News :
Wamiz Logo

TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

L'alimentazione giusta per un cane malato di tumore

cane-triste-sdraiato advice

Scopri come adattare l'alimentazione per un cane malato di tumore.

© Pixabay

Alcuni alimenti, hanno numerosi benefici contro il cancro anche per gli animali. Per tale ragione l’alimentazione per un cane malato di tumore, va adattata e migliorata.

Di Coryse Farina

Un animale domestico malato, ha bisogno di molte più attenzioni e cure di uno in piena forma. È dunque necessario elaborare, insieme al veterinario, una perfetta alimentazione per un cane malato di tumore che lo aiuti durante tutto il processo terapeutico.

Così come alcuni alimenti favoriscono lo sviluppo dei tumori, ce ne sono moltissimi altri che presentano benefici contro il cancro. Per tale ragione, è bene essere a conoscenza di tutti gli accorgimenti da apporre alla nuova dieta del cane.

Nel caso di un cane malato è bene scegliere una dieta fatta in casa, sana ed equilibrata, elaborata specificatamente per il vostro animale.

Questo cambio di alimentazione deve essere graduale e progressivo, elaborato con il vostro veterinario di fiducia in modo da non provocare anche disturbi gastro intestinali al Fido. Mai lasciarsi andare al fai da te senza prima aver avuto il parere dell'esperto!

Quali alimenti scegliere?

Al fine di elaborare una dieta perfetta, è importante bilanciare le diverse componenti del pasto del cane.

Carboidrati

È bene ridurre il contenuto di carboidrati nei suoi pasti. L’Associazione Italiana per la ricerca sul cancro (AIRC) in uno dei suoi recenti studi, sostiene che «vi è una relazione tra un alto consumo di cibi che alzano l’indice glicemico e la produzione di molecole che promuovono infiammazione e crescita cellulare».

È dunque consigliato limitare l’uso di zuccheri e carboidrati dato che le cellule tumorali si sviluppano con i carboidrati semplici che fungono da combustibile.

Al contrario, potrete inserire nella dieta dell’animale dei cereali integrali e alimenti ricchi di amido come farina d’avena e riso.

Proteine

Come per i cani con problemi intestinali, l’alimentazione per un cane malato di tumore deve contenere proteine ad alta digeribilità come carni magre (pollo, tacchino, manzo, selvaggina, maiale o anatra) e soprattutto pesce.

Grassi

Dato che le cellule tumorali non si saziano di grassi, è bene inserirne molti nella dieta dell’animale. Principalmente gli Omega 3 che rafforzano il sistema immunitario e lottano contro la perdita di peso e l’atrofia dei muscoli provocata dal cancro.

Questi grassi sono contenuti nell’olio di pesce, nell’olio di semi di lino e nell’olio di krill.

Verdure

Importanti nella dieta di un cane sano come di uno malato, le verdure servono a fornire vitamine e minerali al suo organismo. Inoltre, aiutano il cane a mantenere un peso forma date le poche calorie che contengono.

L’obesità infatti, può accorciare l’aspettativa di vita di un cane ed essere correlata allo sviluppo di tumori, malattie al fegato ed alle articolazioni, così come i problemi respiratori.

Non tutte le verdure possono essere assimilate dai cani, è quindi indispensabile informarsi sulle particolarità di ciascuna.

Consigliati in un’alimentazione per un cane malato di tumore sono i broccoli, il cavolfiore, i peperoni ed il cavolo.

Integratori

Nell’alimentazione di un cane malato di tumore, sono inoltre indispensabili gli integratori. Sono consigliati gli enzimi digestivi, che aiutano il cane nell’assorbimento delle proprietà nutrienti degli alimenti e le vitamine, principalmente le A, C, D e la E, che stimolano gli anticorpi.

Alimenti che contrastano il cancro

Sebbene non esistano alimenti con effetti curativi contro i tumori, sono comunque presenti in natura alcuni cibi che non piacciono proprio alle cellule cancerogene e ne contrastano lo sviluppo.

Oltre a quelli sopraelencati, ecco una lista di alimenti precisi che contrastano il cancro:

  • Lenticchie cotte, per lottare contro il cancro al colon.
  • Mirtilli poiché contengono i fito-nutrienti perfetti per la prevenzione del cancro. È bene abituare il cane a mangiarne circa 5, una o due volte alla settimana.
  • Lamponi ricchi di fitochimici come i polifenoli, fitoestrogeni, solfuri, glucosinolati, flavonoidi e carotenoidi.
  • Papaya poiché aiuta il corpo del cane a produrre arginina.
  • Bardana Maggiore, soprattutto la radice, che stimola la purificazione del sangue, del fegato, dei reni e del sistema linfatico.
  • CLA: grasso naturale che si trova nel burro e nella panna.
  • Tè verde: aiuta soprattutto nella prevenzione del cancro grazie ai suoi effetti antitumorali. Attenzione, poiché può interferire con i farmaci chemioterapici.

Ad oggi non esistono dunque alimenti che garantiscano una prevenzione o una cura contro il cancro al 100%, ma una dieta sana ed equilibrata, integrata con gli alimenti qui riportati, è di certo il modo migliore per limitare al massimo il rischio.

Come alimentare un cane con il tumore?

Un cane con il tumore, è molto più debilitato e sensibile. Per tale ragione è bene modificare i metodi di somministrazione del cibo, per ridurre al minimo i sintomi della malattia.

Dato che farà molta difficoltà a digerire, oltre che a scegliere degli alimenti ad alta digeribilità è bene dividerli in 3 o 4 pasti al giorno in modo che l’intestino faccia meno fatica e ne assorbi meglio le proprietà nutrienti.

È inoltre consigliabile bagnare il cibo secco con dell’acqua almeno 30 minuti prima di proporlo al cane. L’acqua renderà il cibo più facile da ingerire e combatterà la disidratazione.

Leggi anche