Scopri qui come nutrire i cuccioli!

Pubblicità

Perché esistono cani con zampe palmate?

zampe di cane in primo piano

Scopriamo insieme perché esistono cani con zampe palmate.

© Pixabay

Non tutte le zampe sono uguali: alcune sono palmate! Scopriamo insieme come sono fatte, a cosa servono e quali sono i cani con zampe palmate.

Di Serena Esposito

Pubblicato il 10/04/21, 20:52

I cani con zampe palmate sono portatori di una caratteristica evolutiva sviluppata dall’animale per assolvere al meglio ai compiti della propria razza: i cani “acquatici” e da caccia ai pesci ad esempio, sono alcuni di essi.

In questo articolo vi spiegheremo tutto sulla anatomia di questa parte del corpo del nostro amico a quattro zampe del cuore.

L'anatomia del cane: cuore, apparato digerente e tanto altro

 Zampe palmate: cosa sono e a cosa servono

Le zampe dei cani hanno una grande varietà di funzioni, non servono soltanto a camminare e correre: scavare, nuotare, sostenere grandi sforzi, sono solo alcune delle ulteriori funzioni per cui la zampa di ogni cane (di ogni razza) si è specializzata durante l’evoluzione.

Le zampe palmate si sono sviluppate in particolare per razze di cani che hanno uno stretto rapporto con l’acqua: esse infatti presentano lembi di tessuto tra un dito e l’altro, con un aspetto che ricorda la zampa di un’anatra per intenderci.

A proposito di zampe: come pulirle dopo la passeggiata? Info utili

Perché hanno questa morfologia?

I lembi di tessuto tra un dito e l’altro aumentano la superficie di interazione tra la zampa e l’acqua, favorendo l’idrodinamicità del cane e allo stesso tempo, rendendo la sua zampata più efficace durante il nuoto.

Allo stesso tempo il cane può ridurre questo spazio tra le dita per diminuire l’attrito con l’acqua e la conseguente resistenza, quando riporta la zampa in avanti.

Quali sono i vantaggi di avere le zampe palmate?

Questa caratteristica morfologica della zampa dà ai cani acquatici maggiore resistenza e maggiore possibilità di movimento in acqua.

Razze di cani con zampe palmate

Alcune razze, nella loro storia evolutiva, hanno incontrato la necessità di sviluppare zampe palmate per fronteggiare determinati tipi di ambienti e situazioni, esse sono:

Scopriamo adesso insieme qual è stata la necessità adattativa di questi cani con zampe palmate, cioè perché hanno sviluppato le zampe palmate e a cosa gli servono?

Terranova

Lo splendido cane dal manto folto e nero, è stato allevato dai pescatori per aiutarli nel loro lavoro tra le gelide acque dell’oceano atlantico.

Per fronteggiare la forza dell’acqua di un oceano, il Terranova ha sviluppato zampe possenti e palmate, che gli permettono di camminare e nuotare molto più velocemente nell’acqua, ma anche di farlo con la stessa efficacia contro spaventose onde.

Labrador Retriever

I Labrador si sono evoluti nella stessa isola dei Terranova, Newfoundland, lungo la costa orientale del Canada: anch’essi si sono evoluti per affiancare gli esseri umani nel loro lavoro. Il loro compito era quello di aiutare i pescatori a recuperare i pesci fuoriusciti dalle reti.

Attualmente la razza ha perso questa peculiarità legata alla pesca, ma è ancora utilizzata, come cane da salvataggio in acqua su spiagge e piscine.

Bassotto

Il minuto e simpatico Bassotto ha sviluppato le zampe palmate per affinare un altro tipo di attività: l’escavazione. Questa razza difatti, discendendo direttamente dal Segugio, è specializzata nella caccia di terra, grazie anche al suo inimitabile fiuto.

Le zampe palmate sono le sue più preziose alleate per scavare a fondo e raggiungere le prede nelle tane più nascoste.

Cão de água português (Cane acquatico portoghese)

Tra i cani con zampe palmate rientra anche il cane acquatico portoghese. Con un nome così eloquente non possiamo sbagliarci: questa razza nasce in Portogallo, per attività acquatiche. Anch’egli come il Terranova, affianca i pescatori nel fondamentale rito della pesca: data la sua corporatura esile però, il suo compito consiste nel radunare i banchi di pesci in prossimità delle reti dei pescatori.

Tra i suoi compiti ci sono anche quello di messaggero da una nave all’altra, e cercatore di oggetti perduti in mare: le zampe palmate perciò sono molto importanti per assolverli.

Cane da ferma tedesco a pelo duro (German Wirehaired Pointer)

Anche detto Puntatore Tedesco, questa razza è nata in Germania per cacciare nei più svariati territori, quali foreste, campi e montagne.

Essendo l’incrocio di più varietà, questo esemplare rappresenta il cane da caccia ideale: le sue zampe palmate sono utili per raccogliere eventuali prede acquatiche, come uccelli.

Redbone Coonhound

Cane da caccia selezionato dopo vari incroci, per ovviare alla differenza di terreno che vi era dall’Europa alle Americhe, nel diciottesimo secolo.

La particolarità del terreno risiedeva nella presenza di paludi ed acque torbide: qui, il Redbone Coonhound si trova perfettamente a suo agio nell’inseguire le prede, grazie alle sue zampe palmate che gli permettono massiccia presa a terra nonostante il terreno ostico.