Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

PubblicitĂ 

Quali sono gli alimenti senza glutine per cani?

cane-mangia-biscotti-con-glutine advice

Quali alimenti senza glutine per cani dare al nostro Fido?

© Shutterstock

Il Setter irlandese è la razza più incline all'intolleranza al glutine. Ecco una serie di consigli sugli alimenti senza glutine per cani che il vostro animale allergico può mangiare.

Di Mauro Ravarino

Pubblicato il 14/09/20, 21:28

Il vostro cane è celiaco? Sono, ormai, in commercio alimenti senza glutine per cani, mangimi e pappe adatti alla dieta, è sempre comunque opportuno controllare le etichette dei prodotti e assicurarsi che siano privi di glutine.

Un'alternativa all'acquisto è cucinare personalmente gli alimenti in modo naturale e gluten free.

Cos'è la celiachia?

Come ormai attestato, la celiachia, ovvero l’allergia al glutine, può colpire anche il cane.

Si tratta di una patologia autoimmune dell'intestino tenue: il sistema immunitario reagisce producendo anticorpi contro il corpo stesso quando l’animale mangia prodotti contenenti glutine, elemento presente in grande quantità in molti cereali e base di tantissimi prodotti alimentari.

La malattia è idiopatica (ossia non è stata ancora identificata una causa precisa), si ritiene che ci siano fattori genetici che contribuiscano al suo sviluppo.

Può essere osservata a partire dai 3 ai 6 mesi di vita, un padrone attento capirà ben presto come intervenire osservando i sintomi che descriviamo e rivolgendosi sempre al proprio veterinario di fiducia.

Il setter irlandese il più incline

Alcune razze di cani come i Setter irlandesi sono più inclini a questa condizione.

La maggior parte delle altre razze, invece, soffre molto raramente di celiachia. Di conseguenza, non richiede un'alimentazione priva di glutine. 

Setter irlandese
I Setter irlandesi sono maggiormente soggetti a questa condizione.©Pixabay

I sintomi dell’intolleranza al glutine

Quali sono i sintomi comuni dell'intolleranza al glutine? Ne abbiamo sintentizzati cinque per meglio identificarli e capire, con il supporto del veterinario, la dieta e la terapia migliore. 

  1. Vomito e diarrea cronica. L’irritazione provocata dal glutine colpisce inizialmente l’intestino. Vomito e diarrea si presentano con frequenza.
  2. Prurito. Se l' animale si gratta spesso la pelle o l’ano, può soffrire di allergia o intolleranza al glutine.
  3. Difficoltà respiratorie. Il cane soffre di irritazione alle fosse nasali e alla gola, reagisce con starnuti e prurito interno.
  4. Perdita di peso e debolezza generale.
  5. Convulsioni. È il segnale di allarme più grave.  Appena dovesse verificarsi, occorrerà trasportare l'animale dal veterinario, che sarà in grado di capire, prescrivere gli esami specifici e formulare, di conseguenza, una diagnosi.

Prodotti gluten free

Nel caso in cui il veterinario abbia diagnosticato ed accertato la condizione di celiachia è necessario cambiare alimentazione con prodotti privi di glutine (gluten free) al fine di garantire il benessere dei nostri amici a quattro zampe.

Il problema principale che si pone è quello di identificarli: solitamente essi riportano, sulla confezione, una sorta di simbolo universale che ricorda un divieto di sosta con una spiga di grano.

Tuttavia il glutine è presente, come addensante, in un’altissima percentuale di prodotti, pertanto, è sempre bene controllare le etichette e chiedere al rivenditore.

Possono essere somministrati sia alimenti umidi che solidi, a base di carne o pesce evitando accuratamente qualsiasi alimento come sfarinati o carboidrati che possono contenere glutine.

Non sono di immediata reperibilità pertanto è bene informarsi con il proprio rivenditore di fiducia o con il veterinario che saprà fornire eventuali prodotti ad hoc.

Sono in commercio mangimi e pappe adatti alla dieta, in alternativa si possono cucinare personalmente gli alimenti in modo naturale, facendo attenzione a dosi e cibi e soprattutto a non contaminare il prodotto con utensili o mani venute a contatto con prodotti contenenti glutine.

La celiachia e l'intolleranza non sono problemi insormontabili, basta essere attenti, evitando disagio e fastidio al nostro animale. E soprattutto seguendo una dieta senza glutine preparata per i nostri animali domestici da un medico veterinario di fiducia.

Una semplice ricetta senza glutine

Preferite alimenti freschi per il vostro animale. Ecco, una ricetta gluten free con ingredienti, dosi e istruzioni per la preparazione.

Ingredienti e dosi

  • Mezza tazza di riso;
  • Una patata grattugiata;
  • Carote tagliuzzate;
  • Un  gambo di sedano, tritato;
  • 750 grammi di carne macinata;
  • 4 uova;
  • 2 cucchiai di olio d’oliva;
  • 3/4 di tazza di quinoa.

Preparazione

Cuocete il riso con le patate grattugiate.

Aggiungete gli altri ingredienti in sequenza e mescolate il tutto.

Versate l’olio d’oliva e mettete tutto in forno per 45 minuti a circa 175 gradi.

Una volta freddato, create delle palline della dimensione preferita, congelate la porzione che avanza; ecco dei croccantini senza glutine fatti in casa.

---

Articolo revisionato da

francesco-reina 



Francesco Reina
Assistente veterinario

Leggi anche