News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

4 idee di nomi per gatti maschi

gattino rosso con occhi azzurri advice © Pixabay

Un nuovo gattino è arrivato a rallegrarti le giornate? Hai già scelto un nome per il tuo nuovo animale da compagnia? Se non l'hai ancora fatto, abbiamo qualche idea per stimolare la tua fantasia con i nomi dei gatti maschi!

Di Clara Amodeo

Prima ancora dell’arrivo in casa di un amico felino, si pone ai suoi padroni un’annosa questione: dare un nome al nuovo arrivato. Specie se l’animale è un lui, i nomi per gatti maschi abbonando nella storia dell’uomo e della cultura: ma, nonostante la gamma sia vasta, è importante scegliere i nomi da dare a un gatto maschio in modo oculato e con un pizzico di simpatia, così come bisogna fare per i nomi femminili.

Proprio come succede per gli umani, infatti, maschio o femmina che sia, anche per il gatto vale la regola del nomen omen, ossia che il nome deve rispecchiare appieno le sue peculiarità caratteriali o alcuni suoi tratti fisici distintivi. Vediamo dunque assieme qualche spunto su tema “i nomi dei gatti” per trovare i nomignoli per lui più adatti tra i tanti nomi disponibili.

Nomi per gatti maschi: qualche regola preliminare da seguire

Prima ancora di passare ad analizzare le principali categorie di nomi da gatti maschi, è bene accendere i riflettori sulle più importanti linee guida da seguire quando ci si imbatte in questo tema.

  • Prima di tutto, bisogna tenere a mente che i nomi brevi, indipendentemente dal sesso del gatto, sono anche quelli più incisivi: non solo ce lo si ricorderà meglio, ma sarà anche più comprensibile per il felino stesso.
  • In secondo luogo, trovato il nome, è bene evitare di cambiarlo durante la sua vita: farlo potrebbe essere fonte di disorientamento per lui, oltre che per amici e parenti che l’hanno sempre conosciuto con un nome diverso.
  • Terza osservazione è quella relativa al fatto di non farsi trascinare da eccessivo affetto quando si scelgono nomi particolari per gatti: caratteristiche tipiche dell’età giovane, come la morbidezza, le dimensioni ridotte, il nitore, la mansuetudine, potrebbero drasticamente cambiare nel corso della vita del micio, rendendo il suo nome del tutto inadatto alle mutate condizioni fisiche e caratteriali.
  • Ultimo, ma non per questo meno importante, spunto è quello dell’originalità, ma con moderazione: se è vero che a nessuno piace la banalità, è anche vero che nomi estremamente bizzarri rischiano di essere del tutto fuori luogo con quello che andrà a fare parte di una vera e propria famiglia.

1. Nomi da gatto maschio secondo il colore

Iniziamo dunque con la prima categoria di nomi originali per gatti maschi: quella derivante dal colore del loro manto

  • Nomi di gatti maschi grigi possono essere Cenere, Grey o London;
  • Nomi per gatti maschi tigrati sono Tigre od Orange;
  • Nomi per gatti bianchi sono Cocco, Albus o Latte;
  • Nomi per gatti neri maschi possono essere Diabolik, Nerone o Black; 
  • Nomi per gatti rossi possono essere Fuego, Red o Brace.

2. Nomi di gatti dei cartoni animati

Un’altra categoria di nomi simpatici per gatti è quella che risponde alla definizione di “gatti dei cartoni animati”: la storia del piccolo schermo è infatti ricca di nomi di gatti maschi famosi, che sono rimasti impressi nelle menti di tantissime generazioni. La Disney ci ha regalato Romeo, Bizet e Matisse degli Aristogatti, lo Stregatto di Alice nel paese delle meraviglie, Figaro di Pinocchio e Lucifero di Cenerentola, mentre Hanna e Barbera ha sfornato Tom, il gatto che cacciava il topo Jerry, e i Looney Tunes Silvestro, che tentava di mangiate Titti. E che dire dei nomi per gatti maschi giapponesi? Doraemon, Giuliano, Torakiki e molti altri.

3. Nomi di gatti maschi famosi

Ma anche il grande schermo e la storia dell’arte forniscono qualche spunto per dare alcuni tra i più illustri nomi per gatti maschi.

  • Ben Hur, Matrix, Jack, Othello, Senso, Novecento, Sciuscià per rimanere nell’ambito del cinema;
  • Giotto, Cimabue, Michelangelo, Leonardo, Donatello, Monet, Mirò, Dada, Gaudì per il versante più artistico;
  • Gli amanti della letteratura potranno invece spaziare tra Catullo, Seneca, Dante, Machiavelli, Joys, ed Hemingway;
  • Gli amanti del teatro potranno rifarsi a titoli famosi della drammaturgia quali Edipo, Agamennone, Godot e Arlecchino.

4. Nomi dei paesi del mondo per gatti maschi

Infine, per gli amanti dei viaggi nulla vieta di usare nomi per gatti maschi che traggano spunto da nomi e immagini propri delle varie aree geografiche del pianeta. Eccone alcuni esempi:

  • Nomi per gatti giapponesi sono Yuki (“Neve”), Minto (“Menta”), Miruku (“Latte”) e Haru (“Primavera”);
  • Nomi francesi per gatti maschi sono Arabesque, Ciel, Cognac, Aristo, Fleur e Noel;
  • Nomi egiziani per gatti maschi possono essere Micerino, Ramses, Amon, Seth e Anubis;
  • Nomi per gatti italiani: si va da nomi propri come Ugo, Lele, Tino e Mario ai simboli del Belpaese come Arno, Ionio, Ragù, Mediterraneo, Grana e Tartufo.