Tutti gli annunci di adozione🐶

Pubblicità

Quali sono le differenze tra un gatto Tortie, un Calico e un Torbie?

gatto calico in primo piano advice

Il gatto Calico è un portafortuna. Quali sono le differenze con il gatto Tortie e il Torbie?

© Pixabay

Oggi spieghiamo le differenze tra il gatto Tortie (esemplare meglio noto come gatto tartarugato), il Calico e il Torbie. Tutto ciò che non puoi non sapere su questi esemplari tricolore, ma non solo.

Di Anna Paola Bellini

Gatto calico, tartarugato (gatto Tortie) o Torbie. Forse non molti conosceranno i loro nomi, ma sicuramente ne avrete incontrato uno nella vostra vita alla ricerca del felino perfetto - mission impossible…Tutti i gatti sono perfetti!

Proprio per celebrare la perfezione del tricolore (o del multicolor), oggi noi di Wamiz abbiamo deciso di fare chiarezza su questi tre differenti tipi di gatto.

Come mai hanno questi colori così particolari? Quali sono le loro caratteristiche? Il loro manto determina un particolare tipo di carattere?

Ecco solo alcune delle domande alle quali rispondiamo oggi parlando di tre gatti davvero molto speciali!

Calico, Tortie o Torbie? Una questione di mantello!

Quando si parla di gatto Calico, Tortie o Torbie, ci si riferisce al colore e alle marcature del mantello e non alla sua possibile razza.

È bene tenerlo a mente, perché questo vuol dire che ogni razza di gatto può potenzialmente avere uno di questi tre mantelli.

In particolare, i termini Tortie e Calico si riferiscono al colore del mantello, mentre il termine Torbie indica insieme il colore del mantello e le marcature dello stesso. Quest’ultimo è nostro anche come Patched Tabby.

La loro particolare colorazione può anche avere un impatto sul loro sesso: raramente si trova un gatto Tortie o un Calico maschio.

Si tratta di tre esemplari multicolore che possono essere facilmente confusi tra loro, per questo ecco qualche chiarimento per distinguerli con facilità.

Gatto Tortie: le caratteristiche del tartarugato

gatto tartarugato
Il gatto Tortie ha un mantello "effetto tartaruga".© Pixabay

Un gatto dal manto rosso e nero con un effetto marmorizzato è un Tortie, o gatto tartarugato, in base alla somiglianza del mantello con il guscio di questi rettili.

Questi esemplari sono di solito rossi e neri, ma possono anche avere mantelli crema e blu, lilla o beige. In quest’ultimo caso si parlerà di colore di tartaruga diluito.

Un gatto Tortie che ha due colori diversi che separano nettamente i tratti del suo volto è chiamato chimera.

I gatti Tortie sono quasi sempre femmine, perché il gene responsabile di questa colorazione si trouva sul cromosoma X, e i gatti hanno bisogno di due geni X per avere questo tipo di mantello.

I gatti maschi Tortie esistono, ma sono estremamente rari: hanno un cromosoma X extra (XXY) e sono solitamente sterili.

Il magico gatto Calico

Il gatto Calico è un esemplare dalla parte inferiore del corpo bianca che si mescola con un arancione vibrante (tecnicamente noto come rosso), nero e/o blu grigio. Non è possibile vederne due esemplari dal mantello uguale. Un gatto calico dal mantello tartarugato è un Tortie.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by 𝓢𝓱𝓮𝓲𝓵𝓪🌸 (@shezzi__) on

Questi esemplari sono quasi tutti femmine e, anche in questo caso, il raro maschio è sempre sterile.

In numerosi paesi dell’Asia questo gatto è considerato portatore di felicità e prosperità. Tra i Calici più conosciuti c'è il Maneki Neko, il gatto portafortuna giapponese, che è un Bobtail giapponese!

Il gatto Torbie

I gatti Torbie sono gatti Tortie o Calici che hanno le marcature del gatto soriano (Tabby).

Il termine stesso è infatti una contrazione delle parole Tortoisehell (tartarugato) e Tabby.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by DORA (@doratheadorablee) on

Questi esemplari hanno un mantello marmorizzato o striato, con macchie scure su fondo chiaro e zone bianche se il motivo di base è Calico.

Questi segni si trovano ovunque sul corpo dell’animale: sulle zampe, gli occhi, la coda, la pancia e hanno un effetto a strisce, tigre, marmorizzato e maculato.

I caratteri del gatto Calico, Torbie o tartarugato

Come precisato queste tre diciture non designano tre diverse razze. Ognuno di questi gatti può, infatti, appartenere ad una razza diversa, motivo per cui non è possibile designare delle differenze di carattere precise.

Ciò detto, gli studi scientifici sulla correlazione tra pelo del gatto e la loro maniera di comportarsi sono sempre più in aumento.

Un giorno arriveremo a scoprire che i gatti multicolor sono più estroversi e coccoloni degli altri? Staremo a vedere!