News :

TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

Quanto costa sterilizzare un cane? Le domande più frequenti

quanto-costa-sterilizzare-un-cane advice
© Pixabay

Quanto costa sterilizzare un cane? Bella domanda, vero? Troverai la risposta a questo e tanti altri quesiti nel nostro articolo!

Di Letizia Rogolino

Quante volte abbiamo sentito amici dire che hanno portato a sterilizzare i propri fedeli animali, e per i più svariati motivi? Spesso ci chiediamo effettivamente come funzioni, ma soprattutto quanto costa sterilizzare un cane, e se c’è un miglioramento della condizione dell'animale una volta subito questo intervento. Ci sono alcune domande frequenti che riguardano questo argomento, ed è utile conoscere alcune risposte per prendere una decisione che può cambiare la vita di un animale per sempre.

La sterilizzazione di un cane: in cosa consiste?

Il processo di sterilizzazione è semplicemente un intervento chirurgico eseguito dal veterinario che consiste nell’asportazione delle ovaie per quanto riguarda i cani di sesso femminile, o dei testicoli se si tratta di cani di sesso maschile. Si vanno a rimuovere i motori del loro apparato riproduttore, che senza di essi non funziona.

Come avviene la sterilizzazione del cane?

La sterilizzazione del cane è un processo che con il tempo è diventato sempre più sicuro e indolore, anche grazie ai progressi tecnologici e sanitari registrati negli ultimi anni a livello nazionale. Il veterinario si avvale di prodotti per l'anestesia totale affinché il nostro animale non senta un dolore eccessivo, ma soprattutto non si senta invaso dall’operazione stessa. È chiaro che il cane venga oculatamente visitato prima di poter essere sottoposto a qualsiasi azione sterilizzante, onde evitare conseguenze negative. Vengono effettuate analisi del sangue e altri esami. Ma quali sono le modalità di sterilizzazione? Per le femmine esistono due tipi: l’ovariectomia, che rimuove solo le ovaie, oppure l’ovarioisterectomia, che comprende anche la rimozione dell’utero.

Nel nostro paese di tende ad utilizzare molto più spesso la prima pratica, quella dell’ovariectomia, mentre è uso comune nei paesi anglofoni applicare la seconda. Il veterinario compie un’incisione all’addome del cane, poi va ad asportare le ovaie da quell’incisione, mentre si applica l’asportazione dell’utero in caso di soggetti affetti da patologie uterine, come la neoplasia uterina, la piometra, l’iperplasia cistica dell’endometrio, il prolasso uterino o la rottura dell’utero stesso. Per il cane maschio invece l’operazione è più complessa e consta di un solo tipo, che comprende quindi l’asportazione dei testicoli. Entrambi gli interventi avvengono in situazione di anestesia totale, in modo da non tralasciare alcun particolare e pulire per bene il cane una volta operato.

Quanto costa sterilizzare un cane femmina?

Ci sono delle differenze tra la sterilizzazione del cane maschio e la sterilizzazione del cane femmina. La femmina può essere sottoposta a due interventi, quello classico (già citato), oppure la laparoscopia, che è un intervento molto più semplice e richiede un periodo di convalescenza minore. Dopo la sterilizzazione, il cane femmina non avrà più il ciclo mestruale.

Se per il primo intervento il veterinario può chiedere orientativamente una cifra vicina ai 100-150 euro, per la seconda il prezzo sale, ma è anche normale in quanto l’operazione è costituita da espedienti tecnologici più avanzati, e siamo comunque sui 200 euro o poco più. Il prezzo ovviamente è soggettivo da veterinario a veterinario, però a questo costo va aggiunto quello delle analisi del sangue che a volte sono richieste obbligatoriamente dal veterinario stesso.

Quanto costa sterilizzare un cane maschio?

Per il cane maschio invece, il cui intervento è unico ma più delicato, il prezzo è effettivamente più alto, proprio a causa della difficoltà nell’applicarlo allo stesso. È possibile spendere dai 180 ai 250 euro a seconda del professionista o della struttura in cui effettuare l'operazione.

Quindi curare il proprio cane comporta fare alcuni sacrifici economici, ma bisogna rendersi conto che anche loro sono soggetti alle malattie che possono affliggere gli esseri umani e che quindi vanno curati appena possibile ed è preferibile scegliere la strada della prevenzione, soprattutto se si ha a che fare con i cuccioli, perché la sterilizzazione comporta un allungamento della vita e molti altri benefici, che permettono al cane di vivere tranquillamente e senza alcun tipo di problema.