Cosa mettere nella ciotola dei cani?🐶

Pubblicità

Ecco perché non scegliere un collare antifuga per cani

cane con collare antifuga

A cosa serve il collare antifuga per cani?

© ARENA Creative / Shutterstock

I cani sono imprevedibili! Se il tuo 4 zampe scappa una soluzione può essere il collare antifuga per cani, ma non sempre però è una buona soluzione!

Di Letizia Rogolino

aggiornato il 22/02/21, 14:08

Tutti sappiamo quanto sia difficile saper gestire ed educare un cane, ma un aiuto può essere un collare antifuga per cani.

Ci sono alcune razze che, rispetto ad altre, sono particolarmente vivaci e poco adatte a una vita in appartamento. Ma non per questo devono essere penalizzati o amati di meno.

Il padrone dovrebbe insegnare al proprio cane cosa è giusto e cosa no fin da cucciolo, ma in mancanza di tempo e di pazienza ci si può rivolgere anche a degli addestratori professionisti, purché siano seri e preparati.

Cos'è il collare antifuga per cani?

Il collare antifuga è simile al collare classico, ma con una scatoletta annessa. 

In molti si chiedono come far indossare un collare elettronico per cani antifuga al proprio cane, poichè gran parte degli amici a quattro zampe non amano molto questo accessorio.

Non sono totalmente contrari, ma occorre educarli per utilizzarlo in maniera adeguata e soprattutto non troppo invasiva e dolorosa.

Perché (non) scegliere un collare antifuga?

Il motivo per il quale si decide di acquistare un collare antifuga per cani è in relazione al fatto che il cane non si comporta adeguatamente. Per questo motivo, nel momento in cui sta compiendo qualcosa di sbagliato, viene sottoposto a una leggera scossa elettrica oppure a una vibrazione.

Tale "punizione" può essere esercitata dal padrone del cane a distanza, anche mediante recinti elettrificati chiamati anche recinti invisibili antifuga.

Il collare elettrico per il momento non è ancora illegale in Italia, ma la Cassazione ritiene illegale il suo utilizzo, poiché potrebbe nuocere alla salute dell'animale e viene considerato come una forma di maltrattamento. L'opinione pubblica è dunque divisa tra favorevoli e contrari.

In ogni caso, una buona educazione di base (magari con l'aiuto di un addestratore cinofilo) può risolvere il problema alla base, senza ricorrere a metodi medievali.

Quanto costa un collare antifuga per cani?

Questo collare si trova facilmente in commercio e si può acquistare non solo nei negozi di articoli per animali, ma anche su internet nei maggiori siti e-commerce.

Il prezzo di un collare antifuga per cani è intorno ai 50 euro, a seconda del modello e di alcune caratteristiche tecniche, come il controllo tramite segnale wifi.

Invece i recinti antifuga che spesso si acquistano insieme al collare costano tra i 70 e i 100 euro a seconda della dimensione e della tecnologia che mettono a disposizione.

Insomma, una spesa non da poco. Il nostro consiglio è dunque quello di risparmiare questi soldi e risolvere il problema tramite l'educazione del cane.

Gli effetti collaterali del collare elettrico

È doveroso anche specificare che l’utilizzo di questi strumenti può portare anche degli effetti collaterali. Per esempio il cane potrebbe diventare incontinente, perché la paura di avvertire la scossa è talmente alta da creare dei problemi di autocontrollo.

Potrebbe anche mostrare degli strani atteggiamenti in occasione della consueta passeggiata fuori casa. Infatti, in molti casi è capitato che se il cane ha preso una scossa da cucciolo potrebbe avere dei problemi circa la voglia di uscire fuori casa.

In ultima battuta, un rischio che si potrebbe correre nel fargli indossare il collare elettrico antifuga è di sviluppare un’aggressività anomala, soprattutto nei cani che sin da piccoli, sono noti per essere docili e tranquilli.

Pertanto occorre fare attenzione perché sebbene le intenzioni di voler educare il proprio cane sono buone, per lui la scossa è sinonimo di attacco e può avvertire l'esigenza di difendersi come meglio può.

Ci potrebbero essere anche delle conseguenze per la sua salute, pertanto è bene capire se ne vale veramente la pena. Magari con un po' di pazienza e impegno in più da parte vostra il problema si risolve da sé!