorno ai 30 euro sia se parliamo di cani che di gatti, con qualche lieve differenza secondo il medico scelto.

Questo tipo di visita è consigliata per il nostro amico a quattro zampe, almeno una volta l’anno e rappresenta un check-up su tutti gli aspetti della sua salute.

Età, stile di vita e alimentazione saranno i topic principali affrontati durante l’esame obiettivo, che vanno tenuti sotto controllo per assicurarci che tutto funzioni al meglio.

Alimentazione del cane e del gatto: tutto quello che c'è da sapere

La vaccinazione

La vaccinazione costituisce un caso specifico: costa in media 40 euro e va fatta per garantire all’animale una vita sana e lunga.

Sarà compito del veterinario fornire al padrone un calendario con le date previste per i richiami, e indagare con precisione l’effettiva salute dell’animale prima della somministrazione.

Vaccinazioni, tutte le info utili se hai un cane o un gatto!

Ci sono poi vaccinazioni consigliate, come l’antirabbica, che hanno un costo che varia da una regione all’altra e sono obbligatorie in caso di viaggi all'estero.

La sterilizzazione

Sebbene sia una scelta che può sembrarci dolorosa, essa costituisce un grande atto d’amore per il nostro amico a quattro zampe, e un atto di responsabilità nei confronti dell’emergenza randagismo.

Tuttavia, in caso di adozione di un animale presso associazioni o canili, la sterilizzazione è obbligatoria.

Si tratta di un’operazione di routine con un recupero abbastanza veloce, più rapido nei maschi.

Il costo può variare da un medico all’altro ma si aggira intorno ai 100 euro per i gatti e ai 200 euro per i cani.

La sterilizzazione nel dettaglio per cani e gatti

Esami extra e di controllo

Se il nostro amico a quattro zampe non dovesse godere di ottima salute, sarà opportuno effettuare indagini diagnostiche: esami come analisi del sangue, delle feci e delle urine sono di routine e hanno un costo che va dai 30 ai 50 euro.

Poi vi sono le ecografie, e le radiografie, utili a controllare lo stato della gravidanza che hanno un costo che va dai 50 ai 70 euro, ed infine esami specifici per malattie quali Fiv e Felv, o test di positività a leishmania o filaria.

Tutto quel che c'è da sapere sulla filaria nel gatto e nel cane

Quali sono le strutture veterinarie?

Spesso si fa confusione tra studio e ambulatorio veterinario, ospedale e clinica veterinaria e laboratorio di analisi, vediamo nel dettaglio ciascuna di queste strutture a quali funzioni è preposta.

Studio veterinario

Struttura in cui un singolo medico, svolge la propria attività professionale in forma privata.

Costituisce quello che per noi umani è rappresentato dal medico di base, ma non è sovvenzionato dalla mutua, pertanto la prestazione è a pagamento.

Ambulatorio veterinario

Struttura in cui lavorano uno o più medici sia generici che specialisti, che non effettua ricoveri per animali oltre la giornata.

Ci si rivolge al medico specialista dell’ambulatorio, in casi in cui il medico veterinario abbia suggerito una consulenza specialistica.

Clinica veterinaria

Struttura nella quale è possibile avere consulenza di medici generici e specialisti, nonché possibilità di degenza oltre la giornata, in seguito a operazioni chirurgiche ad esempio.

Il servizio di pronto soccorso h24 è da intendersi a discrezione della clinica.

Ospedale veterinario

Struttura che offre servizio di pronto soccorso h24, in presenza di almeno un medico veterinario, e possibilità di degenza di un paziente, che può andare anche oltre la giornata.

Come per la clinica, l’ospedale veterinario prevede possibilità di attività clinica e chirurgica. Inoltre la struttura è fornita di servizi di diagnostica di laboratorio.

Laboratorio di analisi veterinario

Struttura all’interno della quale si eseguono analisi specifiche su richiesta del medico veterinario.

Le indagini a disposizione, effettuate su materiale biologico animale, possono essere di ordine:

  • fisico;
  • chimico;
  • immunologico;
  • microbiologico;
  • virologico;
  • citologico;
  • istologico.

All’interno del laboratorio non è possibile eseguire attività clinica o chirurgica.