Scopri qui come nutrire i cuccioli!

Pubblicità

Addio alle pulci del gatto (e del cane) in poche mosse!

gatto con pulci

Ecco i modi per eliminare le pulci del gatto e del cane.

© Pixabay

Se il tuo amico a quattro zampe ne soffre, ecco come debellare le pulci del gatto (o del cane!) in modo efficace grazie a pochi e facili step. 

Di Grazia Fontana

aggiornato il 21/04/21, 12:22

Molti proprietari di animali domestici si chiedono spesso come debellare le pulci del gatto (o del cane), quei piccoli insetti di colore scuro, marroni o neri, che succhiano il sangue dei nostri amici a quattro zampe.

Le pulci possono causare una serie di problemi anche gravi, tra cui dermatiti, forte prurito, perdita di pelo, anemia, teniasi, infezioni...

Come capire se il gatto o il cane ha le pulci?

Per capire se il tuo cane o il tuo gatto ha le pulci, devi spostare il pelo e osservare la cute. Se noti quanto segue allora è molto probabile che il tuo animale ne stia soffrendo:

  • irritazioni della pelle;
  • zone prive di pelo;
  • piccoli puntini bianchi (le loro uova);
  • puntini bruni (le loro feci).

Inoltre, un altro campanello d'allarme è quando il cane o il gatto si grattano o si leccano più intensamente e frequentemente del solito: spesso sono pulci e zecche a stimolare queste reazioni.

Come togliere le pulci al gatto o al cane?

Ci sono pochi e semplici step che permettono di debellare le pulci del gatto e del cane abbastanza velocemente.

Il primo consiglio è certamente quello di prenderti cura del tuo animale, ma non trascurare la casa dove abita (attenzione soprattutto ai tappeti) e la sua cuccia, perché proprio qui le pulci si annidano e nascondono nella maggior parte dei casi, rendendo vani anche i trattamenti sull'animale.

Proteggiamo i bambini dalle pulci dei nostri 4 zampe! Ecco come fare

Lava la cuccia del gatto o del cane e l'ambiente circostante

Quindi, in parallelo ai seguenti suggerimenti, lava la cuccia del tuo amico a quattro zampe e tutte le altre zone in cui questi animaletti potrebbero insediarsi per evitare un'infestazione di pulci in casa.

Usa un pettine a denti stretti

Prima di tutto, indossa dei guanti e pettina il tuo animale con un pettine specifico contro le pulci, a denti molto stretti, dalla cute alla fine del pelo del gatto o del cane e, dopo averlo fatto, sciacqua il pettine in acqua saponata e molto calda, mix che le uccide all'istante.

Lo shampoo dev'essere specifico

Poi, lava il tuo animale per almeno dieci minuti e frizionandolo bene con uno shampoo specifico antipulci facendo molta attenzione alla scelta del prodotto antipulci: lo shampoo per cani non va bene per i gatti e viceversa. 

Utilizza spray, fiale e gocce

Sempre indossando dei guanti, applica sul pelo del tuo animale (non direttamente su muso, occhi e orecchie) uno spray antipulci che uccide sia le pulci adulte che uova e larve.

Se necessario, in commercio trovi anche le fialette antipulci e le gocce antiparassitarie, molto efficaci per debellare in modo più veloce il problema.

Il collare a scopo preventivo

A scopo preventivo, quando il cane o il gatto sarà finalmente privo di questo disturbo, mettigli un collare antipulci.

Ne trovi tantissimi in commercio: anche se costano un po’ di più, sceglili di buona qualità, perché altrimenti è totalmente inutile (molti, infatti, agiscono solo in prossimità del collare, quindi su collo e spalle, ma non su tutto il corpo).

I migliori hanno una durata di diversi mesi e uccidono anche le zecche.

In ogni caso consulta sempre prima il veterinario: potrebbe prescrivere, tra i possibili trattamenti contro le pulci del gatto, anche delle compresse antipulci da assumere per via orale una volta al mese, mescolate nel cibo.

Come debellare le pulci del gatto con rimedi naturali?

Se vuoi provare a utilizzare un rimedio naturale per dire addio alle pulc, crea una miscela di acqua molto calda e succo di limone (oppure lascia il limone in infusione); quest'ultimo, infatti, respinge le pulci.

Attenzione, però, alcuni animali domestici potrebbero avere delle reazioni allergiche al limone, quindi chiedete sempre il parere del veterinario prima di ricorrere a metodi naturali fai da te e, tra una applicazione e un'altra, verifica sempre la cute del tuo amico a quattro zampe.

Una volte preparata l'infusione, prendi un pettine a denti molto stretti e passalo sul pelo del tuo animale dalla cute verso l’esterno, immergendolo più volte nella miscela e ripetendo il trattamento ogni tre giorni.

---

Articolo revisionato da:

Francesco Reina
Assistente veterinario