Tutti gli annunci di adozionešŸ¶

PubblicitĆ 

Cosa significa quando il gatto ha le orecchie calde?

orecchie-di-gatti-Maine-Coon advice

Orecchie calde del gatto: quando c'è da preoccuparsi?

© Pixabay

Accarezzando il vostro gatto vi siete accorti che ha le orecchie calde e temete possa essere il sintomo di qualcosa di più? Niente paura, nella maggior parte dei casi non c’è nulla di cui preoccuparsi. Scopriamo insieme perché a volte Micio ha le orecchie più calde del solito. 

Di Flavia Chianese

Pubblicato il 10/01/20, 19:45

Le orecchie del gatto sono un organo di senso importantissimo per questa specie: grazie alle elevate frequenze che queste sono in grado di captare, il gatto può individuare facilmente le sue piccole prede, può orientarsi grazie ai suoni dell’ambiente circostante, e non solo: quei due teneri triangolini, servono anche per regolare la sua temperatura corporea

Quindi se le orecchie dei nostri amici a quattro zampe sono particolarmente calde potrebbero esserci svariate ragioni: scopriamo insieme quali!

Il gatto ha le orecchie calde, avrà la febbre?

Se il gatto ha le orecchie particolarmente calde la prima cosa che si immagina è che abbia la febbre. Questo potrebbe essere vero, ma da solo come sintomo non è sufficiente per averne la certezza.

Di solito un gatto con la febbre ha sì le orecchie molto calde, ma ha anche il naso caldo, asciutto e secco. In ogni caso, l’unico modo davvero accurato per verificare che micio abbia la febbre, è misurare la sua temperatura corporea con un termometro pediatrico rettale: 38,5-39°C è la sua temperatura fisiologica, quindi più elevata di quella umana. Questo può già trarci in inganno facendoci sembrare le sue orecchie più calde rispetto al nostro corpo.

Perché il gatto ha le orecchie calde?

Esistono diversi motivi per cui le orecchie del gatto sono più calde. Questa parte del loro corpo è infatti fortemente vascolarizzata: durante la stagione estiva i vasi sanguigni si dilatano, permettendo al nostro gatto di dissipare il calore in eccesso attraverso le “estremità” del suo corpo: orecchie, coda e cuscinetti.

L’opposto avviene in inverno, quando le orecchie entrano in modalità “risparmio energetico”: la vasocostrizione dei vasi sanguigni riduce al minimo gli scambi di calore con l’esterno, permettendo al nostro gatto di mantenere costante la temperatura.

orecchie del gatto
Le orecchie del gatto, importante strumento per regolare la sua temperatura.©Pixabay

Orecchie calde del gatto, quando preoccuparsi?

Di norma, se il nostro gatto ha le orecchie calde, non c’è da preoccuparsi: il campanello d’allarme può scattare se, oltre alle orecchie calde, si associano altri sintomi più indicativi di problemi di salute come:

  • letargia;
  • depressione;
  • irritabilità;
  • inappetenza;
  • se notiamo che si gratta nervosamente e di continuo le orecchie.

Solo noi conosciamo bene il nostro gatto, e se escludiamo la possibilità che abbia la febbre e che non si sia appena risvegliato da un lungo pisolino al sole, allora può esserci qualcosa che non va nel nostro animale domestico. Ecco quali sono altre possibili cause che rendono le sue orecchie più calde del solito:

  • Otite. Il mal d’orecchio potrebbe portare istintivamente il nostro gatto a grattarsi nervosamente e per questo motivo le sue orecchie potrebbero essere calde e rosse, con qualche piccola lesione dovuta allo sfregamento continuo.
  • Allergia e Infezioni. In caso di allergia o infezioni, il sistema immunitario del gatto può agire manifestando i sintomi tipici dell’infiammazione: aumento della temperatura, rossore e dolore.
  • Parassiti (es. acari). Solitamente gli acari delle orecchie dei gatti non sono particolarmente pruriginosi, ma alcune specie provocano la perdita del pelo, soprattutto sulle orecchie. Il pelo del gatto ha un’importante funzione di termoregolazione: ed ecco che in sua assenza, le orecchie tenderanno ad aumentare gli scambi termici.
Se si sospetta di uno di questi disturbi, è bene rivolgersi al veterinario per una visita di controllo.

Se il gatto ha invece le orecchie fredde?

Anche nel caso in cui il nostro gatto abbia le orecchie particolarmente fredde, in genere non c’è da preoccuparsi: come abbiamo detto, oltre all’udito, la loro funzione è di regolare la temperatura corporea, perciò il fatto che siano più fredde rispetto al resto del corpo è assolutamente normale.

Esistono comunque anche cause più gravi che possono determinare un abbassamento di temperatura locale: avvelenamenti o patologie che coinvolgono la circolazione sanguigna sono, seppur rari, possibili fattori scatenanti che possono rendere più fredde le sue orecchie. 

Le orecchie possono dunque dirvi tanto sullo stato di salute del vostro gatto, ma se sono solo semplicemente più calde (o più fredde) del solito, teniamolo d'occhio, ma senza allarmarci!