Hai un mostriciattolo ? Leggi qui🐶😺

Pubblicità

Cosa succede se il cane mangia le pigne?

cane nero passeggia con la padrona in un bosco autunnale

Se il cane mangia le pigne è pericoloso?

© Petar Paunchev / Shutterstock

Che bello portare a spasso il cane tra gli alberi che vestono i colori dell'autunno! Ma se il cane mangia le pigne c'è da preoccuparsi?

Di Francesca Discepoli

aggiornato il 07/09/21, 18:06

L'autunno è sicuramente una stagione bellissima e in un certo senso anche magica. I paesaggi naturali sfoggiano quei tipici colori caldi che ci incantano.

Tuttavia, se passeggiamo con il nostro amico a quattro zampe, meglio tenerlo d'occhio invece di ammirare il feuillage autunnale visto che Fido ama molto sgranocchiare quello che trova in giro, anche cose che possono causargli delle intossicazioni. E se il cane mangia le pigne, non è necessariamente una buona idea!

Che rischio c'è se il cane mangia le pigne?

Innocue a prima vista, le pigne possono essere molto pericolose per i nostri amici pelosi. Ecco perché.

Le pigne possono ferire la bocca del cane

Quando il cane mangia le pigne, queste hanno la tendenza a sbriciolarsi e scheggiarsi facilmente nelle sue fauci, causandogli ferite del cavo orale o problemi ai denti.

Poi, se ingerite, le schegge possono perforare il tubo digestivo o creare delle pericolosissime occlusioni.

Cosa fare in caso di ostruzione intestinale nel cane?

Le pigne possono ospitare insetti pericolosi

Le pigne che troviamo per terra sono cadute dai pini, alberi che sono, insieme alle querce, il luogo preferito dalle processionarie, bruchi velenosi che se ingeriti possono addirittura uccidere il cane.

Le pigne sono velenose per i cani

Gli aghi o la linfa di pino sono tossici per cani e gatti. Se questi rimangono attaccati alla pigna e il cucciolo la mangia, potrebbero apparire sintomi preoccupanti come vomito e affaticamento.

Quindi non lasciare che il tuo cane cammini vicino a questi alberi!

Le pigne possono soffocare il cane

Meglio non lanciare una pigna in aria con l'intenzione che il cane la prenda. Infatti nell'afferrarla potrebbe ingoiarla e rimanere soffocato.

Questo gioco fatto con le pigne fa tutt'altro che bene al tuo cane. Meglio utilizzare palline più grandi!

Cibi no per i cani: ecco la lista!

Come impedire al cane di mangiare le pigne?

Una volta appurato che se il cane mangia le pigne rischia grosso, come fare per evitare che lo faccia e rifiuti quello che trova in giro?

Molte proprietari con questo problema hanno avuto successo grazie ad una di queste soluzioni:

  • mettergli una museruola  per impedirgli di mangiare quello che trovano per terra,
  • mettergli un collare elisabettiano come quelli che si mettono agli animali dopo un intervento,
  • insegnare al cane a lasciare le cose dove sono con molta pazienza e l'aiuto di snack come premio,
  • chiedere aiuto ad un addestratore di cani.

Altri pericoli dell'autunno per il cane

Esistono purtroppo altre situazioni a rischio che possono presentarsi durante una passeggiata con il cane nella natura autunnale. Verifica che il tuo cuccciolo non mangi queste cose:

1. Castagne e marroni

Questi frutti assomigliano molto a palline, fonti di grande divertimento per un cane!

Purtroppo, oltre a causare un'ostruzione intestinale se ingerite, le castagne così come le foglie e i germogli dell'ippocastano, contengono sostanze tossiche.

2. Le ghiande

Il tuo pelosetto ha trovato alcune ghiande che ha divorato in quattro e quatr'otto? Allora è un problema.

Infatti, questi frutti possono causare intossicazione, soprattutto se le ghiande sono verdi. I sintomi sono un certo abbattimento, vomito, costipazione e poi diarrea.

3. I funghi

Fate attenzione ai funghi selvatici che si possono trovare durante le passeggiate nei boschi. I cani potrebbero voler masticare o giocare con questi strani e intriganti cappelli.

Attenzione ai funghi velenosi, naturalmente, ma anche ad alcuni funghi commestibili per l'uomo che invece risultano pericolosi per gli animali: è il caso, per esempio, dei funghi pleurotus o delle spugnole.

4. Frutti a guscio

Le noci e altri frutti a guscio che si trovano spesso per terra in autunno non sono necessariamente adatti ai cani!

Mandorle, noci di pecan e di macadamia, pistacchi causano loro mal di stomaco. Le noci, specialmente il mallo, cioè il loro involucro verde, contengono una tossina che causa convulsioni.

5. Alberi autunnali

Le foglie e le gemme dell'ippocastano sono velenose. Lo stesso vale per il tasso (fa parte delle conifere), i cui ramoscelli e frutti sono tossici per erbivori, uccelli, cani e conigli, e l'agrifoglio.

In generale, non solo in autunno, ma sempre e in qualsiasi luogo, per ovvi motivi di sicurezza, bisogna evitare che il cane di mangi quello che vede per terra, anche se sembra innocuo. Tieni gli occhi aperti, la prudenza non è mai troppa...

---

Articolo revisionato da:

Francesco Reina
Assistente veterinario