Shopping per i pet? Passa da qui!

Pubblicità

I gatti famosi che hanno fatto la storia dell’arte (e non)

gatto famoso in primo piano

I gatti famosi della storia dell'arte sono tanti. Scorpiamoli insieme!

© Pixabay

Dai protagonisti di ritratti, a quelli dei social, dai più antichi ai più contemporanei ecco i gatti famosi della storia dell'arte (e non solo).

Di Anna Paola Bellini

aggiornato il 08/02/21, 15:38

I felini hanno catturato il cuore degli umani per secoli. È impossibile negarlo, siamo ossessionati da queste creature soffici e indipendenti. Questo amore profondo ha fatto sì che nascessero molti gatti famosi nella storia.

Fin dalle origini del gatto, infatti, c’è stato nei suoi confronti una sorta di venerazione, in alcuni casi mutata anche in timore (e i gatti neri ne sanno qualcosa!). Ma questa forma di fascino misterioso ha contribuito a rendere celebre anche il felino più celebre.

Oggi portiamo all’attenzione dei nostri lettori - gattofili o meno - le storie dei gatti famosi dell’arte e non solo. 

Quadri famosi coi gatti

Nell'era di Internet e nel nostro mondo fatto ormai di immagini, nessun animale cattura il pubblico come l'umile gatto di casa. Che sia catturato in una foto giocosa o immortalato attraverso un video eccentrico, questi ritratti dimostrano l'abilità moderna dell'animale.

La popolarità delle foto di gatti, tuttavia, non è iniziata con i social media. Tali immagini, infatti, sono presenti nelle rappresentazioni artistiche fin dai tempi antichi.

Dai dipinti millenari al design grafico più moderno, i gatti hanno rubato la scena per secoli. Ecco qualche esempio.

Immagini antiche

Tra le immagini più antiche di gatti famosi, citiamo due scuole.

  • La rappresentazione del gatto in Egitto. Gli egizi consideravano i felini come sacri e per questo li raffiguravano in forma di divinità nelle loro sculture in rilievo, nei dipinti su papiro e, soprattutto, nella decorazione delle tombe.
  • La rappresentazione felini nella pittura cinese. Ammirati per le loro abilità di caccia contro i parassiti, i gatti domestici erano rappresentati nell’antica arte cinese, mentre cacciavano piccoli animali, esploravano o si accoccolavano per un pisolino.

Data l'indolenza delle loro silhouette e i contorni arrotondati dei loro corpi, rimangono soggetti favoriti tra i pittori cinesi e gli artisti di calligrafia ancora oggi.

Gatti famosi in epoca moderna…

Un esempio di manifesto ancora in voga oggi nella capitale francese. © Shutterstock

Oltre alle ballerine di can can e ai caffè, i manifesti francesi della Belle Époque (periodo che va dall'ultimo ventennio dell'Ottocento all'inizio della prima guerra mondiale) presentano spesso un soggetto improbabile: i gatti.

I felini ritratti sono simili a quelli che ritroviamo nelle stampe giapponesi chiamate Ukiyo-e. I gatti raffigurati in questi disegni di fine secolo, sono rappresentati in una gamma di modi diversi. In alcuni, sono presentati come il soggetto principale, in altri, sottolineano semplicemente la domesticità della scena, evidenziando il fascino casalingo del prodotto pubblicizzato.

Sapevi che i gatti hanno una loro festa? Ecco quando si celebra e perché

….e contemporanea!

Data la popolarità delle tigri domestiche, non è una sorpresa che anche gli artisti di oggi spesso scelgano di rappresentare dei gatti nelle loro opere.

Proprio come il movimento artistico contemporaneo stesso, queste rappresentazioni sono diverse ed eclettiche. Spaziando tra tutti i tipi di materiali, mezzi e stili, questi ritratti perfetti per le fusa dimostrano che l'iconografia dei gatti è qui per restare.

Cerchi nomi di gatti famosi? Eccoli qui!

Gatti celebri di Internet!

Dalle rappresentazioni artistiche passiamo a quelle virtuali e/o iconiche: come ritroviamo all’epoca digitale i nostri amici felini? Ecco qualche esempio di gatti famosi su internet.

Come si chiama il gatto arrabbiato famoso?

Indimenticabile musona! ©Shutterstock

Il primo esempio che viene in mente è, naturalmente, Grumpy Cat! La gattina arrabbiata più famosa del web, ha fatto del suo inconfondibile muso lungo la sua firma.

Diventata celebre dal 2012, dopo che un post della sua faccia è diventato virale su Reddit, tutti si sono innamorati di quel visino causato da una rara forma di nanismo.

Purtroppo Grumpy cat ci ha lasciati nel maggio 2019, dopo essere stata inserita nella lista dei gatti più ricchi dell’anno precedente.

Il gatto re delle scatole

Altro protagonista di video virale è Maru, uno dei gatti più famosi di internet. Questo felino giapponese, certificato nel 2017 come l’animale più seguito su Youtube, viene mostrato sempre intento a fare prodezze.

La sua specialità? Infilarsi nelle scatole dalle forme più varie…Vedere per credere!

Gatti e scienza: la storia di Nicky

Dall’arte passiamo alla scienza. Tra i gatti famosi non possiamo non citare Little Nicky, il primo gatto nato in quanto clone commerciale. Fatto nascere grazie al DNA di un Maine Coon morto a 19 anni nel 2003, il clone è stato pagato 50.000 dollari.

Naturalmente, questo evento ha suscitato non poche polemiche poiché gruppi che si battono per il benessere degli animali si sono espressi contro la creazione di cloni di animali domestici come Little Nicky.

Gli animalisti hanno sottolineato che i 50.000 dollari investiti nella clonazione degli animali potrebbero essere usati per la cura degli animali esistenti nei rifugi o investiti in programmi di sterilizzazione e castrazione per le popolazioni di animali da rifugio senza casa.