Cosa mettere nella ciotola dei cani?🐶

Pubblicità

I gatti possono mangiare la zucca?

gatto-con-zucca

Scopriamo se i gatti possono mangiare la zucca.

© Shutterstock

Vi sarà capitato di chiedevi se dare o no la zucca al gatto ed avete fatto bene! I gatti possono mangiare la zucca solo se preparata in un certo modo!

Di Coryse Farina

aggiornato il 08/02/21, 15:40

I gatti sono animali domestici totalmente carnivori e il loro organismo non è sviluppato per trattare le verdure. Ma allora, i gatti possono mangiare la zucca?

La risposta è sì, ma bisogna fare attenzione e prepararla in un certo modo. In questo articolo vi spieghiamo tutti i segreti! Ma partiamo dalle basi.

Cosa mangiano i gatti?

I gatti sono dei felini e pertanto sono progettati per elaborare principalmente gli alimenti a base di carne ed assimilare al meglio i nutrienti che li contengono. Sono infatti reputati per cibarsi di piccoli mammiferi, volatili e rettili.

È anche vero, però, che i gatti si nutrono anche di vegetali per ripulire l’intestino. Vi sarà sicuramente capitato ad esempio, di comprare dell’erba gatta al vostro micio.

Per questa motivazione i gatti possono mangiare la zucca e tante altre verdure. Come per il caso dei cani, solitamente le crocchette di buona qualità per gatti, contengono verdure già incorporate, poiché apportano antiossidanti e vitamine perfette per la dieta dell’animale. Per tale ragione, non sarebbe necessario aggiungere delle verdure extra.

Se invece siete soliti dare del cibo fatto in casa al gatto, è bene allora inserire nei suoi pasti anche delle verdure.

Fate attenzione, i gatti possono mangiare la zucca, ma non tutte le verdure, e bisogna sempre e comunque apportare i giusti accorgimenti.

Quali sono i benefici della zucca per i gatti?

Le fibre aiutano il gatto

Tra le migliori qualità, la zucca contiene un alto contenuto di fibre. Una porzione di 150 grammi può contenere ben 5 grammi di fibre, quindi è un ottimo alleato per una dieta sana. Le fibre, inoltre, contribuiscono ad una sensazione di sazietà.

Se avete dunque un gatto sterilizzato o in sovrappeso, aiuterà il vostro animale a sentirsi pieno senza assumere molte calorie. La zucca è infatti reputata per il basso contenuto di calorie, adatta dunque ad una dieta ipocalorica.

Le vitamine che servono al gatto

La zucca, oltre ad essere ricca di fibre, è ricca anche di vitamine e sostanze nutritive come:

  • Vitamine A, C, E: mantengono sano il sistema immunitario, favoriscono lo scioglimento dei grassi ed aiutano il gatto a mantenere una vista sana e potente.
  • Alfa carotene: è un ottimo antiossidante, necessario ad evitare il deterioramento delle cellule del vostro micio.
  • Calcio, ferro e luteina: perfetti per mantenere ossa e denti forti, alla produzione di emoglobina ed anche per la salute del pelo e della pelle dell’animale.

Come preparare la zucca al gatto?

I gatti possono mangiare la zucca cotta

I gatti possono mangiare la zucca solo se è cotta. Rimuovere dunque la buccia e cuocere la zucca fino a che non diventi completamente morbida.

Fate attenzione a rimuovere i semi e dategliela a temperatura ambiente.

Attenzione a quello che comprate

Se non avete il tempo di cuocerla (ricordate di non dare mai la zucca cruda ai gatti!), è possibile anche comprare quella preconfezionata.

I gatti possono mangiare la zucca preconfezionata, ma bisogna fare attenzione a prendere quella senza l’aggiunta di coloranti, conservanti, spezie, zucchero o additivi (il che non è sempre semplice a dir la verità, quindi sempre meglio farla in casa!).

I gatti possono mangiare i semi di zucca, ma solo così...

Per finire, il gatto può mangiare anche i semi della zucca fresca. In tal caso però, bisogna pulirli e tostarli in forno a 180 gradi per un’ora. Non servite i semi interi al vostro micio, rischierebbe di strozzarsi.

L’ideale sarebbe macinare i semi ed aggiungerne un pizzico ai pasti del vostro animale, aiuterà a prevenire i boli di pelo nello stomaco!

Cosa non dare della zucca ai gatti?

I gatti non possono mangiare i fiori di zucca poiché sono molto difficili da digerire, ma nemmeno la buccia e la polpa molle che si trova giusto al centro.

È assolutamente vietato dare anche le zucche decorative al gatto. Una volta tagliate sviluppano batteri e muffe che possono causare intossicazioni e malattie al micio.

Quanta zucca dare al gatto?

Se non vi sono problemi, è possibile dare circa un cucchiaino di zucca cotta al giorno. Per i semi, limitarsi a meno di mezzo cucchiaino, 2-3 volte a settimana.

È sempre bene ricordare che la zucca potrebbe non piacere al vostro animale, non forzatelo dunque e scegliete un’altra verdura!

Consultate prima di tutto il vostro veterinario di fiducia per assicurarvi che la zucca sia un alimento adatto al vostro micio.

In seguito è importante verificare che il vostro micio non sia allergico o intollerante. Dopo aver avuto il benestare dal vostro veterinario, proponete al gatto un po’ di zucca e controllate se mostra sintomi come flatulenze, diarrea o vomito nelle seguenti 24 ore.