Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

Pubblicità

Qual è il carattere di un cane femmina dopo la sterilizzazione?

coppia-di-ragazzi-e-cane-sulle-gambe advice

Parliamo del carattere di un cane femmina dopo la sterilizzazione.

© Pixabay

Si ricorre sempre più spesso alla sterilizzazione del cane femmina per diversi motivi ma, quanto influisce questo intervento sul carattere dell’animale?

Di Coryse Farina

Pubblicato il 24/05/20, 21:30

La sterilizzazione di un cane femmina è sempre più frequente al giorno d’oggi, ma non tutti sono a conoscenza dei cambiamenti dell’animale in seguito all’intervento.

Girano diversi miti riguardo al post-sterilizzazione, ma non tutti sanno che il carattere dell’animale non viene in alcun modo modificato.

Ciò che avviene dopo la sterilizzazione di un cane femmina, riguarda principalmente il cambiamento nel comportamento dell’animale.

Ciclo di un cane femmina

In genere, i cani femmina diventano abbastanza maturi da potersi riprodurre tra i 6 e gli 8 mesi. A questo punto, gli ormoni estrogeni vengono prodotti in grande quantità per iniziare il ciclo riproduttivo del cane.

Sono proprio gli ormoni, a portare i cicli estrali o più comunemente chiamati cicli di calore. Quando un cane femmina è in calore (in genere 2 volte l’anno), può accoppiarsi e riprodursi.

Durante il calore, proprio come avviene per le donne, a causa degli ormoni la cagna cambierà comportamento e sarà più agitata e insofferente.

Per capire in che modo i cani femmina cambiano atteggiamento basterà dunque tenere in considerazione i sintomi che il ciclo provoca nell’animale.

Sintomi del calore e cambio comportamentale

Durante il calore il cane sentirà il bisogno di accoppiarsi e non riuscendoci sarà nervoso e agitato (questo anche a causa dei cambi ormonali repentini).

In questa fase, sarà necessario fare attenzione soprattutto durante le passeggiate diurne. La cagna potrebbe essere tentata dal correre all’impazzata senza un preavviso e rischiare di farsi male.

Bisognerà inoltre, evitare di portare il cane femmina in un luogo affollato da altri cani in calore poiché potrebbe dar vita a numerosi litigi tra cani maschi.

Inoltre, dato che i cani femmine hanno lo scopo di attirare il maschio, tendono a urinare con frequenza, marchiando più volte il territorio nella speranza che un cane maschio senta il loro odore e vada a cercarle.

Vi è anche la possibilità che siano più aggressive del normale proprio perché soffrono e non vogliono essere infastidite.

Il carattere di un cane femmina dopo la sterilizzazione

Tutti questi sintomi, purtroppo, non andranno a sparire completamente una volta avvenuta la sterilizzazione, ma ciò avviene con la castrazione, che è un'operazione totalmente diversa dalla sterilizzazione.

Inoltre, che sia castrazione o sterilizzazione, il carattere di un cane, rimane pressoché lo stesso nel corso della sua vita. Può crescere e diventare più saggio, ma se avete un cane coccolone, affettuoso, irascibile o permaloso, tale resterà.

Qual è il carattere di un cane femmina dopo la castrazione?

Dato che dopo la castrazione vi è la scomparsa del calore nelle femmine, potremmo notare dunque un cambiamento nel comportamento della cagna che sarà più rilassata e serena, sempre più in cerca di attenzioni.

In seguito all’intervento, vi è dunque un cambio comportamentale ma non un cambio caratteriale.

Benefici della castrazione

I comportamenti però, non sono l’unico beneficio che la castrazione apporta. Questa pratica aiuta anche a prevenire numerose malattie, anche fatali, legate alla riproduzione:

  • Piometra: si tratta di un’infezione batterica dell’utero che, se non viene adeguatamente e rapidamente curata, può essere fatale per l’animale. I sintomi più comuni sono vomito e diarrea, perdite vaginali, urinazione frequente, anoressia, pigrizia, depressione e aumento della sete. La sterilizzazione previene questa patologia eliminando quasi del tutto il rischio di contrarla.
  • Lacerazioni della cute e stress: nel caso di una gravidanza, il corpo di un cane femmina è soggetto a numerosi cambiamenti. L'operazione annulla il rischio di problematiche legate anche al parto.
  • Pseudogravidanza o anche chiamata gravidanza immaginaria: è possibile che alcune alterazioni ormonali portino tutti i sintomi di una gravidanza. La cagna penserà di essere incinta a causa dell’aumento del volume della pancia e della produzione di latte, sviluppando così irrequietezza e ansia.
  • Tumori mammari: soprattutto se il cane femmina viene castrato prima del primo calore, vi è un abbassamento radicale della probabilità di sviluppare un tumore alla mammella.

Attenzione però, un cane femmina sterilizzato o castrato, avrà anche meno tendenza a voler fare esercizio fisico e ad essere più sedentario.

Per tale ragione sarà necessario tenere sotto controllo il peso dell’animale prevenendo il rischio di obesità canina.

È dunque indispensabile recarsi da un veterinario ed elaborare insieme una dieta che sia sana ed equilibrata in modo che l’organismo del cane femmina si mantenga forte e robusto.

È bene ricordare che ogni animale è a sé stante quindi prima di ricorrere a sterilizzazione o castrazione dei cani l’importante è il consulto con un veterinario che, in base alla razza, al sesso, all’età ed ai problemi personali di ogni paziente, saprà indicarvi la scelta migliore da adottare.