Tutti gli annunci di adozioneūüź∂

Pubblicità

Hai un balcone? Prendi la rete per la protezione dei tuoi gatti

Gatto affacciato al balcone advice

Proteggi il tuo gatto con una rete di protezione per balconi e finestre.

© Pixabay

Avere un balcone in cui il gatto può stare e respirare un po' di aria fresca è meraviglioso, ma non trascurare mai la sicurezza! In questo caso, una rete di protezione per gatti è proprio quello che stavi cercando.

Di Clara Amodeo

Pubblicato il 14/01/20, 18:07

Avere un micio per casa significa anche tenere, oltre che alla sua igiene, anche alla sua incolumità. Ecco perché, dopo averlo fatto entrare nella propria vita, è bene mettere in sicurezza l’intero appartamento a partire dalla rete di protezione per gatti: una precauzione importante, specie per quegli spazi abitativi situati o ai piani alti di un edificio o in prossimità di una strada, che consente al gatto di potere girare libero e senza mettere a repentaglio la propria vita.

In commercio esistono diversi tipi di rete di protezione per amici a quattro zampe, ma prima di acquistarne una è bene conoscere in modo approfondito lo strumento, il suo utilizzo e le sue varianti. Ecco qualche dritta sul tema.

I diversi tipi di rete di protezione per gatti

Rete per gatti da balcone e terrazzo

I mici, si sa, sono maestri nel cacciarsi in situazioni pericolose. Per fortuna, le reti di protezione per gatti impediscono ai nostri amici a quattro zampe di cadere dall’altezza (spesso elevata) alla quale si trovano evitando così il rischio di farsi male in modo serio.

Da questo punto di vista, due dei posti della casa più pericolosi (ma che per questo ben si adattano all’installazione di una rete) sono senza dubbio il balcone e il terrazzo.

Ecco perché la messa in sicurezza dei balconi è un atto molto importante da operare ancora prima di scegliere il sesso del felino e lo stesso si può dire anche per il terrazzo. La rete protettiva per gatti consentirà così al micio di curiosare tra le aperture di questi spazi e a voi di dormire sonni tranquilli mentre il quattro zampe esplora la casa.

Come mettere in sicurezza le finestre per i gatti?

Ma non dimentichiamo che balcone e terrazzo non sono le uniche aperture verso l’esterno sopra alle quali il gatto si può arrampicare. La protezione delle finestre, infatti, diventa un’attività altrettanto importante specie se le finestre in questione non sono dotate di tapparelle, gelosie o semplicemente di zanzariere.

Nello specifico, la rete di protezione per finestre a ribalta diventa uno strumento importantissimo da affiggere a questo vano: senza di essa, infatti, un elemento domestico necessario nella vita in casa rischia di trasformarsi in una vera e propria trappola entro la quale i gatti potrebbero cadere.

Rete di protezione da giardino

Eppure non basta vivere ai piani alti per mettere a repentaglio la vita di un gatto. Se non si è dotati di una rete di protezione per il giardino, infatti, il felino rischia di oltrepassare siepi e palizzate finendo così per strada o, peggio, perdendo l’orientamento e allontanandosi eccessivamente senza più riuscire a tornare indietro.

I materiali delle reti

Rete trasparente

La più comune. Questa può essere di due tipi:

  • in plastica;
  • in plexiglass.

Ha la peculiarità di non avere alcun tipo di colore, lasciando al gatto la possibilità di guardare cosa c’è oltre le varie fessure del balcone o del terrazzo, soddisfacendo così la sua curiosità.

Tuttavia, la rete di protezione trasparente rischia di risentire maggiormente degli agenti atmosferici ma, soprattutto, può essere più facilmente morsa dai gatti, con il rischio che si rompa in poco tempo.

Rete in alluminio

A fare fronte a questo problema c’è dunque la rete di protezione in alluminio, la stessa che consente maggiore sicurezza ma che, d’altro canto, è poco bella da un punto di vista estetico e che, specie se il balcone rimane esposto per tante ore al sole, rischia di raggiungere temperature molto alte.  

Come installare una rete di protezione per gatti?

L'installazione di reti di protezione per gatti è un’attività non sempre facile che richiede diversi tipi di intervento a seconda sia di dove avvenga l’installazione sia della loro categoria.

Pertanto, se esistono reti che possono essere attaccate a balconi e terrazzi in totale autonomia, anche senza l’uso di un trapano, in certi casi, specie con reti di grandi dimensioni, è indispensabile doversi rivolgere agli esperti del mestiere per montare la rete non solo in maniera corretta ma anche funzionale.