Instagram

È Natale! Tanti buoni sconto per voi🎄

Pubblicità

La top 5 delle razze di gatti a pelo lungo

Gatti-a-pelo-lungo-top-five advice

Scopri i 5 gatti a pelo lungo più belli.

© Pixabay

Amate i gatti e avete un debole per quelli a pelo lungo? Ecco la top 5 dei gatti a pelo lungo che fanno per voi! Scoprite tutte le loro caratteristiche con noi!

Di Coryse Farina

Pubblicato il 05/08/20, 21:54

Le razze di gatti a pelo lungo sono davvero irresistibili. Affondare i polpastrelli nel lungo mantello setoso e fluente, è ciò di più morbido che possa esistere. Per questa, ed altre centinaia di ragioni estetiche e comportamentali, ci sono dei veri e propri amanti di gatti dal pelo folto e lungo.

Se avete l’intenzione di adottare un fedele micio a quattro zampe che sappia fare breccia nel vostro cuore, ecco una lista di gatti a pelo lungo che fanno al caso vostro.

Gatto Persiano

Gatto-persiano-a-pelo-lungo
Gatto persiano a pelo lungo.©Pixabay

Non si può non mettere al primo posto della nostra classifica, il gatto a pelo lungo per eccellenza: il Persiano. Presente nelle case di moltissimi italiani, il Persiano è un gatto elegante e regale.

Potrete trovarlo in tantissime verità e colori, dal bianco al nero, al grigio, al rosato. Ha un mantello che varia da specie in specie e può essere solido a tinta unita, tabby, con la pezzatura bianca, bicolore o tricolore, mantello silver o mantello colourpoint. Potrete dunque sbizzarrirvi nella scelta del Persiano che più fa per voi.

Il carattere del gatto Persiano

Si tratta inoltre di un gattone molto calmo, tranquillo e pacifico. Non è mai aggressivo e, al contrario, è molto paziente. Per questa ragione è tra le razze migliori adatte ai bambini. È socievole e giocherellone, e sopporta anche i bambini più esuberanti e rumorosi.

È dunque perfetto per la vita da appartamento e di famiglia, trovandosi bene anche con altri gatti. Non è un micio dal carattere territoriale, condividerà dunque i suoi spazi anche con i cani.

Gatto delle foreste norvegesi

Gatto-norvegese-delle-foreste-a-pelo-lungo
Gatto delle foreste norvegesi a pelo lungo.©Pixabay 

Tra i gatti a pelo lungo più belli e misteriosi, vi è il gatto norvegese delle foreste. La stazza imponente che può sfiorare gli 11 chili, fa di lui il gigante buono per eccellenza.

Ha delle origini selvatiche e, come lo dice il suo nome, nasce nelle fredde foreste del nord Europa. Per combattere il freddo, possiede un foltissimo mantello che lo protegge dalla neve e dalla pioggia, lungo e setoso.

Non è un gatto da appartamento e, data la sua indole, preferisce di gran lunga l’aria aperta e le scorrazzate nei boschi. È un gatto estremamente indipendente ma che sa apprezzare le coccole ed il gioco.

Gatto Siberiano

Gatto-siberiano-a-pelo-lungo
Gatto siberiano a pelo lungo.©Pixabay 

Nella lista di razze di gatti a pelo lungo nordici, non può mancare il gatto siberiano. Un micione dalla grossa stazza e un lungo pelo. Ha un manto fitto, pesante e idrorepellente.

Inoltre è adatto a chi presenta allergie al pelo di gatto poiché scatena raramente reazioni allergiche. Il suo manto, infatti, non raccoglie tracce di saliva ed ha una ridotta produzione di Fel D1, perfetta per coloro che hanno allergie leggere. Potrebbe essere un ottimo connubio per chi è allergico, ma ama i gatti a pelo lungo!

Nonostante tutti questi punti a favore, il gatto siberiano però necessita di molte più cure dei normali gatti a pelo lungo. Esso infatti, presenta un manto formato da tre strati diversi, quindi sarà indispensabile spazzolarlo quotidianamente per evitargli problemi di palle di pelo nello stomaco e irritazioni cutanee.

Ragdoll

Gatto-Ragdoll-a-pelo-lungo
Ragdoll a pelo lungo.©Pixabay 

Il Ragdoll è famoso per il suo folto manto dai colori del gatto siamese e dagli occhi blu zaffiro. Proprio come lo indica il suo nome, questo gatto è un vero e proprio amore, capace di sciogliere anche i cuori più duri. Molto affettuoso, fa parte delle razze di gatti a pelo lungo più pacifiche che esistano.

Il carattere del Ragdoll

È estremamente attaccato all’uomo quindi, non gli interessa avere un giardino o un territorio da conquistare, il Ragdoll dà tutte le sue attenzioni al suo padrone. Vi seguirà per tutta casa con una voglia matta di giocare o essere coccolato, abbandonandosi come una bambola di pezza sotto il vostro tocco.

Essendo molto attaccato agli umani che sceglie di seguire, è anche molto permaloso. Capirete subito quando è offeso o arrabbiato con voi quindi, non vi resta che farvi perdonare!

Proprio per questo legame inscindibile, non ama condividere il suo padrone con altri gatti, quindi non accetterà di buon grado un altro animale domestico. Preferisce essere “figlio unico” e che tutte le attenzioni siano rivolte a lui. Per tale motivo, non sopporta la solitudine che, lo porta ad essere triste e frustrato.

Birmano

Gatto-birmano-a-pelo-lungo
Gatto birmano a pelo lungo.©Pixabay 

Ultimi, ma non per importanza, tra i gatti a pelo lungo più amati, troviamo i Birmani. Il folto e candido manto bianco e nero, lo rende un vero e proprio peluche da stritolare ed accarezzare tutto il giorno.

Ha una bellezza sorprendente, e degli occhi blu da far invidia. Il mantello lungo, inoltre, è unico nel suo genere e presenta una consistenza setosa al tatto senza paragoni.

Per chi si stesse già preoccupando su come pulire i peli del gatto, questa razza non presenta il sottopelo, ciò significa che ha il vantaggio di non annodarsi. Non dovrete dunque spazzolarlo più volte al giorno, e potrete recuperare quel tempo per delle dolci coccole. 

Il gatto di Birmania, è inoltre elegante sia nelle movenze che nel carattere. È un gran giocherellone e non si stanca davvero mai, quindi perfetto anche per i bambini più esuberanti.

I maschi, vengono addirittura chiamati “gentilgatti” proprio per il carattere docile e molto tranquillo che li caratterizza.

Leggi anche