Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

Pubblicità

La toelettaura fai da te dei cani ai tempi del Coronavirus

cane si fa tagliare il pelo advice

Come fare la toelettatura al cane durane la quarantena da Coronavirus?

© Shutterstock

A causa della quarantena molti servizi sono chiusi. Tra questi, probabilmente, il vostro abituale toelettatore canino. Ecco quindi qualche consiglio per prendersi cura del pelo del cane in questo periodo di quarantena da Coronavirus.

Di Anna Paola Bellini

aggiornato il 12/08/20, 16:57

Questa quarantena da Coronavirus non mette a dura prova solo la nostra pazienza, ma anche il nostro aspetto fisico. Lo stesso vale per il nostro fedele amico a quattro zampe.

Come i nostri capelli e peli superflui crescono a dismisura, lo stesso vale per il nostro cane che, a causa della chiusura dei saloni di tolettatura potrebbe diventare una “palla di pelo”, nel vero senso della parola.

Noi di Wamiz vi proponiamo qualche consiglio pratico su come prendersi cura del pelo del cane in casa.

Ricordiamo, naturalmente, che questi rimedi non hanno lo scopo di far partecipare il nostro fedele quattro zampe ad un concorso di bellezza, ma possono avverarsi un valido aiuto per prendersi cura della sua salute. Vediamo come.

Non dimenticate che non ci sono studi scientifici che dimostrano una correlazione tra Covid-19 e trasmissione da cani e gatti.

Prima di cominciare col fai da te

Abbiate bene in mente come volete che sia il vostro cane alla fine della vostra toelettatura fai da te. Basatevi su una foto fatta all’uscita del suo salone di toelettatura, oppure cercate delle immagini su Internet.

Familiarizzate con il mantello del vostro cane, osservando attentamente:

  1. le direzioni in cui cresce il pelo;
  2. lo spessore del mantello nelle diverse aree;
  3. le aree sensibili più difficili da toelettare.

Se riuscite a fare questa operazione all’aperto (nel vostro giardino o sul balcone), ci saranno meno peli tagliati da raccogliere in giro per la casa. Ma se pensate che sia meglio farlo al chiuso, dipende da voi!

Gli accessori utili per la toelettatura fai da te

Per far sì che questa toletta fatta in casa risulti il più semplice possibile per voi, come per il vostro cane, bisogna avere a disposizione tutta una serie di strumenti.

Per toelettare al meglio il vostro cane da soli avrete bisogno di:

  • Forbici e un rasoio per cani che faccia meno rumore possibile;
  • Un asciugamano dove posizionare il cane durante la toelettatura e per raccogliere in seguito i peli caduti;
  • Una spazzola per cani, dalle setole specifiche per il suo pelo;
  • Un pettine a denti stretti per aiutarvi nel taglio a forbice;
  • Un tagliaunghie per cani;
  • Snack premio da tenere in tasca in modo che siano facilmente accessibili;
  • Una scopa per raccogliere i peli tagliati.

Come scegliere tra rasoio e forbici?

La scelta tra rasoio o forbici dipende dal mantello del vostro cane e dal tipo di toelettatura che si vuole fare.

Per un mantello lungo e voluminoso è preferibile un rasoio per evitare un risultato impreciso e, soprattutto, per la quantità di tempo che si impiegherebbe con le forbici.

Prima di utilizzare un rasoio per cani, assicurarsi che sia ben oliato e che le lame siano affilate per garantire un taglio uniforme.

Un mantello corto, invece, può essere sistemato più facilmente con le forbici, ma anche in questo caso, bisogna armarsi di pazienza.

Vi consigliamo quindi di usare un rasoio, se possibile, sulla totalità del pelo e riservare l’impiego delle forbici per pulire delicatamente le aree più sensibili come la zona intorno alle orecchie, agli occhi, ai capezzoli, alle unghie e ai genitali.

Prima di usare le forbici, non esitare ad affilararle ed anche ad avere un altro paio di forbici più piccole per le zone particolarmente sensibili.

Come rasare il cane durante la quarantena da Coronavirus?

donna tosa un cane
Consigli per la tosatura.© Shutterstock

Per prima cosa, sistemare gli strumenti e il cane in un luogo tranquillo e confortevole sia per lui che per voi. In seguito:

  • Posizionare il cane sull’asciugamano;
  • Scegliere il tipo di taglio e quindi accendere il rasoio;
  • Iniziare con il muso, poi il collo, la schiena, la groppa, i fianchi, la pancia, il petto, e tosare i peli delle zampe per ultimi;
  • Appoggiare la lama sul pelo, e muovere l’attrezzo delicatamente nella direzione del pelo, tenendosi paralleli alla pelle;
  • Tagliare una striscia di pelo dopo l’altra, proprio come si tagliasse l'erba del giardino. Andare fino in fondo seguendo la linea del corpo del cane, in modo da non dover tornare nella stessa zona e stancare il cane;

Se state tosando il cane per la prima volta e non vi sentite particolarmente sicuri, è meglio tosare l’eccesso di pelo e finire ritoccando con delle piccole forbici.

Mentre tosate, fate attenzione al vostro cane come fareste con voi stessi. Anche se la pelle del cane è meno sensibile di quella umana è meglio comunque cercare di non ferire l’animale.

Tolettare il cane con le forbici

donna taglia il pelo al cane
Forbici o rasoio? Ecco come toelettare il cane in quarantena.© Shutterstock

Una volta terminata la fase di tosatura, è il momento di passare alle forbici:

  • Tenere saldamente le forbici con il pollice e l’anulare (nel caso fosse possibile anche con il medio);
  • Tagliare le estremità dei peli in eccesso facendo particolare attenzione alle zone carnose (cuscinetti, occhi, genitali, orecchie...) e usate il pettine per non dimenticare di strizzare, e anche per proteggere queste zone sensibili dalle forbici;
  • Cercare di seguire le linee del corpo del vostro cane, che devono essere ben chiare nella vostra mente per evitare d tagliare senza una traiettoria precisa;

Utilizzare forbici dalle lame dritte per le zampe anteriori e la punta delle orecchie, e forbici curve per le zampe posteriori e la circonferenza della zampa.

Per frangia, le finiture di zampe e orecchie, l'uso delle forbici è il più indicato, ma ricordate di usare bene il pettine per allungare i peli (senza tirare) prima di tagliare, oppure infilate i peli tra le dita come se fossero delle forbici, tirate leggermente e tagliate l'area in questione prima di passare a quella successiva.

Una volta finito di tagliare il pelo, se Fido è ancora in vena è possibile procedere al taglio delle unghie!

Se avvertite che il vostro cane è davvero irrequieto ed è stato paziente fin troppo, non insistete. È sempre possibile ripetere la sessione un'altra volta.

Dovete abituare delicatamente il vostro cane alla toelettatura, a casa o altrove, per evitare che viva questo momento in modo negativo per tutta la vita. Una volta finito, premiate il suo coraggio e la sua pazienza con qualche snack premio!