Hai un mostriciattolo ? Leggi qui🐶😺

Pubblicità

5 consigli per traslocare con un gatto senza stress

posteriore di un gatto rosso a meta dentro uno scatolone

Traslocare con un gatto senza stressarlo si può!

© e-leet e-leet / Shutterstock

Cambiare casa è già un momento difficile, ma traslocare con un gatto può diventare un momento da incubo se non si prendono le misure giuste.

 

Di Francesca Discepoli

Pubblicato il 01/09/21, 20:02

I nostri cari amici felini non amano affatto che si stravolgano le loro abitudini, questo è appurato. Se capita di dover traslocare con un gatto, questa esperienza, che non è mai rilassante neanche per noi, potrebbe addirittura diventare fonte di grande ansia per i nostri amici a 4 zampe, così attaccati al loro ambiente e alla loro routine quotidiana.

Ma calma e sangue freddo! Ci sono diversi modi per preparare il gatto a questo grande cambiamento. Ecco alcuni consigli che aiuteranno il micio a restare il più calmo e il più sereno possibile durante il trasloco.

1. Rilassati!

Per quanto possibile, cerca di rimanere rilassato: non lasciare che il micio senta il tuo stress. I gatti sentono quando i loro umani sono nervosi e questo li innervosisce a loro volta. Prova dunque ad evitare questo spiacevole effetto valanga!

Quindi, nonostante gli intensi preparativi per il grande giorno, cerca di non cambiare troppo le tue abitudini. Continua a trovare tempo per il tuo gatto e trasforma il lavoro di imballaggio in un momento di relax e di gioco.

In più i gatti hanno una vera storia d'amore con le scatole, quindi non privare il tuo felino di questa gioia. Lascialo esplorare, annusare, scoprire: si divertirà come un pazzo! L'importante è che non rimanga chiuso in qualche scatolone fino all'arrivo nella nuova casa!

2. Fagli conoscere la nuova casa

Per traslocare con un gatto senza stress bisogna introdurre dolcemente il micio nei nuovi locali. Se puoi, porta il tuo pelosetto nel nuovo appartamento prima del giorno del trasloco.

Lasciagli scoprire ogni angolo della nuova casa al suo ritmo e in tutta tranquillità, in modo che possa familiarizzarsi gradualmente con l'ambiente che diventerà presto anche suo.

In questo modo potrà iniziare a memorizzare la disposizione delle stanze, trovare la sua finestra preferita, lasciare il suo odore qua e là. Basta questo per essere già a metà dell'opera!

Casa su misura per il gatto: basta poco! Scopri!

3. Preparagli un posto accogliente...

Per rassicurare il tuo gatto, che senza dubbio avrà bisogno di tempo per abituarsi alla nuova casa, pensa a preparargli, in un angolo tranquillo, un posto accogliente tutto per lui.

... per permettergli di isolarsi

La sua cuccia, la sua ciotola, la sua coperta, i suoi giocattoli preferiti: mettigli a disposizione tutte le sue cose nel nuovo ambiente, in modo che il loro odore possa tranquillizzarlo.

Il giorno del trasloco trovagli un posto calmo e lontano dal rumore, dal disordine e dal via-vai di gente a lui sconosciuta dove possa isolarsi ed evitare di essere disturbato. Gli farà un gran bene.

... ma anche per abituarlo agli odori

Inoltre, gli specialisti del comportamento felino consigliano, prima traslocare con un gatto e di portarlo nella nuova casa, di strofinare un panno impregnato del suo odore nei luoghi di maggior passaggio, sulle porte, sui battiscopa, sulle finestre.

Anche fare il contrario è utile: portagli un panno con gli odori della nuova casa affinché possa imparare a riconoscerli in anticipo. L'impatto con i nuovi locali sarà così meno traumatizzante.

4. Usa prodotti specifici per tranquillizzare il gatto

Se, nonostante tutti i tuoi sforzi, il micio è ancora molto ansioso nella nuova casa, prova ad affidarti a prodotti a base di ormoni naturali che possono aiutare a calmarlo.

Può essere molto utile utilizzare i feromoni in spray da vaporizzare sui punti strategici della nuova casa (bagno, finestre, porte) come anche i diffusori per ambienti, che immetteranno nell'aria in maniera costante i feromoni di mamma gatta, dando al micio una sensazione di grande calma.

Anche i fiori di Bach sono un ottimo rimedio naturale per riequilibrare il benessere psico-emotivo del gatto e possono essere di grande aiuto. Chiedi consiglio al tuo veterinario su dosaggi e miscele di fiori da usare.

Tranquillanti per gatti: rimedi contro ansia e stress

5. Fai attenzione alle fughe!

Purtroppo non è raro vedere gatti che scappano dopo un trasloco. Spesso se ne vanno per tornare alla loro vecchia casa.

Quindi attenzione! Chiudi porte e finestre e tieni d'occhio il tuo gatto per evitare che si allontani. Se hai un giardino, aspetta qualche giorno prima di farlo uscire.

Dagli il tempo di abituarsi alla sua nuova casa e di scoprirne i lati positivi (per lui!), di capire che ormai è proprio lì che vivrà!

Non è poi così difficile!

Come vedi bastano piccoli accorgimenti e un po' di organizzazione per evitare che traslocare con un gatto faccia rima con mandare in panico il gatto!

Dopotutto checché se ne dica, il padrone di casa non sei mica tu ma LUI, il tuo micio!

10 segnali che dimostrano che a casa tua comanda il tuo gatto

Fonte: Wamiz.fr