Scopri qui come nutrire i cuccioli!

Pubblicità

I cani possono mangiare le albicocche? Ciò che dovete sapere

cucciolo-di-cane-che-mangia-albicocche

Scopriamo se i cani possono mangiare le albicocche.

© Lazy_Bear - AS Food studio / Shutterstock

I cani possono mangiare le albicocche? Sì, ma facendo attenzione al modo in cui si danno tali frutti a Fido. Ti spieghiamo perché in questo articolo.

Di Ilenia Colombo

aggiornato il 25/05/21, 15:39

Non sono pochi i proprietari di animali domestici che si chiedono se i cani possono mangiare le albicocche, un frutto estivo molto saporito e invitante.

Come è il caso di tanti altri animali, il cane è onnivoro, per cui, oltre alla carne, il nostro amico a quattro zampe mangia anche verdura, ortaggi e frutta.

D'altronde i cani amano molto la frutta e lo zucchero in generale. Mentre alcuni frutti sono proibiti perché tossici per i cani, altri possono essere somministrati a Fido.

Si possono dare le albicocche al cane?

, i cani possono mangiare le albicocche, purché venga prestata attenzione al modo in cui la si dà al nostro fedele amico.

Alcune parti dell'albicocca, infatti, sono velenose o rischierebbero di soffocare l'animale e dovrebbero essere tenute lontane dalla sua dieta.

Non dare quindi mai al cane né il nocciolo (con il quale può soffocare), né il gambo o le foglie dell'albicocca (che sono tossiche).

Andiamo a scoprire i benefici e gli effetti indesiderati di questi prelibati frutti se dati ai cani.

Quali sono i benefici delle albicocche per i cani?

Grazie all'alto contenuto di vitamine A e C, sali minerali e fibre, questi piccoli frutti arancioni hanno diversi benefici sia per la salute nostra che per quella dei nostri amici animali.

Eccoli elencati qui di seguito:

  • aiutano il transito intestinale e la digestione,
  • combattono l'anemia e la spossatezza,
  • hanno pochissimi grassi (perfetti per i cani in sovrappeso),
  • prevengono alcune malattie (come tigna; artrite, patologie del fegato, cancro),
  • fanno bene alla vista, al sistema immunitario e sono utili per la crescita.
Ecco cosa deve mangiare un cane per crescere sano e forte!

I potenziali rischi dell'albicocca per il cane

Come per tutti i cibi, bisogna dargliele con parsimonia. In effetti, un eccesso di albicocche potrebbe far insorgere al cane difficoltà digestive, problemi gastrointestinali, vomito o dirrea.

L'alta percentuale di zuccheri potrebbe causare a Fido il diabete, malattia abbastanza difficile da trattare.

Come abbiamo visto, i cani possono mangiare le albicocche, il frutto non è tossico per il cane, ma alcune sue parti sì. Ecco quali sono e cosa fare se il cane le ingerisce.

Quali parti dell'albicocca non si devono dare al cane?

Come già accennato, le parti dell'albicocca da non dare MAI al tuo cane sono:

  • il nocciolo,
  • le foglie,
  • il gambo.

Perché queste parti dell'albicocca sono pericolose per il cane?

Se viene ingerito il nocciolo, il cane può rimanerne avvelenato o soffocare: Il nocciolo di pesche e albicocche, infatti, contiene piccole quantità di cianuro, oltretutto se viene mangiato erroneamente può portare al soffocamento oppure all'ostruzione delle vie digerenti.

Manovra di Heimlich sui cani: come e quando eseguirla?

D'altra parte, le foglie e il gambo sono da evitare pure perché contengono anch'esse cianuro e sono quindi velenose per i cani.

Se il tuo cane ha ingerito queste parti dell'albicocca, chiama urgentemente un veterinario.

I sintomi del cane che ingerisce nocciolo, foglie o gambo

Se il cane mangia una o più parti dell'albicocca, potrebbe riscontrare i seguenti sintomi dopo circa 15 minuti.

  • Difficoltà respiratorie,
  • Pupille dilatate,
  • Gengive rosse,
  • Letargia.
Non appena noti questi sintomi, chiama immediatamente il veterinario in modo che possa intervenire in tempo.

In che modo i cani possono mangiare le albicocche?

Prima di dare le albicocche al tuo cane, togli i noccioli interni, tagliale a pezzi piccoli e toglie le parti che sono tossiche.

Da evitare - o al massimo dare in piccolissime quantità - le marmellate di albicocche o le albicocche disidratate poiché contengono elevate quantità di zuccheri.

Se hai dubbi se dare o meno le albicocche a Fido, chiedi consiglio al tuo veterinario, il quale, in base allo stato di salute del cane, potrà orientarti sull'introduzione o no di nuovi alimenti nella dieta del tuo animale domestico.

Quale frutta dare al cane per sostituire l'albicocca?

L'albicocca è un frutto dolce che può essere problematico per la salute del tuo cane se ne consuma in grandi quantità. Pertanto, è necessario limitare le sue dosi.

Tuttavia, per evitare che il tuo amico a 4 zampe soffochi mangiando l'albicocca con il nocciolo, è assolutamente sconsigliato dargli le albicocche intere.

Quale frutta può mangiare il cane?

Esistono altri frutti che sono innocui e hanno tante proprietà nutritive per Fido. Tra questi, ricordiamo:

Quale frutta non si deve dare al cane?

Da evitare invece i seguenti frutti:

E per quanto riguarda la frutta secca? Scopri qui se si possono dare le noci ai cani

---

Articolo revisionato da:

Francesco Reina
Assistente veterinario 

Se hai qualsiasi dubbio o domanda contatta il tuo veterinario e soprattutto evita il fai da te!