Tutti gli annunci di adozione🐶

PubblicitĂ 

I cani possono mangiare i legumi? Vediamo quali e perchĂŠ

legumi-in-barile advice

I legumi fanno bene ai cani ma senza esagerare con le porzioni.

© Pixabay

I cani possono mangiare i legumi? Sono molti i fattori da considerare prima di servire al nostro amico a 4 zampe questo prezioso alimento.

Di Nina Segatori

Alimento fonte di proteine vegetali, vitamine e minerali, oggi scopriremo se i cani possono mangiare i legumi. L’unico neo è che, così come per gli umani, tendono a fare accumulare aria nell’intestino. I legumi più comuni sono:

Si possono dare i legumi ai cani?

La risposta in via generale è positiva: includere nella dieta di Fido i legumi è un’ottima idea perché in questo modo si fornisce la giusta energia in poche calorie. Questo alimento rappresenta una dose extra di sostanze nutritive e può accompagnare la carne.

La cosa importante è non mescolare il cibo pronto per cani, come le crocchette e le scatolette di umido con il legumi o altri cibi freschi, perché quello che si trova in commercio è già bilanciato e ha una digeribilità diversa.

Se, al contrario, preferite un piano alimentare da preparare in casa, dove intendete inserire anche i legumi, allora chiedete consiglio al vostro veterinario, che saprà indicarvi la quantità e la qualità degli alimenti da aggiungere nei pasti quotidiani, verificando lo stato generale di salute del vostro cane e del suo apparato gastrointestinale.

Evitate il fai da te, sempre. Vediamo ora nel caso specifico quali sono i legumi più comuni che il cane può mangiare.

Quali legumi possono mangiare i cani?

I cani possono mangiare i fagioli?

Sì, il cane può mangiare i fagioli, meglio se cotti e piuttosto morbidi. Si può fare un’eccezione per quelli verdi, che possono essere serviti anche crudi, ma sotto forma di bocconcino singolo, con cui il cane si divertirà a giocare prima di mangiare.

I fagioli rossi, invece, sono ricchi di antiossidanti e aiuteranno a tenere a bada il colesterolo. Insomma, senza esagerare, servite pure questo legume al vostro migliore amico.

Ceci ai cani

Nessun problema neppure per i ceci, un legume prezioso che, se servito con moderazione, aiuta la digestione e apporta molti benefici all’organismo e all’intestino del cane, perché ricco di fibre. Fate in modo, però, che non siano il pasto principale del vostro animale e soprattutto dosate le quantità con moderazione.

I ceci, come tutti i legumi, possono causare aria nell’intestino, portando diversi disturbi, tra cui aerofagia e indigestione. Dateli al vostro cane, ma con moderazione.

I cani possono mangiare i piselli?

Stesso discorso vale per i piselli, considerati i migliori tra i legumi, anche per la salute del nostro cane. Questo alimento, infatti, è ricco di fibre e sali minerali, come il potassio, che fa benissimo al cuore e al sistema arterioso. Non solo, la presenza di fosforo e vitamina E preserva le ossa e combatte i radicali liberi, così come è importante il fatto che i piselli contengano luteina e la zeaxantina, elementi fondamentali per il benessere degli occhi.

Insomma, i piselli sono un toccasana nella dieta del nostro amico a 4 zampe, ma solo se aggiunti con parsimonia. Mangiare questi legumi in eccesso, non solo neutralizza ogni beneficio descritto sopra, ma crea anche problemi di digestione. Quindi, prima consultate il veterinario per farvi consigliare la giusta quantità, poi regolatevi con le porzioni.

Lenticchie al cane

Infine il cane può mangiare anche le lenticchie, pure se vale la regola generale che si applica a tutti i legumi: se volete che il vostro cane benefici di tutti i nutrienti che questi alimenti apportano, non bisogna esagerare. Una piccola quantità, una volta a settimana sarà sufficiente. 

Fate sempre attenzione agli alimenti che fanno male ai cani e chiedete sempre il consiglio del veterinario prima di apportare un cambiamento nella dieta del vostro amico a quattro zampe.