Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Posso dare il radicchio al cane? La verdura che fa bene a Fido

Radicchio e cane

Rosso o bianco, di Castelfranco, Chioggia o Treviso: il cane può mangiare il radicchio?

© LC-click / Pixabay

Molte verdure che usiamo in cucina sono adatte anche alla dieta dei nostri animali: scopriamo se è possibile dare il radicchio al cane senza rischi.

Di Flavia Chianese

Pubblicato il

Il radicchio è un tipico ortaggio italiano a foglia verde, apprezzatissimo nelle nostre cucine per la sua versatilità, il sapore pungente e il colore viola intenso. Le sue foglie sono così croccanti che anche il cane potrebbe gradirne un pezzetto.

Perché negargli allora un alimento così sano e ricco di proprietà benefiche? Del resto, sappiamo che ci sono molte verdure e ortaggi che fanno bene alla salute di Fido: scopriamo qual è il modo corretto per dare il radicchio al cane.

Posso dare il radicchio al cane?

Il cane può mangiare il radicchio rosso? La risposta è sì, si può dare il radicchio al cane. Sia crudo che cotto, ma in piccole quantità.

Il suo consumo è adatto anche al cane cucciolo, perché ricco di vitamine e sali minerali utili al metabolismo dell'animale.

Esistono diverse varietà di radicchio che prendono il nome dalla provincia in cui sono originarie: Castelfranco, Chioggia e Treviso: tutte buone per Fido.

Molti altri ortaggi di uso comune, come la lattuga, sono indicati per le diete canine, ma il radicchio spicca in elementi e proprietà benefiche.

I benefici del radicchio per Fido

Eccone alcune delle principali proprietà benefiche del radicchio per la salute del cane:

  • Povero in grassi e ricco di fibre
  • Ricco in Vitamina K che interviene nella coagulazione del sangue
  • Vitamine B, utili al sistema nervoso e al tono muscolare
  • Manganese e Magnesio, Potassio, Ferro, Calcio e Zinco, utili per mantenere la mente e le ossa di Fido giovani
  • Idratante, soprattutto dato crudo è ottimo per rinfrescare Fido
  • Antiossidante
Verificate tuttavia insieme al veterinario che il cane digerisca bene questa verdura e che si possa inserire senza problemi nella sua dieta.

Come dare il radicchio al cane senza rischi

Questa verdura, come molte altre, può andar bene come snack o contorno della pappa, ma bisogna comunque somministrarla nell’ottica di una dieta canina, dove alimenti ricchi in fibre vegetali sono importanti, ma devono essere dati con moderazione.

Un consumo eccessivo di qualsiasi verdura può portare ad uno squilibrio alimentare, e la diarrea ne è un tipico sintomo: da un lato nuoce al nostro cane e dall’altro vanifica tutti i benefici apportati da quest’alimento.

Come dare il radicchio al cane: crudo o congelato

Per provare a dare il radicchio crudo al cane, cominciate con piccole quantità a seconda della taglia e dell'età del cane. Spezzettate le foglie, soprattutto se Fido è particolarmente vorace. Attenzione a lavare la verdura sempre accuratamente, anche prima di darla all'animale.

Un altro modo sfizioso per dare il radicchio al cane, è congelare qualche foglia spezzettata e tirarla fuori durante una calda giornata: cosa c’è di meglio di uno snack rinfrescante?

Come dare il radicchio al cane: cotto 

Il radicchio cotto si può dare al cane bollito, al vapore o anche arrostito. È senz’altro il miglior compromesso tra digeribilità e proprietà nutritive, infatti una rapida bollitura consente di preservarne gli elementi nutritivi più importanti per il nostro fedele amico.

Una volta cotto il radicchio, eliminate l’acqua in eccesso e aggiungetene una piccola quantità alla pappa, senza altri condimenti che spesso includono cibi vietati ai cani.

Chiedete consiglio al veterinario prima di includere un nuovo alimento nella dieta di Fido. 

Ai cani piace il radicchio?

Non tutti gli animali domestici apprezzano il gusto un po’ amaro e pungente del radicchio, tuttavia la cottura alla griglia aiuta particolarmente a smorzare questo aspetto, rendendo il radicchio più appetibile per il cane. Anche bollito sarà più invitante rispetto alla foglia cruda (oltre che più sicuro).

Evitiamo come abbiamo detto i condimenti, quali sale, pepe, burro e spezie di ogni genere, ma serviamolo al naturale.

Quali altre verdure si possono dare ai cani?

Se state pensando di passare ad un’alimentazione casalinga per il cane, o semplicemente volete rendere più appetitosa la sua ciotola, sappiate che la lista delle verdure che possono accompagnare la dieta di Fido è molto lunga.

Eccone alcune: 
spinaci
carote
zucchine
fagiolini
finocchio
cetrioli
patate

Consigli utili

Chiedete il parere di un veterinario prima di un cambio alimentare, specialmente se Fido è anziano o è ancora un cucciolo.

Ad ogni modo è consigliabile introdurre qualsiasi alimento a piccole dosi, senza stressare il suo organismo: sarà più sicuro e vi permetterà di osservare eventuali reazioni allergiche

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare