News :
Wamiz Logo

Che razza di cane fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Cosa comporta un'alimentazione sana per cani?

cani-che-mangiano advice © Pixabay

Alimentazione sana per cani: idee per ricette salutari a base di verdure e pasta, ma anche tanti consigli su cosa può mangiare il nostro amico a 4 zampe e cosa è meglio evitare.

Di Nina Segatori

Spesso si pensa che un'alimentazione sana per cani includa tutto quello di cui ci nutriamo noi esseri umani. In realtà alcuni alimenti sono molto meno salutari e digeribili per loro, mentre altri sono altamente raccomandati.

C'è sempre qualcuno che, quando si parla di alimentazione ideale per cani, ribatte che gli animali possono mangiare tutto e lo testimoniano i randagi che per sopravvivere si nutrono di rifiuti. In realtà nessuno può assicurare che i cani malnutriti vivano tanto quanto quelli alimentati in maniera sana e soprattutto che la loro qualità della vita sia uguale.

Perché un'alimentazione sana per cani?

Un'alimentazione corretta del cane assicura una lunga vitalità e abbassa il rischio di malattie, soprattutto quelle legate all'apparato gastrointestinale. Seguendo una dieta corretta e priva di alimenti nocivi per Fido, ne trarranno giovamento:

Ecco perché è così importante scegliere solo gli alimenti sani per cani.

Quali sono gli alimenti sani per cani?

Ci sono, infatti, alcuni cibi che come per gli esseri umani, sono particolarmente indicati per i cani. Tra questi ci sono:

  • la carne bianca e magra, perché contiene aminoacidi e vitamina B;
  • il pesce ,considerato un cibo top per Fido, soprattutto tonno e salmone, perché ricchi di Omega 3. Inoltre proprio il pesce è spesso indicato anche per quei cani che hanno problemi di allergie alimentari e che devono seguire una dieta monoproteica. 
  • pasta, riso e verdure,utili per mantenere l'organismo del nostro cane in salute, purché servite scondite, ben cotte e in quantità moderate.
Per questo è bene sempre consultare un veterinario quando si decide di seguire un'alimentazione casalinga, che saprà consigliare gli alimenti più giusti e le quantità adatte per ogni caso specifico.

E la frutta? Sempre meglio non esagerare e scegliere quella meno zuccherina, per evitare problemi di diabete e glicemia alta. Uno spicchio di mela, un pezzetto di banana o qualche frutto rosso andranno bene e apporteranno alla dieta una massiccia dose di vitamine

Sono, ovviamente, da considerare adatti ad un'alimentazione sana per cani, anche le crocchette commerciali e le scatolette di umido del pet food. Da servire nella quantità adatta al peso dell'animale, al suo stile di vita e sotto consiglio del veterinario.

Ricette per cani

Dopo l'approvazione del veterinario si possono sperimentare numerose ricette per seguire un'alimentazione sana per cani. Con pollo, tacchino, vitello, ma anche sogliola, merluzzo, tonno e salmone, arricchiti da patate e carote si possono preparare delle gustose pietanze ricche di sostanze nutritive che il vostro cane amerà più di qualsiasi altro cibo commerciale. 

Benché apparentemente meno saporite rispetto alle classiche crocchette o all'umido in barattolo, le ricette casalinghe sono più accattivanti per il cane, perché gli odori sono naturali, così come la consistenza. Chiedete al medico le giuste quantità da utilizzare per poi sfiziarvi con deliziosi tortini al forno o interessanti secondi piatti in padella.

Pasta per cani

Se dosate con la giusta moderazione, pasta e riso sono utilissime per apportare carboidrati all'alimentazione canina. Mai servirle al dente, però, perché l'intestino animale mal digerisce la pasta cruda.

Meglio scotte e scondite, da accompagnare con un passato di zucchine o carote e un pizzico di carne lessa.

Verdure per cani

Le verdure sono importantissime per fornire al corpo le vitamine necessarie al benessere, senza apportare zuccheri in eccesso. Via libera, quindi, a quelle dalla foglia larga, ma anche a fagiolini, sedano e le immancabili carote.

Si possono servire crude in una classica ma gustosissima e fresca insalata di pollo lesso, o cotte al vapore insieme ad un salutare filetto di platessa.

Dieta barf

Quando si parla di alimentazione sana per cani, spesso entra in gioco la dieta BARF (Biologically Appropriate Raw Food), fatta di cibo crudo biologicamente approvato. Da sempre, però, questo tipo di alimentazione divide i padroni di cani e gatti, tra chi la sostiene con fervore e chi la critica aspramente.

Se da una parte, infatti, servire cibo crudo preserva tutti i nutrienti e viene ritenuto di gran lunga migliore a livello nutrizionale rispetto ai cibi commerciali, dall'altra però, lascia perplessi il rischio di contrarre batteri e di incappare in sbilanciamenti nutrizionali così come in problemi allo stomaco.

Per questo è sempre bene chiedere al proprio veterinario cosa sia più giusto fare e se adottare la dieta BARF per il proprio cane.

Cosa non possono mangiare i cani?

I nemici di un'alimentazione sana per cani sono quegli alimenti che, per diversi motivi, sono nocivi per il suo organismo. Tra questi abbiamo:

  • il cioccolato, tossico già a piccole dosi,
  • l'avocado, poco digeribile e fastidioso a livello gastrointestinale,
  • aglio e cipolle, che non aiutano il sistema immunitario.

Evitate anche i più classici zuccheri, il sale e i cibi spazzatura.