Tutti gli annunci di adozioneūüź∂

Pubblicità

10 segnali che dimostrano che a casa tua comanda il tuo gatto

gatto-con-la-corona advice

Come capire quando a casa comanda il gatto?

© Shutterstock

Prima di conquistare il mondo, i felini conquistano le nostre case. Se ancora non siete convinti che anche in casa vostra il padrone è Micio, ecco 10 ragioni che vi spiegheranno quando a casa comanda il gatto! 

Di Coryse Farina

Pubblicato il 06/05/20, 19:54

Lo diceva già Abigail Tucker, la giornalista scientifica americana, che nel 2017 ha pubblicato il libro intitolato Il re della casa. Come i gatti ci hanno addomesticato e hanno conquistato il mondo.
E ci aveva visto giusto.

Che i gatti siano indipendenti e amino comandare, infatti, è cosa nota, tuttavia non sempre ci rendiamo conto dell’impatto che hanno nella nostra vita.

Ecco 10 ragioni che vi dimostreranno quando a casa comanda il gatto!

1) Fa tutto quello che gli avete proibito

I buoni propositi al momento dell’adozione di un animale sono tantissimi: non salirà sul tavolo soprattutto se stiamo mangiando, non rovinerà tende e divani, non salirà sui mobili, non metterà zampa in cucina, niente peli sul letto, accesso proibito all’armadio e ai vestiti puliti etc. 

Quante di queste cose fa il vostro gatto invece?

2) Il vostro gatto ha fin troppi giocattoli

Adorate passare il tempo nei negozi per animali, ogni volta che siete al supermercato, dal veterinario o semplicemente vi passate davanti. Una voglia irrefrenabile di comprare qualcosa al vostro peloso vi attanaglia: è il secondo sintomo!

Siete dei compratori seriali di giocattoli, ma la cosa peggiore è che la maggior parte delle volte i vostri gatti non mostrano alcun interesse per ciò che avete appena acquistato. Eppure, la voglia di renderli felici vi offusca la mente e continuate imperterriti questo rituale che non ha mai fine.

Prima o poi qualcosa oltre alla scatola di cartone gli piacerà, no?

3) Rimanete immobili finché non si sveglia

«Amami! Dai su, perché non mi ami?». Quante volte avrete ripetuto questa frase nella vostra testa?

Questo perché alcuni gatti fanno proprio fatica a dare dimostrazioni d’affetto. Quando capita, dunque, che scelgono le vostre gambe per riposare, vi sentite così felici e onorati che rimanete immobili finché non è lui stesso a decidere di alzarsi.

Se non vuoi aspettare in eterno, scopri quanto dormono i gatti

4) Perdonate ogni sua marachella

Il gatto vi sveglia tutte le notti alla stessa ora? Non fa nulla, poverino forse a fame… Vi graffia o vi morde durante le coccole? Sicuramente non l’ha fatto a posta… Fa pipì sul vostro piumone preferito? Non è riuscito a trattenersi, povero… Butta a terra uno dei vasi sul mobile? Sarà inciampato… Si siede sulla vostra faccia? È un segno d’amore, che domande!

Se rispondete così ad ogni disastro commesso dal vostro gatto e avete sempre la scusa pronta, è sintomo innegabile di dipendenza!

Ma niente paura, significa solo che lo amate più di ogni altra cosa al mondo e anche i piccoli disastri passano in secondo piano quando si tratta di lui!

5) Il gatto mangia meglio di voi

Che abbiate i mezzi economici o meno, alla fine dei conti il vostro felino avrà sempre le sue crocchette preferite, il cibo umido in scatola che tanto lo fa impazzire e casomai anche qualche snack speciale, giusto per renderlo felice di tanto in tanto.

6) Vi sentite in colpa quando uscite di casa

Se uscendo di casa la mattina guardate i suoi occhioni dolci e sentite una morsa al petto all’idea di lasciarlo da solo per qualche ora, significa che siete completamente dipendenti da lui.

Certo la prima regola è non lasciare gli animali da soli in casa per troppe ore al giorno, tuttavia se vi concedete qualche momento di libertà non c’è bisogno di stare in pensiero o sentirsi in colpa!

Anche i vostri animali hanno bisogno di starsene per conto loro ogni tanto, anzi è altamente probabile che il micio passi il tempo a dormire e non si accorga nemmeno della vostra assenza

7) Nel letto sta più comodo di voi

Anche se i gatti solitamente apprezzano dormire raggomitolati, quando si sentono completamente al sicuro si stendono fino ad occupare il triplo dello spazio sul letto.

Se tutto ciò accade e voi di conseguenza vi stringete sul bordo pur di non disturbarlo e non svegliarlo, significa che siete cotti a puntino! Il vostro miciotto ha preso possesso anche del letto.

8) Non appena miagola, vi precipitate verso di lui

Un po' come per i neonati, se vi precipitate verso il gatto non appena accenna un miagolio dimostrate di essere ai suoi comandi!

Se nel bel mezzo di un film d’azione correte a dargli del cibo, a spazzolarlo, ad aprirgli la porta per uscire dalla stanza etc... il felino capirà che basta fare qualche miagolio per avere la vostra attenzione e vi terrà per sempre in pugno!

9) Condividete il vostro cibo con il gatto

Sapete benissimo che non va bene, che più gli date cibo mentre siete a tavola più lo reclamerà, eppure non riuscite a farne a meno. Vi sentite obbligati a cedere a quegli occhioni dolci e a quell’aria tenera.

Nei casi più estremi lo lasciate addirittura salire sul tavolo e mangiare dal vostro piatto.

10) Passate il vostro tempo a rimediare ai suoi disastri

Che sia a Natale con l’albero e le decorazioni, ad Halloween o a Pasqua finite sempre per passare la giornata a ripulire tutti i disastri che il vostro piccolo tornado ha combinato. 

A questo punto, avete capito chi è il padrone di casa?

E se volete essere dei sudditi perfetti, ecco quali sono le 5 cose da non fare mai con un gatto