News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?šŸ¶šŸ¶šŸ¶

PubblicitĆ 

L'elenco delle razze di gatti grandi e fuori misura

gatto grande e tigrato in un bosco advice

Le razze di gatti grandi delle volte arrivano ad essere fuori misura!

© Pixabay

Esistono alcuni gatti grandi, vi siete mai chiesti di quale razza sono? Di seguito tutto ciò che c’è da sapere sui felini fuori misura. Scopriamo insieme le razze di gatti grandi.

Di Anna Paola Bellini

Ti sei sempre domandato quali fossero i gatti grandi? Sei incuriosito dai felini fuori misura e vuoi sapere proprio tutto su quali sono le razze di questi grandi animali?

In questo articolo diamo, prima di tutto, qualche misura e poi presentiamo le razze dei gatti più grandi.

Quali sono i gatti più grandi?

I gatti grandi sono degli esemplari che eccedono, in lunghezza e peso, quelle che sono le misure più comuni dei nostri amici felini.

Di norma, la lunghezza media di questi animali domestici si aggira intorno ai 70 cm (coda inclusa), l’altezza media è di circa 30 cm e il peso varia tra i 2 e i 5 kg.

Razze di gatti grandi: dal Maine Coon al Norvegese delle foreste

Le razze di gatti enormi possono raggiungere il metro di lunghezza, ma è soprattutto il loro peso ad essere impressionante. Alcuni esemplari infatti possono raggiungere anche i 15 kg. Scopriamo di quali esemplari stiamo parlando:

  • Gatto Maine Coon: può arrivare ad una lunghezza di un metro e pesare 15 kg.
  • Bengala: gatto di taglia grande che può raggiungere i 9 kg.
  • Ragdoll: può raggiungere una lunghezza di 90 cm e 8 kg di peso.
  • Gatto Norvegese delle foreste: anche questo esemplare può raggiungere i 10 kg.
  • Gatto sacro di Birmania: considerato di taglia medio-grande, il suo peso può arrivare fino a 7 kg.
  • Savannah: incredibilmente può arrivare a pesare fino a 13 kg.

Questi esemplari fuori misura possono essere a pelo corto o a pelo lungo, anche se è a quest’ultima categoria che appartengono la maggior parte dei gatti grandissimi. Scopriamoli nel dettaglio.

Il Maine Coon

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by šŸ˜»Mainecoon Lovers Community šŸ˜» (@mainecoons_of_ig) on


Questo Micio, a pelo lungo, è considerato il gatto più grande del mondo: quasi tutti gli esemplari che hanno ricevuto il titolo di “gatto più grande del mondo” appartengono a questa razza.

Questo gigante buono è un cacciatore provetto e può raggiungere anche i 10-15 kg. Dotato di un forte istinto di libertà, questo Micione ha bisogno di molto spazio in casa per vivere.

Il Savannah

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by SavannahSeattle (@savannahseattle) on


Il gatto Savannah, a pelo lungo, è il risultato di un incrocio tra il Serval, felino selvaggio originario dell’Africa, e il Bengala, gatto domestico dal mantello leopardato.

Questo gatto potente e slanciato può raggiungere facilmente i 10 kg di peso. Si tratta di un esemplare molto dinamico con un istinto predatorio particolarmente sviluppato.

Il Ragdoll

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Ragdoll Lover (@loverragdoll) on


Il Ragdoll è un grande gatto, molto peloso, che può arrivare fino a 10 kg di peso. Il suo nome significa letteralmente «bambola di pezza» per la sua capacità di distendersi completamente quando viene preso in braccio.

Questo felino incarna la dolcezza ed è un esemplare piuttosto casalingo. È il compagno ideale per padroni molto presenti capaci di offrire e ricevere tanto affetto.

Gatto Norvegese delle foreste

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by NuvolašŸ±šŸ¾ (@gatto_delle_foreste_norvegesi) on


Energico, il Gatto norvegese delle foreste, che era l’animale da compagnia preferito dei Vichinghi, ha un gran bisogno di scaricare energia, soprattutto praticando la sua attività preferita: cacciare.

Molto indipendente, il gatto delle Foreste norvegesi, grazie alla sua muscolatura robusta, può raggiungere i 9 kg, con un mantello molto denso e fitto che gli permettere di resistere alle temperature più fredde.

La sua particolarità è che ha le zampe posteriori più lunghe di quelle davanti, come un coniglio.

Gatto sacro di Birmania

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Alessandra (@ale._.ale) on


Questo misterioso gatto, dal mantello molto peloso e dagli occhi blu, ha un carattere molto complesso, ma possiede tante qualità. Questo Micione è infatti socievole, curioso, discreto, dolce e per niente aggressivo. Di natura raffinata e sensibile, questo esemplare è molto intelligente e particolarmente affettuoso. Però, se non ottiene ciò che vuole rischia di mettere il muso!

È anche un grande giocherellone, che può raggiungere gli 11 kg di peso e può imparare a riportare la palla. Un vero e proprio gatto-cane, insomma!

Il Bengala

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by fotobelledianimalidalmondo (@fotobelledianimalidalmondo) on


Infine, abbiamo il Bengala, un esemplare a pelo corto con un mantello davvero impressionante. Risultato di un incrocio tra un gatto domestico e un gatto leopardo, questo esemplare sembra un vero e proprio leopardo in miniatura.

Fine e maestoso, è un gatto molto attivo che ha bisogno di scaricare energia praticando molte attività. Questo esemplare è annoverato tra i gatti grandi: può raggiungere addirittura gli 8 kg di peso.