Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Sintomi, rimedi e alimentazione per il reflusso nel cane

cane con reflusso

Sintomi e rimedi per il reflusso nel cane.

© Olexandr Andreiko / Shutterstock

Cosa fare in caso di reflusso nel cane? Scopriamo le cause, i rimedi, i cibi da evitare e da scegliere per migliorare la vita al nostro fedele amico.

Di Ilenia Colombo

aggiornato il

Sapevi dell’esistenza di reflusso nel cane? Come gli esseri umani, anche i nostri amici a quattro zampe sono soggetti a indigestione e altri problemi di stomaco che provocano il reflusso acido.

In questo articolo scoprirai come si presenta il reflusso nel cane, come viene trattato, quale alimentazione prediligere per un cane con reflusso e i cambiamenti dello stile di vita che possono aiutare il tuo cane a evitare questo spiacevole disturbo.

Cos'è il reflusso gastrico nel cane?

Il reflusso gastrico nel cane è molto simile al reflusso gastrico negli esseri umani. Succede quando i liquidi intestinali o gastrici salgono dallo stomaco e fluiscono nell'esofago.

anatomia degli organi di un cane
L'anatomia degli organi di un cane. ©Wamiz

In genere, questi fluidi non sono in grado di raggiungere l'esofago a causa dello sfintere, che è un'apertura muscolare situata alla base dell'esofago.

Lo sfintere di un cane sano impedisce a tali liquidi intestinali di salire, ma in caso di reflusso, il muscolo dello sfintere si rilassa e consente ai fluidi gastrici di raggiungere l'esofago, il che può provocare una serie di disturbi e problematiche, oltre che un notevole disagio.

I tipi di reflusso

Esistono diversi tipi di reflusso:

  1. Reflusso gastroesofageo;
  2. Reflusso extraesofageo;
  3. Reflusso biliare.

Per reflusso gastroesofageo (chiamato anche reflusso gastrico o reflusso acido) si intende quando il materiale gastrico si riversa nell’esofago, causando il caratteristico bruciore restrosternale.

Il reflusso extraesofageo, invece, avviene quando il contenuto gastrico arriva fino alla laringe e alla faringe ed ha come conseguenze tosse secca, disfonia (ovvero l’alterazione della voce) e fastidio in gola.

Il reflusso biliare si riferisce alla risalita della bile dal duodeno allo stomaco e, nei casi più gravi, anche all'esofago.

Come capire se il cane ha il reflusso?

cane con reflusso gastrico
Un cane con reflusso può non avere sintomi evidenti. ©Robert Larsson / Unsplash

Sintomi del reflusso gastrico nel cane

La sintomatologia del reflusso nel cane non è così evidente come per altre malattie. In effetti, finché il quattrozampe non vomita il contenuto dello stomaco non manifesta sintomi evidenti da reflusso.

I segni più frequenti del reflusso nel cane sono:

Non tutti i cani rigurgitano quando hanno il reflusso, per cui è importante parlare comunque con il veterinario se noti altri sintomi, come riluttanza a mangiare, piagnucolio o leccarsi spesso le labbra.

Conseguenze del reflusso acido nel cane

I fluidi che risalgono dallo stomaco possono causare infiammazione, irritazione e persino danni al rivestimento esofageo (come l'esofagite da reflusso).

Molte volte il reflusso nel cane è una reazione a qualcosa, ma è consigliabile consultare un veterinario per assicurarsi che non sia presente un problema più grande alla base di tale patologia.

In effetti, il reflusso nel cane può essere un segnale di un problema maggiore del tratto gastrointestinale.

Il vomito ricorrente da altre cause possono danneggiare il rivestimento della gola di Fido, motivo per cui rivolgersi al veterinario è importante per conoscere la causa esatta del reflusso e per prevenire o ridurre al minimo i danni a lungo termine all’esofago.

Perché il cane rigurgita?

Ci sono molte ragioni per cui un cane può soffire di reflusso, per questo la valutazione di un veterinario delle condizioni del tuo cane è sempre importante.

Ecco i principali motivi che possono causare il reflusso nel cane.

Vomito cronico

Il vomito persistente (dovuto a precedenti periodi di reflusso, a una determinata malattia o a farmaci) può causare danni alla gola e allo stomaco.

Essendo indebolito, lo sfintere ha difficoltà a impedire ai liquidi dello stomaco di salire fino all'esofago causando il reflusso.

Irritazione da allergeni

Se il cane ha un'allergia alimentare, questa può causare lo sviluppo di reflusso gastrico. Gli allergeni comuni per i nostri amati cani includono glutine, soia e OGM. Altre sostanze irritanti possono essere costituite da additivi, coloranti e conservanti.

Produzione eccessiva o carente di acidi dello stomaco

Una sovrapproduzione di acidi dello stomaco, può derivare da vari problemi di salute dello stomaco e del tratto gastrointestinale, così come da stress, infezioni batteriche, ernie, cibi piccanti o grassi.

Al contrario, anche una sottoproduzione di acidi gastrici (ipocloridria), che è spesso conseguenza di una reazione eccessiva ai farmaci che riducono l'acidità, può causare disturbi allo stomaco e reflusso nel cane.

Ernie iatali

Le ernie iatali (o ernie diaframmatiche), possono aumentare notevolmente il rischio di un cane di sviluppare reflusso acido.

Sono spesso congenite (cioè presenti alla nascita) o il risultato di un trauma. Causano l'apertura del diaframma e lo stomaco, l'intestino o il fegato possono entrare in una parte della cavità toracica. A causa di ciò, un cane può sviluppare reflusso acido.

Razze di cani brachicefale

I cani brachicefali, come il Carlino, il Bulldog e il Boston terrier, sono più inclini al vomito a causa dell'esofago più corto e del maggior rischio di ernie iatali.

Diagnosi del reflusso acido

Il reflusso acido nel cane può essere rilevato mediante uno o più dei seguenti metodi:

  • Esofagoscopia (che prevede l'uso di una piccola telecamera);
  • Analisi del sangue;
  • Analisi delle urine;
  • Radiografia (per cercare ernie, corpi estranei, tumori).

È importante che il tuo animale domestico venga controllato da un professionista per escludere potenziali cause e trattare il suo reflusso acido prima che Fido soffra di disidratazione e di mancanza di sostanze nutritive.

Rimedi per il reflusso nel cane

A seconda della causa del reflusso nel cane, esistono alcuni trattamenti che possono alleviare o risolvere il problema. Questi, ovviamente, dipendono dalla causa della risalita di acidi gastrici e devono essere attuati il prima possibile.

Nei casi lievi, un cane non avrà bisogno di essere ricoverato in ospedale e probabilmente verrà mandato a casa con le istruzioni su come modificare la sua dieta e somministrare farmaci per curare il reflusso mentre è in via di guarigione.

Cosa dare da mangiare a un cane con reflusso?

Alcuni veterinari potranno anche suggerire un cambio dieta, in cui gli alimenti aggravanti vengono eliminati dal regime alimentare di Fido e sostituiti con cibi più delicati adatti ad uno stomaco sensibile.

Una dieta equilibrata è il fattore più importante per migliorare la salute generale del tuo animale da compagnia e prevenire il reflusso acido.

Gli alimenti ideali per un cane con problemi intestinali

Pasti piccoli e frequenti

Pasti più piccoli e più frequenti possono anche aiutare a prevenire il vomito di bile da parte del cane, che di solito avviene a stomaco vuoto.

Cibo umido

Se il tuo fedele compagno è incline al reflusso gastrico, i cibi umidi per cani sono una buona alternativa in quanto più facilmente digeribili.

Rimedi naturali per il reflusso nel cane

Infine, il cibo fatto in casa può essere più morbido e salutare per un cane con una digestione delicata e con reflusso acido.

I pasti preparati in casa ti consentono di sapere esattamente cosa sta mangiando il tuo cane ma hanno l'inconveniente di non soddisfare appieno i bisogni nutrizionali di cui hanno bisogno i cani per vivere una vita sana.

---

Articolo revisionato da:

Francesco Reina
Assistente veterinario

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare