Cosa mettere nella ciotola dei cani?🐶

Pubblicità

Ora legale: cosa cambia per cani e gatti?

Nella notte tra sabato 27 e domenica 28 marzo 2020, si passa all’ora legale. Non sarà solo un’ora di sonno in meno: ecco qualche consiglio per cani e gatti.

Di Anna Paola Bellini

Pubblicato il 27/03/20, 17:50, aggiornato il 26/03/21, 15:15

Il passaggio dall'ora solare all’ora legale sancisce ufficialmente il ritorno della primavera. Le giornate si allungano e le notti si accorciano, ma questo cambiamento implica anche un’ora di sonno in meno e un’organizzazione quotidiana leggermente scombussolata che richiede qualche giorno di adattamento.

Se la vostra sveglia suona attualmente alle 7, domenica saranno già le 8. Una volta, quindi, che la vostra sveglia sarà regolata sulle 7 del nuovo orario, avrete l’impressione di alzarvi alle 6.

Questo potrebbe portare ad essere stanchi i primi tempi, a mangiare e andare a dormire più tardi.

Ma cosa succede ai nostri amici a quattro zampe? 

Gli animali amano la routine. Generalmente conoscono i nostri gesti quotidiani e sanno reperire il più piccolo cambiamento nelle nostre abitudini, per questo sanno rendersi conto di quando il nostro ritmo cambia, diventando per loro una fonte di stress.

Per evitare di destabilizzare Micio o Fido bisogna lasciare che si adattino con dolcezza.

Cerca di capire intanto come percepiscono il tempo i cani!

Come evitare le conseguenze del cambio d’ora su cane e gatto?

Per far sì che cane e gatto si adattino al meglio al cambio d’ora che avverrà questo weekend, nella notte tra sabato 27 e domenica 28 marzo, si può spostare poco a poco di qualche minuto le loro attività quotidiane, in modo da non cambiare le loro abitudini di un’intera ora tutte d’un colpo.

Pensate a dar loro da mangiare circa 15 minuti prima rispetto al solito la domenica, poi ancora un quarto d’ora prima lunedì e così via, fino al raggiungimento dell’orario che volete. 

Adattare i pasti

Se Micio o Fido sembrano turbati, potete protrarre questo cambiamento su più giorni. In ogni caso, se il vostro pelosetto si agita perché abituato alla solita ora del pasto non cedete!

Siete voi a decidere quando deve mangiare.

Non dimenticarti di portarlo a spasso!

Per quanto riguarda la passeggiata del cane, il discorso è lo stesso, se l’uscita del mattino sembra difficile perché è troppo presto, resta comunque une necessità: non dimenticatela perché è troppo presto!

Il vostro cane deve poter uscire allo stesso ritmo del solito e ad intervalli regolari.

Stimolalo mentalmente e fisicamente

Certo, durante questo periodo di zone rosse e zone arancioni che stiamo vivendo non è sempre semplice, ma non per questo dovete dimenticare di stimolare mentalmente e fisicamente i vostri animali domestici proponendogli attività da fare ogni giorno, anche a casa.

La formula magica è solo una!

Dovete abituare a poco a poco il vostro cane o il vostro gatto al cambio d'ora. Gli animali domestici amano la routine, quindi non è strano che anche il minimo spostamento delle lancette influisca sulla loro vita.

Quindi, per evitare che ciò causi uno stress per il vostro amico a quattro zampe, andateci piano piano! La soluzione è quindi abituarli al nuovo orario dolcemente cominciando passo dopo passo.