Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

Pubblicità

Le 5 razze di cani grandi più famose

cane-corso-nero advice

Il Cane Corso è discendente del molosso romano.

© Pixabay

Forti e possenti i cani grandi sono tra le razze più amate. Dal Pastore tedesco al Levriero irlandese ecco le caratteristiche delle taglie Maxi e Giant.

Di Mauro Ravarino

Pubblicato il 31/12/19, 20:00

Grandi, grossi e, in genere, coccoloni, i cani grandi sono tra le razze canine più amate. Potenti e devoti al padrone, sono affettuosi ed amanti dell'attività all'aperto. Necessitano di un'educazione corretta e di maturare una buona capacità di socializzazione con la famiglia e con il mondo esterno, sia con i propri simili che con altri esseri umani.

Possiamo dividere i cani di taglia grande in due gruppi:

  1. i Maxi, peso da adulti tra i 26 e i 44 chilogrammi;
  2. i Giant, peso oltre i 45 chilogrammi.

I resti dei primi esemplari di cani Giant, come gli antenati del levriero irlandese, furono trovati proprio in Irlanda e risalgono al 2500-1500 a.C. I cani grandi sono stati storicamente impiegati per svolgere lavori all'aperto o per la caccia, ecco perché sono tuttora utilizzati con successo come cani da guardia, da salvataggio o da soccorso, da guida per i ciechi o come ausiliari delle forze dell'ordine.

La durata della vita media di un cane di grande taglia è solitamente inferiore rispetto alle razze piccole, per questo è importante curare l'alimentazione e la salute del nostro animale fino da quando è cucciolo.

Il Pastore tedesco

Pastore tedesco
Il Pastore tedesco è il cane di razza più diffuso in Italia​​​​.©Pixabay

Forte e muscoloso, con una ossatura asciutta e una struttura solida, il Cane da pastore tedesco, detto anche “cane lupo” è, nella forma attuale, frutto di una ferrea selezione degli allevatori della Germania. Il suo “padre” è il barone Max von Stephanitz, che sul finire dell'Ottocento utilizzò diverse varietà regionali di pastori-conduttori presenti sul territorio tedesco, allo scopo di ottenere un cane da lavoro.

Il Pastore tedesco è una delle razze canine preferite e diffuse al mondo; secondo il libro genealogico dell'Enci è il cane di razza più diffuso in Italia. Il suo temperamento è leale e coraggioso.

È un cane di taglia grande: l'altezza al garrese varia tra i 60 e i 65 centimetri per gli esemplari maschi e tra i 55 e i 60 centimetri per gli esemplari femmine; il peso, rispettivamente, da 30 a 40 chilogrammi per i primi e da 22 a 32 Kg per le seconde. 

Il Levriero Irlandese

Levriero Irlandese
Il Levriero irlandese è il gigante tra le razze canine©Wikipedia

L'attuale razza canina fu creata, sul finire dell'Ottocento, dal capitano scozzese George Augustus Graham. Il levriero irlandese considerato il gigante tra le razze canine, con un’altezza al garrese di quasi 80 centimetri.

Era usato come cane da caccia, le sue prede erano i grandi animali che vivevano un tempo in Gran Bretagna e in Irlanda: cervi, orsi, cinghiali e soprattutto lupi, da cui deriva il suo nome inglese Irish Wolfhound. È un gigante elegante dal carattere gentile, fedele al proprietario e alla famiglia, si adatta alla vita domestica, ma ama scorrazzare in libertà. 

Il Cane Corso 

Robusto, agile ed elegante, il Cane Corso è il discendente diretto dell’antico molosso romano ed era storicamente diffuso nelle campagne del Sud Italia con due compiti precisi: per sorvegliare il bestiame e per la caccia alla grossa selvaggina.

È un cane dalla taglia medio-grande dal pelo corto e lucido. Lo standard di razza dell’altezza vuole che i maschi siano tra i 64 e i 68 cm e le femmine tra i 60 e i 64. Il peso del maschio è tra i 45 e i 50 chilogrammi e la femmina tra i 40 e i 45 kg. È un cane muscoloso, esperto guardiano e molto legato al suo padrone

Pastore maremmano abruzzese

Pastore maremmano-abruzzese
Il Pastore maremmano abruzzese è un cane imponente©Pixabay

Appartiene al ceppo dei grandi cani bianchi del Centro Europa ed è riconosciuto come uno dei migliori custodi degli animali da pascolo. Il Pastore maremmano abruzzese è un cane imponente (altezza al garrese fino a 70 centimetri nei maschi e peso fino ai 60 chilogrammi), leale, indipendente e coraggioso, molto legato al suo padrone, che vede come un punto di riferimento. È invece schivo e diffidente verso gli estranei. Necessita di addestramento. 

Mastino napoletano

Mastino napoletano
Il Mastino Napoletano ha un carattere  forte e leale.©Wikipedia

È una razza canina che deriva dai molossoidi rustici, diffusi nelle campagne delle regioni meridionali italiane. Il mastino napoletano è uno dei migliori cani da guardia. Ha un carattere forte e leale, solo all’apparenza sornione.

Il Mastino napoletano è molto protettivo con la propria casa e con la “famiglia acquisita”. Ha una stazza imponente: il peso per il maschio varia dai 60 ai 70 Kg, per gli esemplari femmine dai 50 ai 60 Kg, mentre l’altezza al garrese è rispettivamente 65-75 cm e 60-68 centimetri.