News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

PubblicitĂ 

Come tagliare le unghie al cane? Consigli utili

cane con unghie lunghe advice
© Pixabay

Alla ricerca di consigli su come tagliare le unghie al cane? Ecco qualche suggerimento utile per il benessere del nostro quattro zampe.

Di Eleonora Chiais

Come tagliare le unghie al cane? Un obbligo per tutti i proprietari di pelosi e pelosetti visto che la cura delle zampe è indispensabile per il benessere del nostro amico. Le unghie troppo lunghe, infatti, possono portare il cane ad assumere una postura errata (visto che Fido modifica il suo baricentro per compensare le unghie troppo cresciute) e, quando le unghie non sono curate in maniera abituale e attenta, possono infettarsi causando una sensazione di dolore.

Per tagliare le unghie al cane le opzioni sono sostanzialmente due. Da un lato, infatti, ci si potrà avvalere dell'aiuto di un toelettatore esperto mentre, dall'altro lato, nulla vieta di cimentarsi con il fai da te. Ecco quindi come tagliare le unghie al cane in casa.

Le unghie del cane

Le unghie del cane, proprio come quelle dell'uomo, crescono durante tutta la loro vita. Quando non si usurano naturalmente è necessario intervenire per evitare che l'animale abbia fastidio o, ancor peggio, ferisca se stesso o gli altri.

Se l'animale esce spesso è possibile che le sue unghie si usurino con il tempo e in maniera naturale, ma ad un esemplare che non esce molto, si dovrà provvedere a tagliarle regolarmente. 

Il veterinario potrà occuparsi di questa pratica durante una visita di routine, ma è possibile farlo anche in casa. Come? Vediamolo insieme.

Con cosa tagliare le unghie al cane?

La prima cosa da fare quando si decide di tagliare le unghie al cane in casa è fornirsi degli strumenti adatti. Se si tratta di un cucciolo, infatti, sarà preferibile chiedere consiglio al veterinario sul tipo di forbicina più adatta (e magari lasciarsi guidare da lui durante il primo taglio per capire il metodo corretto) mentre se il cane è già adulto ci si potrà orientare su un pratico tronchesino ad hoc che permetterà un taglio più preciso e sarà particolarmente indicato per gli animali di grossa taglia che hanno unghie più dure e resistenti.

Come tagliare le unghie al cane con semplicità

Una volta trovato lo strumento più adatto per tagliare le unghie al cane sarà arrivato il momento di cimentarsi nell'impresa. Per capire la lunghezza giusta per il taglio si dovrà quindi far sedere Fido sul pavimento con le zampe anteriori appoggiate verticalmente al terreno. La distanza che dovrebbe passare tra il pavimento e le unghie è quella di un pezzo di cartoncino dunque sarà semplice individuare l'altezza alla quale si dovrà intervenire.

In alternativa, se il cane ha le unghie scure o se si vuol essere certi di non correre alcun rischio, si potrà illuminare l'unghia con una luce forte di modo da capire dove inizia la polpa dell'unghia ed evitare di tagliare. A questo punto si dovrà tranquillizzare Fido e procedere con l'operazione avendo poi cura di applicare sulla zona un burro emolliente e ricordandosi di concedere a Fido un bel bocconcino premio!

Tagliare le unghie al cane passo per passo

Ma come fare per tagliare le unghie al proprio cane passo per passo? Ve lo spieghiamo noi, dando qualche suggerimento pratico e molto specifico. 

1. I buoni accessori

Abbiamo già parlato degli accessori adatti. Si tratta di tagliaunghie per cani specifici reperibili in commercio. Le forme più diffuse sono due: uno che è una vera e propria pinza da utilizzare come un taglianghie per umani e l'altro elettrico, pratico sia per i cani che per i gatti. 

Prima di fare questo acquisto è bene chiedere consiglio ad uno specialista su quale sia il più adatto al vostro cane.

Se temete di ferire il vostro amato cane o se l'unghia è rotta e rischiate di spezzarla tagliando, la lima classica può essere una buona soluzione per evitare un taglio netto. 

2. La buona posizione

A seconda della taglia dell'animale, la posizione ideale per tagliargli le unghie cambia, per evitare posture scorrette si consigia per:

  • Un cane di taglia piccola potrà essere adagiato sulle ginocchia per poterlo tenere saldamente.
  • Un cane di taglia medio-grande potrà essere sistemato accanto a noi o steso davanti a noi per poter mantenere facilmente le sue zampe.

3. Reperire la parte da tagliare

Quando le unghie sono bianche la "parte morta" è facile da reperire poiché differisce dalla carne viva rosea. Ma per i cani dalle unghie nere, può essere più complicato reperire la parte viva del derma ricca di terminazione nervosa. Per reperire la parte morta, come detto in precedenza, utilizzare una luce forte o una lampada specifica.

4. Il taglio

Dopo aver operato i gesti precedenti si può procedere con il taglio vero e proprio. Le unghie vanno tagliate dall'alto verso il basso con un angolo di circa 45 gradi. Tagliare la parte priva di carne viva e, in caso di necessità, tenere a portata di mano della polvere emostatica per eventuale piccole ferite.

Desensibilizzare il cane

Per rendere il momento del talgio delle unghie più sereno per il nostro amico a quattro zampe, si consiglia di desensibilizzare il cane abituandolo alla manipolazione delle sue zampe. Chiedergli di dare la zampa e poi tienerka in mano per qualche minuto, fin quando Fido non si abitua a farsi manipolare.

Se non resiste è possibile ricompensalo con una carezza o un gioco e ripetere l'esercizio toccangogli la zampa, esaminandola e ricompensando il cane quando si lascia fare.

Una volta che Fido sarà abituato a questo, passare al tagliaunghie.