Instagram

È Natale! Tanti buoni sconto per voi🎄

Pubblicità

Quali detersivi usare per pulire casa quando si ha un cane o un gatto?

cane sul pavimento advice

Focus sui detersivi per pulire casa quando si ha un cane o un gatto.

© Pixabay

Rassettare casa non è facile, soprattutto quando si convive con un animale. Oggi, vi parliamo di come fare i servizi domestici quando si ha un cane e/o un gatto, focalizzandoci in particolare sui detersivi per pulire casa.

Di Anna Paola Bellini

Pubblicato il 03/07/20, 21:21

Pulire casa quando si ha un cane e/o un gatto è un argomento estremamente importante, non solo per l’igiene della nostra dimora, ma soprattutto per la salute dei nostri amici pelosi.

I detersivi per pulire casa possono, infatti, uccidere virus e batteri, ma rischiano anche di far ammalare o addirittura uccidere cani e gatti.

Gli ingredienti che rendono efficaci i disinfettanti, allo stesso tempo li rendono tossici per gli animali da compagnia: alcol, candeggina, perossido di idrogeno, composti chimici possono essere un vero pericolo per i nostri amici.

Vediamo insieme quali detersivi utilizzare se si convive con Micio e Fido.

Detersivi per pulire casa che possono nuocere a cane e gatto

Ecco un elenco degli ingredienti da evitare perché potrebbero risultare tossici per i nostri amici a quattro zampe.

Si tratta di prodotti commercializzati come naturali ch,e se da un lato possono rendere la pulizia facile e dare quel profumo fresco e pulito che apprezziamo tanto, dall’altro possono mettere a rischio la salute di Fido o Micio.

Ammoniaca

L'ammoniaca si trova comunemente nei detergenti per pulire forno e finestre, cere per pavimenti e fertilizzanti.

Spesso sotto la dicitura idrossido di ammonio.

Candeggina

 La candeggina (a base di cloro) si può trovare in qualsiasi detergente, dai detersivi per il bucato ai detergenti multiuso.

Sebbene sia presente in natura in alte concentrazioni, può rivelarsi anche mortale per gli animali domestici.

Formaldeide

La formaldeide, pur essendo comunemente nota come conservante e fluido per imbalsamazione, si trova anche in molti prodotti per la pulizia per i suoi effetti antibatterici.

L’inalazione dei suoi fumi può essere dannosa per gli animali domestici e anche per l’uomo.

Ftalati

Utilizzati per la profumazione di detergenti, deodoranti per la casa, e molti altri prodotti, gli ftalati possono causare problemi ormonali, aumento di peso, ritardo nello sviluppo e tumori.

Glicole propilenico

I detergenti a base di glicole propilenico sono efficaci perché aiutano a rimuovere il grasso dove il sapone e l'acqua falliscono.

Tuttavia, questi sono noti per causare vari tipi di cancro nei ratti da laboratorio, difetti congeniti, ritardo nello sviluppo e altri effetti, come l'anemia, l'irritazione degli occhi e del naso e la perdita di peso.

Cani e gatti: chi è più a rischio con i detersivi?

Sia gatti che cani sono a rischio, ma i felini sono particolarmente vulnerabili perché sono spesso più piccoli, i loro corpi non gestiscono le tossine (poiché mancano alcuni enzimi epatici), e leccano costantemente la loro pelliccia per fare la toeletta.

I gatti, inoltre, sono curiosi, inclini ad entrare in luoghi apparentemente inaccessibili e ad esplorare nuovi oggetti con il naso o le zampe.

Il modo più semplice per tenere i vostri animali domestici al sicuro è tenerli fuori dalla stanza nel momento in cui si sta pulendo:

Non lasciate incustoditi detersivi, detergenti e o disinfettanti.

Se lavate i pavimenti con disinfettanti e detergenti, tenete lontani gli animali domestici fino a quando non saranno asciutti (dopo averli sciacquati accuratamente).

Dopo aver utilizzato prodotti specifici, si consiglia di riporli in un luogo a cui Micio e Fido non hanno accesso.

Detersivo per pavimento che non nuoce a cani e gatti

Come far fronte, allora, alla pulizia di casa senza l’ausilio di prodotti chimici? Semplicemente utilizzando detergenti veramente naturali che possono essere addirittura fatti in casa.

  • L'aceto e il bicarbonato di sodio. È possibile utilizzare un composto a base di questi due ingredienti per sturare lavandini o pulire i vetri.
  • Gli accessori giusti. Panni in microfibra, abrasivi e altri accessori meccanici a base di vapore (quindi acqua) sono un'alternativa più sicura ai detergenti chimici.
  • I detergenti per animali domestici a base di enzimi disponibili in commercio possono essere un valido alleato per pulire casa e non nuocere a Fido e Micio.
Attenzione: In commercio sono disponibili tanti prodotti etichettati come naturali, questo non vuol dire che non siano nocivi. Nella scelta della pulizia della vostra casa chiedere consiglio ad un esperto per evitare di incorrere in brutte sorprese.

Detersivo enzimatico per cani e gatti

Un detersivo enzimatico è un composto che prende nome dal procedimento grazie al quale si sviluppano delle molecole proteiche (enzimi), alleate di una pulizia non tossica.

Questo tipo di detergente può essere utilizzato per:

  • Eliminare gli odori;
  • Smacchiare il bucato;
  • Pulire materassi;
  • Igienizzare frutta e verdura.

Pulire l’urina del gatto (e non solo)

Un detersivo enzimatico può essere anche utilizzato per rimuovere macchie di urina del gatto, residui di diarrea o vomito. Come fare?

  • Prima di tutto bisogna fare il proprio detersivo unendo insieme 3 scorze di limone, 1 litro di acqua tiepida, 3 gradi di lievito secco attimo e 5 cucchiai di zucchero di canna.
  • Uniti insieme questi ingredienti bisognerà agitare il tutto in una bottiglia e lasciar risposare il composto per due settimane (avendo cura di agitare la bottiglia due o tre volte al giorno durante questo periodo).
  • Trascorse le due settimane (quindi la fermentazione) bisognerà filtrare il tutto e travasarlo in un contenitore ermetico.
  • A questo punto il detersivo sarà pronto e potrà essere utilizzato per pulire le macchie ostinate andando a sfregare la superficie interessata e poi risciacquare.

Per pulire i pavimenti basterà unirne una parte ad acqua tiepida ed utilizzarlo come un normale detersivo.