Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Gatti nati in autunno: sono migliori rispetto alla loro reputazione?

gatto nato in autunno

Il mito del gatto autunnale è considerato obsoleto.

© Ermolaeva Olga 84 / Shutterstock

Gatti d'autunno: sono davvero più deboli rispetto ai gatti nati in primavera? D'ora in poi niente più segreti sul mito dei gatti autunnali!

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il

Dovresti scegliere un gatto autunnale o un gatto nato in primavera? I miti sui gatti autunnali persistono.

Oggi, in questa guida, spieghiamo cosa c'è di veramente sbagliato nel suddetto pregiudizio e perché non importa il periodo in cui è nato il tuo animale domestico.

Quando nascono i gatti autunnali?

Un dolce gattino d'autunno. ©rihaij / Pixabay

I gattini autunnali sono gatti nati in autunno. A differenza dei cosiddetti gattini di maggio, il termine non si riferisce ad un mese specifico, ma ad un periodo di nascita che va da settembre a novembre.

I gatti autunnali sono più deboli e vulnerabili?

I gatti autunnali sono comunemente considerati più deboli e vulnerabili dei gattini nati in primavera. Secondo il mito, i gattini sono più piccoli e crescono meno velocemente. Si dice anche che siano più suscettibili alle malattie.

Il mito

Il mito dei gattini nati in autunno ha probabilmente le sue origini nell'antica saggezza contadina. Perché mentre oggi le tigri domestiche si trovano a proprio agio in casa o in appartamento, i gatti a quel tempo erano in genere all'aperto e cacciavano i topi nel cortile.

La realtà

Ma è vero che ci sono più pericoli in agguato in natura in autunno e in inverno:

  • fa più freddo,
  • l'approvvigionamento di cibo è ridotto,
  • le possibilità di caccia sono limitate.

Le possibilità di sopravvivenza per i piccoli felini sarebbero quindi inferiori nei mesi autunnali e invernali per i gatti che vivono fuori casa.

I gatti autunnali sono più piccoli dei gatti nati a maggio?

La cattiva reputazione dei gatti autunnali persiste. La saggezza del vecchio contadino è superata da tempo. Oggi, i mici sono raramente esemplari da fattoria che stanno all'aperto per cacciare i topi.

Al contrario, al giorno d'oggi ai gatti domestici non manca nulla e sono amorevolmente amati e curati. Spesso, i gatti all'aperto hanno anche una grande scorta di cibo, vengono nutriti dalle persone in inverno e non rischiano di morire di fame.

I gatti autunnali hanno quindi le stesse possibilità di crescita e sopravvivenza di tutti gli altri gatti domestici. Non ci sono prove che gli animali nati nei mesi autunnali siano più deboli o più suscettibili alle malattie.

I gatti autunnali, quindi, possono essere sani, giocherelloni e affettuosi come qualsiasi altro gatto!

Gatti autunnali o gatti primaverili: quale scegliere?

Nella maggior parte dei casi, il fatto che si scelga un gatto nato in primavera, estate, autunno o inverno non pregiudica in alcun modo la salute o il carattere dell'animale.

Quindi non lasciarti ingannare da allevatori o venditori che sconsigliano i gatti autunnali, lodando i loro gattini "primaverili" o "estivi" come particolarmente robusti e forse facendo pagare più soldi per tutto ciò.

Ogni gatto è unico, non importa quando è nato. Al momento dell'acquisto o dell'adozione presso un rifugio - noi di Wamiz consigliamo sempre quest'ultima opzione -, assicurati di poter offrire all'animale una bella casa, tanto tempo e infinito amore!

---

Articolo revisionato da:

Francesco Reina
Assistente veterinario

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare