Scopri qui come nutrire i cuccioli!

Pubblicità

Cosa fanno i gatti prima di morire?

gatto-anziano-prima-di-morire

I gatti prima di morire sentono già qualcosa?

© Nils Jacobi / Shutterstock

I gatti sentono la loro morte imminente e prima di ciò ci salutano? O si nascondono quando si avvicina? Ecco cosa fanno i gatti prima di morire.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il 03/03/21, 21:17

I proprietari di animali domestici in fin di vita - anziani, malati o feriti - avranno sicuramente notato che i gatti prima di morire sono coscienti di quanto gli sta succedendo poiché si comportano in maniera diversa dal solito.

C'è chi tende a diventare irrequieto o scontroso, chi si nasconde in luoghi bui oppure chi si allontana da casa: sono tanti gli atteggiamenti che fanno sospettare che il gatto potrebbe essere vicino alla morte.

Tuttavia, ci sono anche casi in cui i gatti domestici restano a casa anche se stanno per morire, preferendo passare gli ultimi momenti di vita con la propria famiglia.

I gatti prima di morire ci salutano?

Molti proprietari di gatti malati terminali hanno riferito che le loro tigri domestiche li hanno salutati prima di morire.

Ad esempio, cercando specificamente il contatto e facendo le fusa, dopo essere stati apatici per settimane.

Alcuni gatti prima di morire cercano deliberatamente la vicinanza al loro proprietario negli ultimi giorni o ore prima di spegnersi per sempre.

Ad esempio, il proprietario di un gatto ha riferito che il suo gatto malato terminale, a cui non è mai piaciuto dormire a letto, ha persino condiviso il cuscino con il suo proprietario la notte prima della sua morte. Così avrebbe potuto dirgli addio.

Cosa fanno i gatti prima di morire?

Come abbiamo visto, ci sono alcuni gatti prima di morire che desiderano la vicinanza, mentre altri cercano la distanza, nascondendosi.

I gatti che vivono in natura si ritirano quando si avvicina la loro fine o quando sono malati. Perché in natura i gatti non possono permettersi di essere deboli: quelli che giacciono malati possono ad esempio essere attaccati da un eventuale predatore.

I felini non si nascondono solo quando muoiono, ma anche quando sono malati o soffrono. Se un gatto morente vuole stare da solo o ama essere accarezzato, bisognerebbe accettare il suo desiderio.

Quando far sopprimere un gatto?

Sfortunatamente, a un certo punto molti proprietari si trovano di fronte alla domanda: quando far sopprimere il gatto?

Se ad esempio il felino tende a non mangiare e bere più, diventa apatico e il veterinario non ha speranza di ripresa, potrebbe essere arrivato il momento giusto.

Non aspettare un "segno" dal tuo amico felino, soprattutto se soffre molto ed è in condizioni già critiche di salute.

Se Micio soffre molto prima di morire bisogna considerare l'eutanasia. © OkrimODW  / Pixabay

Alcuni veterinari offrono visite a domicilio per praticare l'eutanasia. In questo modo puoi sopprimere il tuo gatto nel tuo ambiente familiare.

In ogni caso, tu o qualcun altro dovreste stare con lui quando lo sopprimete con l'eutanasia. Molti amici a quattro zampe si fanno prendere dal panico davanti all'iniezione fatale perché il loro umano li lascia soli.

Bisogna lasciare che il gatto muoia a casa?

Alcuni proprietari di gatti scelgono di lasciare che il loro amato piccolo amico muoia naturalmente piuttosto che l'eutanasia. Dovresti farlo in stretta consultazione con il veterinario, soprattutto per escludere il dolore.

Il processo della morte può richiedere molti giorni durante i quali il tuo amico a quattro zampe non dovrebbe essere lasciato solo. Dovrebbe sentirsi sempre amato e sapere che i loro umani sono lì per lui fino alla fine.

Come dire addio al mio gatto?

Gli animali percepiscono le paure e le preoccupazioni dei loro proprietari. Questo può rendere il processo del decesso e dell'addio più difficile per il gatto.

Per quanto complicato possa essere, cerca di:

  • Trasmettere calma e serenità al tuo animale, soprattutto quando è malato terminale;
  • Ringraziarlo per il tempo passato insieme: ciò ti aiuterà a lasciarti andare, il che a sua volta aiuterà anche il tuo animale;
  • Confrontarti con altri proprietari di animali domestici: può aiutarti a superare il lutto, poiché capiscono esattamente la tua situazione;
  • Concederti il ​​tempo di piangere: è importante esternare le emozioni.
Se hai tu stai soffrendo o hai sofferto a causa della perdita del tuo amico a quattro zampe, condividi con noi le tue emozioni sul nostro forum!