News :

TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

Come preparare un antiparassitario naturale per gatti?

gatto in un prato advice

Proteggere Micio da pulci e zecche con un antiparassitario naturale per gatti!

© Shutterstock

Per proteggere il nostro amico baffuto da pulci, zecche ed altri fastidiosi parassiti è necessario utilizzare alcuni prodotti specifico. Oggi vi parliamo dell'antiparassitario naturale per gatti.

Di Anna Paola Bellini

È primavera, la natura si risveglia e con essa anche...pulci e zecche! Ma come fare se si cerca un antiparassitario naturale per gatti? Semplice.

Le strade da poter percorrere sono essenzialmente due: la prima è la classica ricerca di prodotti antiparassitari naturali in commercio per gli amici e quattro zampe e la seconda - non ci crederete, ma è possibile! - è preparare un antipulci e zecche per gatti (ma non solo) fai da te e completamente naturale.

Attenzione: i consigli che sono riportati di seguito sono a scopo puramente divulgativo. Prima di cospargere il vostro fedele amico baffuto di qualsiasi sostanza (naturale o meno) bisogna imperativamente chiedere consiglio al proprio veterinario per essere sicuri di proteggere al meglio la salute dei nostri animali!

Perché scegliere un antiparassitario naturale per il gatto?

Al di là del prurito insopportabile per Micio le pulci possono trasmettere i vermi ed avere, quindi, conseguenze molto negative sulla sua salute.

Ma, allo stesso tempo, gli antipulci chimici troppo forti possono essere dannosi per nostro fedele amico in pelliccia.

Se Micio è allergico, troppo fragile, o semplicemente se siamo dei padroni ecofriendly o appassionati di biologico, non possiamo farci sfuggire i rimedi della nonna per combattere i parassiti dei gatti.

Gli ingredienti per creare un antiparassitario naturale per gatti

Gli ingredienti o i metodi per un buon antiparassitario naturale per gatti sono i seguenti:

  • Aceto;
  • Limone;
  • Olio di neem;
  • La terra diatomacea (alimentare);
  • Regolare toeletta.

Vediamo, nello specifico come utilizzare ognuno di questi rimedi home made.

Aceto

L'aceto è un potente repellente contro le pulci, che respinge, ma non uccide. D'altra parte,  è sicuro anche per il Micio, in caso di ingestione.

Qualche goccia nella ciotola dell'acqua aiuta a respingere le pulci e rafforza il sistema immunitario.

In applicazione locale, mescolare un volume di aceto con due volumi di acqua, e applicare con una spugna o uno spray sul gatto ogni 2 o 4 giorni.

Attenzione, se applicato puro, la sua efficacia è decuplicata, ma può essere irritante per la cute del nostro Micio. Alcuni gatti non sopportano l'odore di aceto.

E come fare col limone?

Questo agrume contiene naturalmente un componente comune agli insetticidi. Per sfruttare al meglio le sue proprietà, scaldare a fuoco lento delle fettine di limone in acqua (con la buccia), per almeno tre ore.

Il risultato sarà una soluzione che, una volta raffreddata, andrà integrata con due cucchiai di bicarbonato e potrà, quindi, essere applicata sulla pelliccia di Micio in spray o con una spugna, ogni 24 ore.

Olio di neem

L'olio di Neem è innocuo e molto efficace nel respingere i parassiti e lenire il prurito. Si tratta di una sostanza ottenuta dalla spremitura dell'Azadirachta Indica che contiene numerosi principi utilizzati come antiparassitari anche nell'agricoltura biologica.

È possibile unire gocce di olio di neem con acqua tiepida e sapone per gatti per creare uno shampoo specifico per Micio.

Dato, però, che la maggior parte dei gatti non amano l'acqua, meglio optare per intingere un pezzo di stoffa nell'olio di neem e metterlo al collo del gatto: ecco creato velocemente un collare antiparassitario ad hoc.

La terra diatomacea

La terra diatomacea (nella sua versione per uso alimentare) è ricca di sostanze benefiche che, però uccidono le pulci.

e la si applica sul gatto ogni giorno le pulci potranno essere eliminate (in caso di infestazione) e si eviterà un'eventuale infestazione di acari del gatto.

Durante l'applicazione, evitare la testa, in quanto questa sostanza è irritante per le vie respiratorie.

Una regolare toeletta come antiparassitario

La spazzolata regolare con un pettine specifico per le pulci può aiutare ad eliminare i parassiti. Questo rimedio può essere efficace per risolvere il problema e non per prevenirlo.

Attenzione: Le pulci vivono principalmente in casa (saltano solo sul corpo del gatto per nutrirsi): è imperativo trattare anche il pavimento, i tessuti dei mobili, il letto, al cuccia del gatto e ogni parte della casa con cui questo viene a contatto per uccidere uova e larve!

Gli spray all'aceto, al limone sono molto efficaci anche sulle superfici e sulla stoffa. 

Antiparassitari naturali per gatti in commercio

In commercio sono disponibili degli antiparassitari per gatti a base di olii.

Oltre all'olio di Neem (di cui già abbiamo parlato e che non è propriamente un olio essenziale), questi composti sono fatti con olio di menta piperita, zenzero, lavanda e citronella.

Leggi anche