Scopri qui come nutrire i cuccioli!

Pubblicità

Come scegliere al meglio la spazzola per cani?

Cane si lascia spazzolare

Consigli utili per scegliere al meglio la spazzola per cani.

© Shutterstock

Come scegliere la spazzola per cani? Secondo quali criteri? Godetevi una piacevole lettura sulla routine quotidiana del pelo (lungo o corto) di Fido.

Di Anna Paola Bellini

aggiornato il 08/02/21, 15:38

La spazzola per cani è uno strumento indispensabile per la salute del nostro fedele amico a quattro zampe. Ma come sceglierla al meglio? Con quali criteri? E perché è così importante spazzolare il pelo del cane?

Oggi rispondiamo a tutte queste domande tenendo bene a mente che utilizzare la spazzola per cani non è solo un gesto il cui fine è estetico: in alcuni casi è un vero e proprio toccasana per la salute di Fido (e della nostra casa!).

Perché usare la spazzola per cani?

Il regolare utilizzo della spazzola per cani rimuove il pelo in eccesso dal mantello del vostro fedele amico a quattro zampe. Inoltre, la spazzolatura aiuta anche a distribuire gli oli naturali nella pelliccia e sulle epidermide cane, mantenendo il pelo sano e il suo aspetto migliore.

Lo spazzolamento è anche un ottimo modo per controllare la salute del vostro cane. Mentre spazzoli, guarda le condizioni del mantello del tuo cane. È opaco o aggrovigliato? Secco o unto? Cerca anche grumi, zecche, pulci, tagli e tutto ciò che sembra insolito.

Man mano che invecchiano, avranno qualche protuberanza in più e grumi dappertutto. Nella remota possibilità che uno di questi grumi non sia innocuo, è meglio scoprirlo prima piuttosto che dopo.

Infine, utilizzando la spazzola sul vostro cane ridurrete notevolmente la quantità di pelo in giro per casa, in auto e sui vostri vestiti.

Anche se i cani fanno alcuni gesti per mantenere il mantello pulito e brillante da soli, hanno bisogno del vostro aiuto per i compiti che richiedono i pollici opponibili… come la spazzolatura.

Spazzola per cani: ad ogni pelo la sua!

In commercio esiste una gran varietà di spazzole a seconda del pelo del nostro fedele amico a quattro zampe.

Le esigenze e i bisogni fisiologici, lo sappiamo bene, non sono gli stessi per tutte le razze e tutti i tipi di pelo.

Dato che la spazzolatura non è solo una questione di bellezza ed igiene, ma di benessere del nostro Fido, la frequenza e il tipo di spazzola cambia a seconda delle esigenze.

Il tuo cane ha problemi di pelo? Ecco la soluzione che fa per te!

Vediamo un po’ più nello specifico.

Spazzola per cani a pelo lungo

E se il pelo è lungo? Una spazzola per cane adatta ad un mantello lungo deve sciogliere i nodi senza arrecare danno alla cute della animale. Le migliori sono:

  • Il cardatore: spazzola con setole in metallo dalla testa curva o leggermente curva. Cardatore viene dal verbo cardare, cioè sbrogliare proprio perché questo tipo di utensile sbroglia i nodi che si formano nel pelo lungo.
  • Spazzola a filo: utensile simile ad una normale spazzola, solo che al posto delle setole morbide ci sono delle setole dure. Questo tipo di spazzola per i nostri amici cani è ottima per i cani dal pelo riccio e medio e sconsigliate per un mantello molto lungo poiché per i nodi è necessario il cardatore.
Un esemplare a pelo lungo necessita di una spazzolatura quotidiana.

Spazzola per cani a pelo corto

Una spazzola per cane a pelo corto, in generale, deve avere delle setole non molto dure e poco distanti tra loro.

Se Fido ha un pelo molto corto o se presenta il sottopelo è possibile anche utilizzare un apposito rastrello con i denti molto stretti in modo da agire in profondità.

Attenzione però: l’azione di questo tipo di spazzola è profonda quindi c’è il rischio che Fido sviluppi una dermatite.

In generale, possiamo affermare che un esemplare a pelo corto può essere spazzolato una volta ogni due giorni.

Guanto per spazzolare il cane

Infine, utilizzato da molti, ma non veramente efficace c’è la spazzola per cani a guanto. Si tratta di un prodotto che non spazzola veramente, ma che tende Fido a far sentire accarezzato.

La rimozione dei peli è molto scarsa e non scioglie i nodi. Il lato positivo è che Fido si lascerà massaggiare senza problemi!

Come utilizzare la spazzola per cani?

Ora che hai l'attrezzatura giusta e sai quanto spesso il tuo cane ha bisogno di una buona spazzolatura, è necessario avere la giusta tecnica.

La tecnica perfetta!

Ecco qualche linea guida per utilizzare al meglio la spazzola per Fido.

  • Seguire il pelo. Spazzolare il più esternamente possibile lontano dalla cute e sempre nella direzione del mantello.
  • Fare con calma. Prendi il tempo necessario per questa operazione, la fretta potrebbe danneggiare il mantello del tuo cane tirando i peli, facendoli aggrovigliare o rompere. I nodi vanno sciolti uno ad uno con pazienza.
  • Curare i nodi. Se ci sono molti nodi applicare un balsamo specifico e lasciarlo in posa per alcuni minuti. Poi usate un pettine a denti larghi o un cardatore per sciogliere il groviglio. I nodi possono essere vicino alla cute del cane e la loro rimozione può essere dolorosa, quindi procedere con cautela.

É possibile tagliare i nodi con le forbici, ma attenzione a non rischiare di tagliare il cane: succede più spesso di quanto si pensi.

Quando rivolgersi a un professionista?

Se non si riesce a sciogliere un nodo profondo, è necessario portare il cane da un toelettatore che probabilmente raderà la zona interessata.

Inoltre, se il pelo del tuo cane tende a diventare opaco potrebbe essere necessario un certo livello di abilità per rendere il suo mantello brillante.