Instagram

È Natale! Tanti buoni sconto per voi🎄

Pubblicità

I tanti benefici di avere due gatti!

due gatti che leccano advice

Quali sono i benefici di avere due gatti? Ve lo diciamo noi!

© Shutterstock

Avere due gatti riempie la vita: doppia razione di coccole, di fusa, di letto occupato, ma anche di cibo, lettiera e cure quotidiane. Ecco tutti i benefici e i (veramente pochi) inconvenienti di vivere con due tigri domestiche.

Di Anna Paola Bellini

Pubblicato il 07/08/20, 21:45

Cosa c'è di meglio di un gatto? Avere due gatti! Ma due felini possono vivere sotto lo stesso tetto? Non rischiano di litigare per una questione di territorio?

È ancora fortemente diffusa l’idea che i felini siano degli animali domestici solitari che non sarebbero a proprio agio se costretti a vivere in gruppo o in coppia.

In realtà, questa idea è errata: al giorno d’oggi il gatto domestico è sulla buona strada per diventare socievole al 100% (o forse al 90%…).

Un gatto non caccia in gruppo e non ha la stessa tendenza dei cani a vivere in branchi con una rigida gerarchia stabilita.

Per questa ragione non obbedisce agli altri e (lo sappiamo bene) tende a non seguire alcun ordine. Eppure anche il gatto stabilisce relazioni con i suoi simili (ma anche con altre specie).

E le amicizie tra Mici possono essere molto profonde, forti al punto che dopo la morte di del compagno felino, possiamo osservare dei tipici sintomi di stati depressivi nel sopravvissuto.

Avere due gatti in casa è meglio di averne uno?

Per il gatto sì e per noi padroni...assolutamente sì. Naturalmente, bisogna fare delle considerazioni di tipo pratico: in un appartamento di 30 metri quadri due gatti possono creare diversi danni poiché costretti in uno spazio piccolo che non permette loro di muoversi adeguatamente.

Inoltre, è possibile che due esemplari non si piacciano e non vadano d’accordo, soprattutto se non sono cresciuti insieme.

Però, un gatto che non esce e non ha l’opportunità di cacciare come natura vorrebbe può annoiarsi molto e il fatto di avere un compagno di giochi (o di dormite) può essere per il nostro baffuto un gran vantaggio, sia fisico che mentale.

La vita di un tipico gatto domestico è infatti un po' monotona e la quantità di stimoli che porta un compagno di vita non umano può essere benefica perché può aiutare Micio ad evitare anche lo sviluppo di eventuali disturbi comportamentali.

Avere due gatti in appartamento: i benefici fisici e mentali

Gli animali domestici possono giocare insieme, coccolarsi e a volte competere un po' tra loro: questo li rende meno soggetti alla noia e ad una vita sedentaria.

Due gatti conviventi sopportano anche più facilmente una lunga assenza dal loro padrone. La compagnia li costringe a essere più attivi: i Mici passano meno tempo sdraiati e a dormire, e più tempo a giocare, correre e saltare.

Benefici di avere due gatti in casa per i padroni

Per noi padroni guardare due palle di pelo che giocano tra loro è molto meglio di guardare la televisione o trascorrere ore sui social network. Mezz'ora di tale attrazione e tutta la tristezza e la stanchezza spariranno magicamente!

La presenza stessa di un gatto ha un'influenza positiva nella nostra vita, non solo sulla nostra psiche ma anche sul funzionamento del nostro organismo. Se i gatti sono due, abbiamo il doppio dei benefici!

Inoltre, può essere paradossalmente meno impegnativo prendersi cura di due gatti che di uno solo. I due felini contano l’uno sull’altro e quindi si impongono meno sul loro umano.

Naturalmente, questo non significa che dobbiamo limitare la cura dei nostri animali domestici all'alimentazione e alla pulizia delle loro ciotole, ma che possiamo permetterci di sentirci meno in colpa quando li lasciamo per andare a lavoro.

Benefici per i gatti

Il vantaggio principale di avere due gatti, per loro, è che si tengono compagnia l'un l'altro in assenza del loro umano.

Se si è assenti dal lavoro per gran parte della giornata, il gatto non riceverà molti stimoli mentali. Due gatti possono interagire tra loro e aiutarsi a scacciare la monotonia, la noia e la depressione.

Questo è particolarmente vero quando si prende un gattino perché richiede più attenzione e ha bisogno di gioco e di esercizio regolare per sviluppare una muscolatura forte.

Come far convivere due gatti

La scelta migliore è adottare 2 gatti fratelli per farli vivere nella stessa casa. Questo perché, essendo nati insieme si riconoscono e non avranno problemi a crescere insieme.

Se si introducono in casa due gatti che non si sono mai incontrati prima, potrebbero manifestare un certo livello di riserva o (in casi estremi) di aggressività, anche se di solito è momentanea.

due gatti mangiano nella stessa ciotola
Due gatti che crescono insieme sviluppano un rapporto unico.© Shutterstock

Avere due gatti non significa che bisognerà dar loro il doppio del cibo, il doppio delle coccole ecc . Una volta stabilita la routine di pasti, uscite e manutenzione, il "gatto in più" non farà davvero la differenza (se non perché porterà più movimento in casa!).

Se si vuole adottare in un rifugio, il vantaggio di sceglierne due è piuttosto evidente: salvare due gatti da un rifugio significa liberare il doppio dello spazio in modo che altri gatti bisognosi possano a loro volta essere accolti.

Anche se non è un beneficio diretto per noi umani, sapere di contribuire a salvare più vite pensiero confortante.

Volete adottare un animale? Fate un salto nella nostra rubrica adozione per trovare l'amore della vita!