Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

Pubblicità

Perché i cani inclinano la testa quando gli parliamo?

cane con testa inclinata advice

Ecco perché i cani piegano la testa quando gli parliamo.

© Unsplash

Quando parliamo al nostro amico a quattro zampe fa un movimento che ci fa letteralmente sciogliere il cuore: ma perché i cani piegano la testa quando gli parliamo?

Di Serena Esposito

Pubblicato il 24/02/20, 22:30

Abbiamo appena domandato qualcosa a Fido o gli abbiamo dato un ordine, o lo abbiamo invitato a fare qualcosa: ma perché i cani piegano la testa quando gli parliamo? 

Scopriamo insieme in questo articolo tutto sulle espressioni facciali di Fido!

Le ipotesi sul perché i cani piegano la testa

Sembrerebbe, attribuendo loro un atteggiamento prettamente umano, che essi vogliano tendere l’orecchio, accigliarsi, in un gesto che somiglia molto al nostro “come dici?” o “cosa intendi?”.

In effetti il movimento in sé è piuttosto simile a quello degli esseri umani, ma potrebbe essere dettato da due tipi di scopi: i cani inclinerebbero la testa al fine di ascoltarci meglio, o al fine di vederci meglio

Numerose sono state le ricerche effettuate dagli scienziati in tal senso, al fine di dare una risposta univoca a questo quesito, ma non si è giunti ad un dato singolo: sembra incredibile ma questo è uno degli argomenti che maggiormente divide gli studiosi del settore.

Prima ipotesi: i cani piegano la testa per udire meglio

Sebbene i cani abbiano un udito largamente più sviluppato di quello umano, non è sempre scontato per loro individuare la provenienza del suono: da qui la necessità di inclinare la testa per volgere il loro padiglione auricolare verso la fonte del suono.

In tal modo i cani sono in grado di distinguere tra le oltre 150 parole che conoscono e di cogliere l'intonazione della nostra voce quando gli parliamo, al fine di comprendere al meglio la nostra comunicazione.

Seconda ipotesi: i cani piegano la testa per vederci meglio

Secondo la scuola di pensiero opposta circa l’argomento, i cani inclinerebbero la testa al fine di vederci meglio: questo perché c’è un impedimento spaziale davanti i loro occhi che gli impedisce di vedere la nostra bocca, ed individuare la fonte del suono della nostra voce. 

Tale impedimento è rappresentato nient’altro che dal muso! Per capire com’è la visuale frontale di un cane, si può posizionare un pugno chiuso davanti al naso: ci accorgiamo subito di perdere una buona percentuale di campo visivo.

Inclinando la testa di lato, il cane risolve questo problema.

Questo però non risulta universale per tutte le razze: i cani brachicefali come i Bulldog Francesi, Bulldog Inglesi e i Carlini, che hanno una conformazione del muso congenita che non impedisce in maniera significativa la visuale, sembrano assumere lo stesso atteggiamento dei cani dal muso allungato, piegando la testa quando gli parliamo.

Sono attento, ti sto seguendo

In ogni caso, almeno su questo punto gli scienziati si trovano d’accordo: il cane inclina la testa per prestare maggiore attenzione a quello che diciamo e a come lo diciamo. 

Ottenere l’attenzione del proprio cane è importante durante l’addestramento e, secondo questa teoria, il loro gesto implica la volontà di dare un significato alle parole che stiamo pronunciando.

Questo tipo di meccanismo che si innesca nel nostro amico a quattro zampe è frutto del rapporto che abbiamo creato con lui, ma non è tutto: potremmo constatare che siamo proprio noi ad incoraggiare questo tipo di movimento. Come? Con le nostre carezze!

In seguito all’inclinazione della testa, noi padroni siamo soliti scioglierci in manifestazioni d’affetto che sono particolarmente gradite a Fido. Egli pertanto assocerà il gesto di piegare la testa di lato con la ricompensa delle nostre carezze, ed incrementerà il suo manifestarsi.

Casi in cui il cane piega la testa

In definitiva, possiamo dunque affermare che il cane inclina la testa di lato nei seguenti casi: 

  • Quando vuole sentirci più accuratamente;
  • Quando vuole vederci meglio;
  • Perché ha imparato che poi riceverà un tributo in coccole.

Quando preoccuparsi?

Se il cane tende ad inclinare la testa più spesso del dovuto, e non solo mentre gli stiamo parlando e lo stiamo guardando, magari associando la cosa al grattarsi le orecchie, potrebbe avere dei disturbi dell’apparato uditivo.

Nel migliore dei casi si tratta di otite, ma anche infezioni fungine da malassezia sono sempre in agguato.

Quando ha un disturbo all’apparato uditivo, il cane vede compromesso il suo sistema d’equilibrio, con l’implicazione di molteplici disagi: prestiamo sempre attenzione al nostro animale domestico di modo da renderci conto di ogni eventuale problema per tempo.