Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Quante volte portare fuori il cane?

cane husky portato fuori a passeggio

Quante volte portare fuori il cane? La risposta a questa e ad altre domande.

© evrymmnt / Shutterstock

L'adozione di un animale impone molte responsabilità. Tra queste, il portare fuori il cane, in modo che possa fare i bisogni. Ma non solo!

Di Ilenia Colombo

aggiornato il

Quando un cane entra nella nostra vita, la quotidianità viene stravolta in molti modi. Non dobbiamo solo adattarci al nuovo coiquilino che ha le sue abitudini, ma anche soddisfare le sue molteplici esigenze!

Tanti i criteri imprescindibili da tenere in considerazione prima di adottare un animale domestico. Tra questi, quello di portare fuori il cane.

Perché il cane ha bisogno di uscire? A che ora far uscire il cane? Quando portare fuori il cucciolo? Queste sono solo alcune delle domande alle quali risponderemo in questo articolo!

Perché il cane ha bisogno di uscire?

La prima cosa da capire è che portare fuori il cane non è un'opzione per il tuo fedele amico. Non è solo un'opportunità per lui di defecare, ma portare a passeggio il cane, anche se hai un giardino, permette anche di:

  • Mantenere il tuo animale in buona salute fisica perché farà movimento. Uscendo regolarmente, eviterà anche di ingrassare troppo e di invecchiare prematuramente.
  • Far socializzare il tuo cane. Per avere un cagnolino in forma, è importante che possa incontrare regolarmente i suoi simili, ma anche altri esseri umani, in vari luoghi. La socializzazione del cane è consigliata sin dalla tenera età.
  • Mantenere una buona salute mentale. Lungi dall'essere un dettaglio, la salute mentale è molto importante nell'equilibrio del tuo amico a 4 zampe, che ha bisogno di sfogarsi quotidianamente per evacuare stress e frustrazione.

Come avrai capito, lasciare che Fido esca esclusivamente in giardino, per quanto grande possa essere, è del tutto insufficiente per il suo equilibrio generale.

Quante volte portare fuori il cane adulto per i bisogni?

donna porta fuori il cane
Quante volte portare fuori il cane adulto? Dipende da vari fattori. © LightField Studios / Shutterstock

Non è facile rispondere a questa domanda mettendo tutti d'accordo perché la risposta può variare da un animale all'altro.

Quel che è certo è che un cane adulto ha bisogno di almeno 3-5 uscite al giorno. E questo anche se è abituato a stare solo mentre tu lavori.

L'ideale è offrire almeno 3 uscite giornaliere affinché il cane faccia i suoi bisogni fisiologici, e almeno 1 uscita rilassante quotidiana della durata di circa 30 minuti. Una durata che verrà estesa nei fine settimana quando avrete più tempo da dedicare al vostro animale.

Ovviamente questo rimane indicativo:

  • Se hai una razza di cane particolarmente sportiva, avrà bisogno di uscite più lunghe.
  • Al contrario, se il tuo cane sta invecchiando o è malato, sarà necessario adattare il ritmo per attenersi al meglio al suo stato di salute.

Per quanto tempo un cane adulto può astenersi dal fare i bisogni?

Questa è una domanda che ci poniamo sempre quando accogliamo un cane e lavoriamo a tempo pieno, non necessariamente vicino casa.

Se ancora una volta non c'è una risposta pronta, bisogna sempre adeguarsi al proprio animale domestico osservandolo.

Possiamo comunque dire che mediamente un cane adulto riesce a trattenere i suoi bisogni fino a 8 ore quando dorme e 5 ore durante il giorno.

L'ideale sarebbe quindi portare fuori il cane:

  1. prima di partire per il lavoro;
  2. portarlo / farlo portare fuori a pranzo;
  3. portarlo fuori di nuovo appena torni la sera.

Tuttavia, molti cani "si abituano" all'assenza del loro padrone e riescono a resistere dal fare la popò o la pipì un'intera giornata di lavoro. Tuttavia, questo non è raccomandato.

Quando portare fuori il cane cucciolo?

cane cucciolo portato a fare una passeggiata
I cuccioli hanno bisogno di passeggiate brevi e frequenti. ©pattarawat / Shutterstock

Le cose cambiano per un cane cucciolo. I cani in tenera età hanno bisogno di molte più uscite perché non hanno la stessa capacità di trattenersi nel fare i bisogni di un esemplare adulto.

Un cucciolo può trattenere i suoi bisogni solo 1 o 2 ore quando è sveglio. Avrà quindi bisogno di molte uscite durante il giorno.

Quando si tratta di passeggiate, il cucciolo ha bisogno di uscire anche più spesso rispetto ad un cane adulto, per scoprire ed esplorare il mondo esterno, crescendo in modo sano ed equilibrato.

Il cagnolino ha inoltre la necessità di incontrare i suoi simili e di confrontarsi il più possibile con situazioni e ambienti diversificati. D'altra parte, le passeggiate dovrebbero essere più brevi perché possono essere dannose per la sua crescita se troppo intense e durature.

Inoltre, più il tuo cucciolo può svagarsi fuori, meno guai combinerà in casa! Attenzione però a far vaccinare il tuo cagnolino prima di iniziare le passeggiate all'aria aperta (generalmente a partire dalle 8 settimane) per non correre alcun rischio per la sua salute.

Scopri come educare un cucciolo a camminare al guinzaglio!

A che ora portare fuori il cane?

Gli orari più indicati per portare fuori il cane sono essenzialmente quelli più tranquilli della giornata. La mattina e il tardo pomeriggio, ad esempio, sono i momenti perfetti!

Durante i mesi estivi, porta a spasso il tuo cane nelle ore più fresche della giornata, come la mattina presto o al calare della sera.

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare