News :
wamiz-v3_1

TEST: Che razza di cane fa per te?🐶🐶

Pubblicità

Ora legale: cosa cambia per cani e gatti?

gatto rosso con sveglia
© Shutterstock

Nella notte tra sabato 30 e domenica 31 marzo 2019, si passerà all’ora legale. Ciò vuol dire un’ora di sonno in meno e qualche scombussolamento nel quotidiano degli animali. Ecco qualche consiglio per il benessere dei nostri amici a quattro zampe. 

Di Anna Paola Bellini, 29 mar 2019

Il passaggio dall'ora solare all’ora legale sancisce ufficialmente il ritorno della primavera. Le giornate si allungano e le notti si accorciano, ma questo cambiamento implica anche un’ora di sonno in meno e un’organizzazione quotidiana leggermente scombussolata che richiede qualche giorno di adattamento. Se la vostra sveglia suona attualmente alle 7, domenica saranno già le 8. Una volta, quindi, che la vostra sveglia sarà regolata sulle 7 del nuovo orario, avrete l’impressione di alzarvi alle 6. Questo potrebbe portare ad essere stanchi i primi tempi, a mangiare e andare a dormire più tardi. Ma cosa succede ai nostri amici a quattro zampe? 

Gli animali amano la routine. Generalmente conoscono i nostri gesti quotidiani e sanno reperire il più piccolo cambiamento nelle nostre abitudini, per questo sanno rendersi conto di quando il nostro ritmo cambia, diventando per loro una fonte di stress. Per evitare di destabilizzare Micio o Fido bisogna lasciare che si adattino con dolcezza.

Evitare le conseguenze del cambio d’ora su cane e gatto

Per far sì che cane e gatto si adattino al meglio al cambio d’ora, si può spostare poco a poco di qualche minuto le loro attività quotidiane, in modo da non cambiare le loro abitudini di un’intera ora tutte d’un colpo. Pensate a dar loro da mangiare circa 15 minuti prima rispetto al solito la domenica, poi ancora un quarto d’ora prima lunedì e così via, fino al raggiungimento dell’orario che volete. 

Esempi pratici

Se Micio o Fido sembrano turbati, potete protrarre questo cambiamento su più giorni. In ogni caso, se il vostro pelosetto si agita perché abituato alla solita ora del pasto non cedete! Siete voi a decidere quando deve mangiare.

Per quanto riguarda la passeggiata del cane, il discorso è lo stesso, se l’uscita del mattino sembra difficile perché è troppo presto, resta comunque une necessità: non dimenticatela perché è troppo presto! Il vostro cane deve poter uscire allo stesso ritmo del solito e ad intervalli regolari.