TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

I gatti soffrono il caldo: come proteggerli

gatto soffre il caldo advice

I gatti soffrono il caldo?

© Pixabay

I gatti soffrono il caldo? Certo che sì e ci sono vari modi per proteggerli dai colpi di calore, soprattutto d'estate. Ecco qualche accortezza per rinfrescare il nostro felino nelle giornate più calde dell'anno.

Di Grazia Fontana

I gatti soffrono il caldo e, nonostante la loro famosa avversione per l'acqua, anche l'aria troppo asciutta li infastidisce molto.

Si nota subito quando il gatto soffre il caldo, i sintomi in primis sono:

  • Apatia;
  • Stanchezza (si sdraia spesso);
  • Naso secco.

Per correre ai ripari e dargli un po' di conforto, bastano piccoli gesti, semplici ma efficaci. Ecco come fare quando fa caldo anche per il gatto.

1. Mai tagliare il pelo ai gatti a pelo lungo!


I gatti a pelo lungo soffrono il caldo. Molto spesso si ricorre a metodi di toelettatura invasiva per i nostri amici felini dal pelo molto folto, come rasare o accorciare il pelo di qualche centimetro.

In realtà questa pratica, oltre a non essere utile per la termoregolazione, può potenzialmente arrecare danno al nostro gatto privandolo di un'importante barriera contro agenti determinanti o predisponenti le patologie cutanee: il pelo.

Il consiglio è spazzolare il pelo eliminando il superfluo e le impurità, ma mai tagliarlo.

2. Come rinfrescare i gatti dai polpastrelli


Un'altra soluzione che all'inizio potrebbe non piacere troppo al gatto, ma che poi apprezzerà tantissimo è quella di rinfrescargli i polpastrelli delle zampe con un po' d'acqua.

Se i gatti soffrono molto il caldo estivo, bagnargli i polpastrelli renderà subito più fresco il corpo abbassando la sua temperatura corporea.

Un po' come succede a noi quando ci bagniamo polsi e caviglie, insomma. Il gatto si sentirà subito meglio e tornerà da voi per farselo fare di nuovo!

3. Acqua fresca sempre

Una cosa fondamentale per assicurarsi che il gatto non soffra di colpi di calore è quello di fornirgli sempre acqua fresca nella ciotola.

Soprattutto nelle giornate estive con alte temperature ha bisogno di bere molto e l'acqua è una fonte fondamentale per far sì che possa rinfrescarsi, idratarsi e non rimanere a corto di riserve liquide.

gatto-beve-acqua-fresca
Se l'acqua della ciotola non è fresca, Micio potrebbe optare per il lavandino.©Shutterstock

Ogni quanto cambiare l'acqua del gatto?

Cambiatela almeno due volte al giorno, così che sia sempre e pulita e piacevole.

4. Cosa fare se il gatto ha caldo in casa

Se abitate in un posto con giardino o terrazzo sempre assolato, soprattutto nelle ore più calde del giorno, cercate di creare delle zone d'ombra, magari proprio lì dove il vostro gatto possa ristorarsi e ripararsi.

Basterà una siepe alta o una piccola veranda per evitare che il sole colpisca il punto preferito dal felino, dove più ama stare anche quando non è estate.

Eviterete così che il sole lo colpisca in maniera diretta, elevando la sua temperatura corporea.

Leggi anche